Dati Steam, Intel e NVIDIA continuano a dominare

Dati Steam, Intel e NVIDIA continuano a dominare

L'aggiornamento dei dati Steam conferma le posizioni da protagoniste di NVIDIA e di Intel nel segmento delle GPU e delle CPU. Buona la crescita di Windows 7

di pubblicata il , alle 08:37 nel canale Schede Video
NVIDIAIntelWindowsSteamMicrosoft
 

Come ogni mese Valve rilascia pubblicamente i dati relativi ai propri utenti: quali configurazioni hardware vengano utilizzate o quale sistema operativo sia impiegato sono solo alcune delle informazioni che è possibile ricavare dall'indagine pubblicata. I dati fanno riferimento al mese di Geannaio e offrono importanti spunti di riflessione su come siano composte le piattaforme di una larga fetta dei videogiocatori.

Parlando di CPU e GPU sono NVIDIA e Intel a giocare il ruolo dei protagonisti, a discapito di AMD. Le soluzioni GeForce rappresentano un 65% della torta del mercato grafico, e i processori Intel raccolgono il 69,1% di market share. Continua a crescere la diffusione delle CPU con quattro core, ora al 24% sul totale, mentre un buon 18,1% rimane ancora legato a CPU con core singolo.

A sorpresa il secondo sistema operativo utilizzato è Windows 7 a 64 bit (19,5%): la prima scelta degli utenti rimane sempre Windows XP installato sul 43,15% delle macchine. Windows Vista è invece al terzo posto, presente sul 19,1% dei PC.

Alcune informazioni a corredo riguardano l'impiego di configurazioni multi-GPU: solo un 2,2% degli utenti Steam ne fa uso e il 90% di questa esigua parte si appoggia alla tecnologia SLI di NVIDIA. AMD è presente nel segmento grafico con la seconda famiglia di GPU più diffuse, Radeon HD 4800. I prezzi estremamente competitivi con cui la società nord-americana ha commercializzato la serie Radeon HD 4800 ha consentito di raggiungere importanti volumi di crescita, secondi solo a quelli fatti registrare da GeForce 8800 in passato.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

40 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Zerk11 Febbraio 2010, 08:46 #1
io ho appena incrementato di 2 ATI i dati di steam, piuttosto che vedere questi dati periodicamente (non variano molto) sarebbe bello vedere l'andamento, tipo un grafico che mostra una comparazione con i mesi scorsi. Ache per vedere l'impatto sul mercato all'introduzione di qualche nuova tecnologia

Edit:
Come non detto, ci sono già
magilvia11 Febbraio 2010, 08:54 #2
C'è da dire che i dati di Steam variano lentamente anche perchè corrispondono a una massa molto grande di utenti di cui la maggior parte non è disposta a farsi spennare per schede video, cpu e sistemi operativi nuovi ogni anno come noi. Ecco perchè tante cpu single core e windows XP...
cenit11 Febbraio 2010, 09:00 #3
c'è poi infine da notare come siano elevate le percentuali (20%) di schede grafiche non riconosciute. Considerando che non è presente nessuna scheda della serie HD 5xxx in classifica, potrebbero rientrare tutte lì e stravolgere i numeri. Forse esagero, ma non mi pare di notare altre GPU dimenticate. Potrebbero addirittura essere le prime in classifica, visto che sia le nv8800 che le ati4800 sono date calanti rispetto alla scorsa rilevazione e questa categoria di unknown invece è in rapida ascesa
Darkon11 Febbraio 2010, 09:05 #4
Bah trovo questi dati molto poco interessanti.

Chiunque con un po' di conoscenza di statistica avrebbe potuto darli senza sbagliare di molto.

E' ovvio che ATI non poteva mangiare tutto il vantaggio Nvidia così velocemente e anche continuasse per com'è andata ultimamente ci vorranno anni per il sorpasso.

per le CPU poi è una cosa scontatissima.


Sui sistemi operativi poi il sorpasso di Vista da parte di seven è determinato dal fatto che molti enthusiast di fatto han aggiornato (non a caso è avanti la versione a 64bit) per il resto il fatto che XP sia ancora avanti è determinato soprattutto dal fatto che la maggior parte dell'utenza aggiorna molto lentamente i pc e quindi non mi stupirei di alte percentuali di XP ancora per un paio di anni.

