Catalyst 6.10 per Folding@Home con GPU

Catalyst 6.10 per Folding@Home con GPU

ATI rilascia nuovi driver Catalyst beta che abilitano il supporto al client Folding@Home con le schede Radeon X1900 e Radeon X1950

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:33 nel canale Schede Video
ATIRadeonAMD
 

Nella giornata di ieri abbiamo segnalato, con questo focus, come ATI abbia presentato la propria tecnologia Stream Computing, che utilizza GPU Radeon X1900 per incrementare la potenza di calcolo a fini di ricerca scientifica.

Una delle prime implementazioni di questa tecnologia è un nuovo client Folding@Home, versione 5.05 beta XP GPU, che abilita il supporto alle GPU ATI della serie Radeon X1900 e Radeon X1950 nell'elaborazione Folding. Il client può essere scaricato a questo indirizzo.

ATI ha inoltre rilasciato un set di driver beta, versione Catalyst 6.10 per sistemi operativi Windows a 32bit, che devono essere utilizzati in abbinamento a questo nuovo client Folding@Home; il download è accessibile a questo indirizzo.

Di seguito le note fornite a corredo con i driver:

The information in this article applies to the following configuration(s):

  • Folding@home
  • Catalyst Beta 6.10 Display Driver
  • Radeon® X1950 series
  • Radeon® X1900 series
  • Windows XP Professional
  • Windows XP Home Edition

Folding@Home is a project developed by Stanford University that uses the power of your graphics processor to simulate protein folding. With a thorough understanding of how protiens fold, the scientific community will better understand the causes for many diseases and cancers - the first steps required for finding the cure.

You must download and install Catalyst Beta 6.10 to run the GPU accelerated Folding@Home client on your PC.

For more information, please visit http://folding.stanford.edu/FAQ-ATI.html

As this is a beta driver and provided AS IS, we will not be able to provide direct telephone or webticket support. Please submit all beta driver feedback via the Catalyst Crew Driver Feedback Program.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
JohnPetrucci03 Ottobre 2006, 10:38 #1
Sembra interessante, anche se non credo torni utile all'utente medio non interessato alla ricerca scientifica.......
Spawn8003 Ottobre 2006, 11:03 #2
... Ho sempre voluto calcolare le particelle subatomiche in modalità quantistica e da oggi grazie alla mia Raddy 1900 è possibile!!! ...



(P.S. voglio giocare a Crisys senza scatti spero nel miracolo ) .
ronthalas03 Ottobre 2006, 11:19 #3
Folding@Home
io col dual core avevo alzato parecchio il mio punteggio medio, poi però mi si voleva collegare troppo spesso ... e l'ho abbandonato (per ora)
Lutra03 Ottobre 2006, 11:41 #4
Originariamente inviato da: JohnPetrucci
Sembra interessante, anche se non credo torni utile all'utente medio non interessato alla ricerca scientifica.......


Di sicuro folding@home é piú utile di seti@home (con tutto rispetto per il progetto e per gli appassionati di Seti).
Peccato che "l'utente medio" non si interessi alla ricerca e a questo progetto in particolare... sai com'é, oggi il tuo pc aiuta a trovare cure che domani potrebbero salvarti la pelle...
Banus03 Ottobre 2006, 11:47 #5
Nelle FAQ consigliano di scaricare i Catalist 6.5 perchè i 6.10 non funzionano

[I]Version 6.10 currently does NOT work[/I]
http://folding.stanford.edu/FAQ-ATI.html

Il problema dovrebbe essere risolto presto.
didjeridoo03 Ottobre 2006, 12:07 #6
fantasico, ma io ho BOINC e scheda Nvidia.... spero che si muovano anche su questo fronte, qualcuno sa qualcosa?
ArtX03 Ottobre 2006, 12:18 #7
questa sarebbe la strada giusta da percorrere, cioè utilizzare la gpu come co-processore per le applicazioni visto che se non si gioca o non si avviano software 3d la si lascia inutilizzata.
invece la strad che stanno percorrendo con Vista, XGL e altri sarà sicuramente spettacolare ma la vga secondo me viene sprecata e su un notebook, averla sempre in funzione per il 3d (che la usa per il 96% mentre il 2d per il 4%) creerà sicuramente dei problemi, specialmente considerando che la prossima generazione di vga avrà sicuramente più fame di energia.
questo è solo il mio punto di vista
JohnPetrucci03 Ottobre 2006, 13:20 #8
Originariamente inviato da: Lutra
Di sicuro folding@home é piú utile di seti@home (con tutto rispetto per il progetto e per gli appassionati di Seti).
Peccato che "l'utente medio" non si interessi alla ricerca e a questo progetto in particolare... sai com'é, oggi il tuo pc aiuta a trovare cure che domani potrebbero salvarti la pelle...

Nessuno mette in dubbio la lodevole iniziativa, ma tra consumi esorbitanti delle vga e lo scopo per cui uno acquista una x1900xt la vedo un pò dura per quanto concerne la presa sull'utenza media cmq in genere un pò disattenta su questo fronte.
Io non so che scheda abbia tu, ma ti assicuro che la mia x1800xt quando lavora in 3d diventa un forno e consuma parecchio.....magari schede meno avide di energia e più efficienti sulle temperature sarebbero sicuramente più adeguate a svolgere anche funzioni del genere.
^TiGeRShArK^03 Ottobre 2006, 13:25 #9
ehm...
ma non c'è nessuno con questa skeda e con folding@home ke la può provare per renderci conto dell'efficienza di questa soluzione?
bonzuccio03 Ottobre 2006, 13:35 #10
@JohnPetrucci

Opera un downclock sul 2d (oiltre alla ratio della ventola le recchie ci guadagnano) e quando giochi disabilita i demoni vari di ricerca..
saranno + lentini loro nella ricerca ma come ottimizzano loro lo facciamo pure noi se decidiamo di aiutare e di giocare )
sulle schede di fascia alta è un problema comune questo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^