Due GPU Fiji per il calcolo parallelo: ecco AMD FirePro S9300

Due GPU Fiji per il calcolo parallelo: ecco AMD FirePro S9300

AMD presenta la declinazione di scheda video con due GPU Fiji destinata ai sistemi professionali e al calcolo parallelo nei datacenter: FirePro S9300 mette a disposizione una potenza di calcolo elevatissima ma solo con calcoli a singola precisione FP32

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 11:33 nel canale Schede Video
AMDFireProRadeon
 

Nelle scorse settimane AMD ha annunciato la scheda Radeon Pro Duo, soluzione che abbina due GPU della famiglia Fiji su singolo PCB pensata specificamente per gli sviluppatori impegnati nel mondo della virtual reality. Questa scheda è ora affiancata da un modello simile per caratteristiche tecniche appartenente alla famiglia FirePro, destinato all'ambito HPC.

Parliamo della scheda AMD FirePro S9300 X2, proposta che abbina due GPU della famiglia Fiji a un form factor che è compatibile con l'installazione all'interno di server rack. Le due GPU Fiji sono caratterizzate da una frequenza di clock di 850 MHz, contro un dato di 1 GHz per la scheda Radeon Pro Duo, ciascuna abbinata a 4 Gbytes di memoria video High Bandwidth Memory. La riduzione nella frequenza di clock delle due GPU è legata all'installazione in sistemi rack: il raffreddamento è infatti di tipo passivo e sfrutta l'aria spostata dalle ventole integrate nel server rack.

amd_firepro_S9300x2.jpg (48856 bytes)

Le caratteristiche tecniche di questo prodotto lo rendono una soluzione decisamente di nicchia, posizionata per quegli scenari di utilizzo che richiedono elevate prestazioni con calcoli FP32 a singola precisione partendo da un dataset di ridotte dimensioni. La dotazione di memoria video di 4 Gbytes, limite tecnico dello standard High Bandwidth Memory di prima generazione, rappresenta infatti un collo di bottiglia alle elaborazioni con quegli scenari che richiedano dataset voluminosi. L'architettura delle GPU Fiji, inoltre, offre prestazioni velocistiche in FP64 o double precision che sono pari a 1/16 rispetto a quelle in single precision: questa scheda non è pertanto assolutamente indicata in quegli ambiti nei quali si richiedano elaborazioni FP64.

Questa scheda è indirizzata pertanto ad un ambito di utilizzo ben specifico: quello del calcolo parallelo non di tipo grafico, privilegiando le elaborazioni a single precision o FP32 per via delle caratteristiche tecniche della GPU Fiji. In questo scenario la scheda FirePro S9300 X2 permette di offrire un livello prestazionale che raggiunge i 13,9 TFLOPS. La scheda sarà disponibile per la vendita nel corso del secondo trimestre dell'anno, ad un prezzo indicativo pari a circa 6.000 dollari nel mercato nord americano.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7701 Aprile 2016, 12:40 #1
Dalle specifiche il campo di utilizzo è davvero piccolo.
Una scheda del genere dovrebbe poter lavorare a doppia precisione per avere un buon ventaglio di applicazioni.. ma è tassativo proprio.
tuttodigitale01 Aprile 2016, 18:26 #2
Originariamente inviato da: demon77
Dalle specifiche il campo di utilizzo è davvero piccolo.
Una scheda del genere dovrebbe poter lavorare a doppia precisione per avere un buon ventaglio di applicazioni.. ma è tassativo proprio.

Non esagerare ci sono ambiti applicativi che non necessitano affatto della doppia precisione,un esempio su tutti l'imaging (riconoscimento facciale e elaborazione video)

Ma la precisione singola, serve anche per alleggerire una immane mole di calcolo.. La gpu in questione verrà usata per costruire la più grande mappa dell'universo

http://www.amd.com/en-us/press-rele...-2016mar31.aspx

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^