Da dicembre i driver NVIDIA aggiornati saranno disponibili solo tramite GeForce Experience

Da dicembre i driver NVIDIA aggiornati saranno disponibili solo tramite GeForce Experience

NVIDIA sta per applicare un controverso cambiamento alla politica di distribuzione dei driver per le sue schede video GeForce.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 14:30 nel canale Schede Video
NVIDIAGeForce
 

I driver GeForce 358.50 WHQL rilasciati la scorsa settimana, e ottimizzati per la beta di Star Wars Battlefront, potrebbero aver sancito la fine del ciclo di distribuzione tradizionale di NVIDIA. Normalmente, infatti, NVIDIA rende disponibili i nuovi driver, necessari per giocare adeguatamente con i più recenti rilasci, contemporaneamente sul suo sito ufficiale e attraverso la piattaforma GeForce Experience.

GeForce Experience

Ma a partire da dicembre le cose cambieranno, come ha appena annunciato NVIDIA. Gli ultimi driver saranno, infatti, disponibili solo tramite GeForce Experience, il servizio proprietario che consente di configurare al meglio i giochi in modo da ottenere le massime prestazioni in funzione dell'hardware a disposizione, di fare lo streaming in diretta e di gestire le installazioni dei giochi. NVIDIA continuerà a rendere disponibili i driver anche tramite il sito web, il quale però non sarà aggiornato così frequentemente come GeForce Experience.

Per scaricare e installare GeForce Experience, NVIDIA chiede ai suoi utenti di registrarsi usando un indirizzo di posta elettronica. GeForce Experience è un servizio agile che automatizza certi passaggi necessari per ottimizzare il funzionamento del sistema video del PC. Però, è allo stesso tempo chiaro che questo cambiamento è dovuto principalmente a ragioni di marketing, visto che NVIDIA è così in grado di inviare contest, promozioni, giveaway e altri tipi di messaggi pubbliciari a un più alto numero di utenti. Ad ogni modo, in qualsiasi momento è sempre possibile disabilitare l'invio automatico dei messaggi pubblicitari tramite email.

Coloro che vorranno mantenere aggiornati i driver tramite il web potranno continuare a farlo, ma potranno accedere solamente ai principali aggiornamenti che vengono rilasciati su base trimestrale. Beneficeranno comunque dei cambiamenti strutturali ma non disporranno degli aggiornamenti mirati ai giochi specifici, che NVIDIA individua con l'etichetta Game Ready.

Inoltre, dato che i driver Game Ready diventeranno esclusiva di GeForce Experience non saranno disponibili tramite il servizio di aggiornamento automatico di Windows 10. Solo le versioni trimestrali dei driver NVIDIA, infatti, saranno rilasciate sul canale Microsoft.

Secondo NVIDIA, già adesso il 90% del traffico di download per i suoi driver passa attraverso GeForce Experience. Quindi, il cambiamento che sta prospettando non impatterà in maniera decisa sulle abitudini degli utenti. Tuttavia, potrebbe compromettere alcune abitudini cristallizzate degli utenti affezionati al metodo tradizionale, anche perché GeForce Experience in certi casi si rivela pesante e poco reattivo.

La nuova politica sul rilascio dei driver non è l'unica novità per GeForce Experience, visto che NVIDIA ha già introdotto una serie di nuove funzionalità. GameStream, ovvero lo strumento che consente di trasmettere in streaming le immagini elaborate dal computer di gioco su altri dispositivi presenti nella casa, supporta adesso la risoluzione 4K, i 60fps e l'audio surround 5.1. C'è anche la feature "instant replay", che permette di tornare indietro per rivedere una parte di gameplay precedente.

NVIDIA aggiunge un nuovo overlay, che consente di visualizzare informazioni durante il gioco in maniera simile a ciò che avviene con Steam. Inoltre, tramite l'overlay si può iniziare lo streaming, registrare e catturare screenshot. Grazie al nuovo overlay è molto facile registrare le sequenze di gioco, visto che basta attivare l'overlay e premere un pulsante. Broadcast è invece un'altra feature che permette di iniziare istantaneamente a trasmettere filmati di gioco su YouTube e Twitch, a 1080p e a 60fps.

GameStream co-op, invece, gestisce la trasmissione in diretta di un gioco a un amico, che sarà in grado di visualizzarla nel web browser. Grazie a questo sistema il giocatore può prendere il controllo della sessione di gioco da remoto e aiutare il suo amico, ad esempio, a superare un punto particolarmente ostico. Questa funzionalità, presente in formato leggermente differente anche su PS4, richiede una connessione almeno da 7 Mbps per funzionare correttamente.

