Driver aggiornati per le schede video AMD Radeon e NVIDIA GeForce

Driver aggiornati per le schede video AMD Radeon e NVIDIA GeForce

Le due aziende produttrici di chip video aggiornano i driver per le proprie schede video destinate al pubblico consumer, inserendo specifiche ottimizzazioni per i più recenti titoli che sono stati presentati

di pubblicata il , alle 08:14 nel canale Schede Video
NVIDIAAMDRadeonGeForce
 

Nel corso della settimana da poco conclusa tanto AMD come NVIDIA hanno reso disponibili nuovi driver per le proprie schede video, appartenenti rispettivamente alle famiglie Radeon e GeForce.

Per le schede video AMD Radeon i driver Radeon Software Crimson Edition 15.11.1 Update rappresentano un aggiornamento alla versione 15.11 resa disponibile nei giorni precedenti, con la quale viene corretto un bug del sistema di hardware monitoring che forzava la velocità di rotazione della ventola alla velocità massima oppure al 30% senza variare a seconda del carico di lavoro.

Nella nuova versione, disponibile per il download a questo indirizzo, sono inoltre presenti specifiche ottimizzazioni per i giochi Just Cause 3, Fallout 4, Star Wars: Battlefront e Call of Duty Black Ops III. I nuovi driver sono disponibili in versioni a 32bit e a 64bit per i sistemi operativi Windows 7, Windows 8.1 e Windows 10.

Per NVIDIA i driver GeForce 359.06 WHQL le novità sono riferite al pieno supporto dei nuovi giochi Just Cause 3 e Tom Clancy's Rainbow Six Siege, secondo la politica "Game Ready" che vede NVIDIA impegnata a rendere disponibili nuovi driver ottimizzati non appena nuovi titoli appaiono sul mercato. Questo comprende la presenza di profili SLI ottimizzati, oltre a configurazioni specifiche per il tool GeForce Experience.

Il download è accessibile a questo indirizzo, in versioni per i sistemi operativi Microsoft Windows da XP a 10 sia a 32bit come a 64bit.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Gabro_8207 Dicembre 2015, 10:33 #1
Scusate ma i 359.06 ce l'ho installati da almeno una settimana, la notizia non è old?!?
Korn07 Dicembre 2015, 10:37 #2
anche gli amd sono usciti da un pò, forse hanno ripubblicato la notizia per sbaglio
inited07 Dicembre 2015, 11:10 #3
Il pacchetto Crimson al primo impatto è stato deludente sul lato software, l'ibrido fra il vecchio CCC, ma incompleto, e il nuovo pacchetto con la finestra farlocca semitrasparente con un'interfaccia fatta da un bradipo col mal di pancia, è stato più una complicazione che altro. Al di là dei bachi hanno bisogno di portare a compimento la migrazione verso il nuovo sistema, o tornare a quello vecchio, ma questo stato di mezzo è sconsolante.
Maddog197607 Dicembre 2015, 13:10 #4
Maledetta NVidia, sul mio vecchio portatile nessun problema con windows 10 e ultimi driver, su quello (ben più nuovo) della moglie invece nada, sistema instabile, crash continui del driver fino a BSOD.
Ho dovuto mettere i 347.88 e bloccare l'aggiornamento coll'apposito tool della Microsoft...
Per la cronaca è un portatile Asus con i5
Italia 107 Dicembre 2015, 18:51 #5
Originariamente inviato da: Maddog1976
Maledetta NVidia, sul mio vecchio portatile nessun problema con windows 10 e ultimi driver, su quello (ben più nuovo) della moglie invece nada, sistema instabile, crash continui del driver fino a BSOD.
Ho dovuto mettere i 347.88 e bloccare l'aggiornamento coll'apposito tool della Microsoft...
Per la cronaca è un portatile Asus con i5


Impossibile, i driver Nvidia sono perfetti e non danno problemi (secondo alcuni)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^