Infine multi-core e multi-GPU.... percentuali in aumento per i primi e risicate per le seconde. OVVIO oserei dire. I primi sono ormai una scelta praticamente obbligata.... chi è che ormai si compra CPU mono-core?! Da anni ormai di fatto è quasi come se non esistessero più. Ricordiamoci che dal primo dual core ormai di acqua sotto i ponti ne è passata ed è fisiologico e ovvio che ci sia stato un adeguamento con il lento rinnovo dell'hardware.
La multi-GPU ancora stenta invece perchè da una parte è molto poco utile... ormai con la scheda singola si han già prestazioni più che alte e dall'altro perchè rimane una configurazione decisamente costosa sia in termini di energia che di hardware.

Alla fine è presto detto.... i dati di Valve valgono quanto il 2 di picche e la redazione di HWupgrade come chiunque altro segua questo ambiente poteva dare questi dati con uno scarto veramente minimo.
alby.campa11 Febbraio 2010, 09:12 #5

ah però

darkon, potresti andare a lavorare per qualche società di sondaggio di mercato, visto che sai tutto di marketing. verresti pagato, avresti qualcosa da fare e non sprecheresti il tuo tempo a scrivere cavolate nei forum ( e chissà a cos'altro fare )... brutta la disoccupazione....
AndreaG.11 Febbraio 2010, 09:22 #6
Originariamente inviato da: cenit
c'è poi infine da notare come siano elevate le percentuali (20%) di schede grafiche non riconosciute. Considerando che non è presente nessuna scheda della serie HD 5xxx in classifica, potrebbero rientrare tutte lì e stravolgere i numeri. Forse esagero, ma non mi pare di notare altre GPU dimenticate. Potrebbero addirittura essere le prime in classifica, visto che sia le nv8800 che le ati4800 sono date calanti rispetto alla scorsa rilevazione e questa categoria di unknown invece è in rapida ascesa


Le CPU non riconosciute potrebbero essere le integrate come quelle del mio Dell Inspiron 1545 che steam non mi ha riconosciuto all'installazione
okorop11 Febbraio 2010, 09:23 #7
Originariamente inviato da: cenit
c'è poi infine da notare come siano elevate le percentuali (20%) di schede grafiche non riconosciute. Considerando che non è presente nessuna scheda della serie HD 5xxx in classifica, potrebbero rientrare tutte lì e stravolgere i numeri. Forse esagero, ma non mi pare di notare altre GPU dimenticate. Potrebbero addirittura essere le prime in classifica, visto che sia le nv8800 che le ati4800 sono date calanti rispetto alla scorsa rilevazione e questa categoria di unknown invece è in rapida ascesa


rilevazione del market share senza senso se il 20% delle vga non e riconosciuta, e pure senza senso la notizia visto che i dati sono assai poco attendibili.....
Sig. Stroboscopico11 Febbraio 2010, 09:34 #8
Effettivamente ha dei dati un pò strani.
20% di gpu non riconosciute.
La serie hd5xxx quasi non in elenco (è solo in quella all gpu).
Comunque dai cali tutti si stanno apprestando ad aggiornare le gpu della serie 8-9xxx della Nvidia (sono tutte in calo).

Altra cosa strana è la frequenza così bassa delle CPU. Pensavo che il clock medio fosse più alto.

Interessante comunque.

Ciao
Blackcat7311 Febbraio 2010, 09:43 #9
Dai non esageriamo un senso i dati lo hanno in pratica sono uno specchio dell'andamento del mercato in un ampio raggio di anni che è sicuramente diverso da quello attuale.
okorop11 Febbraio 2010, 09:53 #10
Originariamente inviato da: Blackcat73
Dai non esageriamo un senso i dati lo hanno in pratica sono uno specchio dell'andamento del mercato in un ampio raggio di anni che è sicuramente diverso da quello attuale.


si vabbe ma la notizia 1 non riporta che il 20% delle gpu non son state rilevate e 2 nel titolo pare che nvidia e intel dominano, senza un 10%,15% delle gpu che potrebbero essere di ati nvidia gia non domina piu ridimensionandosi alla meta' del mercato e ati sarebbe in forte crescita con il 40%, 45% dello share......

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^