Tutte queste novità arrivano parallelamente al rilascio dei driver 358.50 che, inoltre, aggiungono il supporto alle nuove estensioni ARB delle OpenGL 2015 e a OpenGL ES 3.2, insieme alle nuove funzionalità dell'SDK di GameWorks VR.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

96 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ulukaii17 Ottobre 2015, 16:23 #1
Per me vorrà dire che da dicembre installerò i drivers su base trimestrale, non mi faccio problemi. A maggior ragione con i casini che han combinato con le varie release da aprile in avanti.
maxsy17 Ottobre 2015, 16:34 #2
beh, bravi! complimenti!
quindi se io voglio aggiornare i driver devo istallare una piattaforma che non desidero.
spero si possa rimuovere la piattaforma una volta aggiornati i driver.

un mese fa' sono passato da amd (5+ anni)a nvidia e ho trovato una situazione disastrosa riguardo i driver. alla fine mi sono adeguato con i meno peggio e nemmeno tra quelli certificati. senza parole.
ora se ne escono co sta putt... cavolata del GeForce experience.

amd e' su un altro pianeta

l'unica nota positiva è il fatto di aver pagato molto poco la vga
Johnny Ego17 Ottobre 2015, 16:35 #3
Politica di DISTRUZIONE? Fantastico, mai refuso fu più corretto!
maxsy17 Ottobre 2015, 16:41 #4
Originariamente inviato da: Johnny Ego
Politica di DISTRUZIONE? Fantastico, mai refuso fu più corretto!



Rosario la sà lunga...
ulukaii17 Ottobre 2015, 16:43 #5
Originariamente inviato da: maxsy
beh, bravi! complimenti!
quindi se io voglio aggiornare i driver devo istallare una piattaforma che non desidero.
spero si possa rimuovere la piattaforma una volta aggiornati i driver.

un mese fa' sono passato da amd (5+ anni)a nvidia e ho trovato una situazione disastrosa riguardo i driver. alla fine mi sono adeguato con i meno peggio e nemmeno tra quelli certificati. senza parole.
ora se ne escono co sta putt... cavolata del GeForce experience.

amd e' su un altro pianeta

l'unica nota positiva è il fatto di aver pagato molto poco la vga

Sei passato nel momento peggiore. E' da aprile che raramente imbroccano una release driver che non abbia problemi (io sono fermo ai 353.62 di luglio).

Finora il loro bloatware era incluso nel pacchetto driver, ma poteva essere non installato se l'utente (usando la testa) faceva una saggia installazione avanzata, selezionando solo driver video/audio e PhsyX.

Da dicembre invece dovrai installarlo se vuoi ottenere i drivers aggiornati (visto che farà da client per lo scaricamento/installazione), altrimenti scarichi quelli che metteranno su base trimestrale sul sito.

Io opterò per la seconda via finché sarà possibile, poi se la capiscono bene, altrimenti passo a AMD (e sono utente nVidia da 15 anni).
bobafetthotmail17 Ottobre 2015, 16:43 #6
crapware, crapware ovunque.
maxsy17 Ottobre 2015, 16:58 #7
Originariamente inviato da: ulukaii
Sei passato nel momento peggiore. E' da aprile che raramente imbroccano una release driver che non abbia problemi (io sono fermo ai 353.62 di luglio).

Finora il loro bloatware era incluso nel pacchetto driver, ma poteva essere non installato se l'utente (usando la testa) faceva una saggia installazione avanzata, selezionando solo driver video/audio e PhsyX.

Da dicembre invece dovrai installarlo se vuoi ottenere i drivers aggiornati (visto che farà da client per lo scaricamento/installazione), altrimenti scarichi quelli che metteranno su base trimestrale sul sito.

Io opterò per la seconda via finché sarà possibile, poi se la capiscono bene, altrimenti passo a AMD (e sono utente nVidia da 15 anni).


me ne sono accorto. il prezzo della vga (nuova) è stato molto invitante. la scheda e' ottima, e' tutto il resto che non mi è piaciuto.

la prima istallazione la feci con tutto il pacchetto e' al riavvio sembrava avessi un macigno nell'hard disk.
seconda istallazione avanzata (e pulita) ma i driver non andavano bene con alcuni giochi.
terza istallazione ho preso i driver da developer.nvidia e sembrano essere i meno peggio.

come te, optero' anchio per la seconda finchè sarà possibile, poi di corsa ritorno ad AMD.
Fabius Bile17 Ottobre 2015, 17:06 #8
Io invece ho fatto il contrario di voi, da sempre ho avuto Geforce, ma quando è uscita la 970, schifato, sono passato ad AMD con una R9-290 pagata un'inezia e già con il waterblock fullcover e backplate.

0 problemi, driver con aggiornamenti frequenti e supporto migliore alle DX12, sicuramente la mia prossima VGA sarà ancora una AMD, l'andazzo di nvidia mi ha deluso e sicuramente per un bel pò non sarò più loro cliente.
mirkonorroz17 Ottobre 2015, 18:20 #9
Basta che AMD non copi questa cosa con il suo (di) bloatware (che per ora si puo' skippare)... altrimenti
TigerTank17 Ottobre 2015, 18:24 #10
Io ho sempre installato drivers e physx....punto!
Non ho proprio voglia di installare tutta la paccottiglia software

Questa mossa di Nvidia la definirei così: LINK...

Già ci sono obblighi tipo 3dvision prima e gsync ora....dove sei costretto a comprare specifici modelli per sfruttarlo invece che basarsi sull'adaptive sync, ora ci mancavano pure i vincoli via software.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^