Boom delle GPU, spedizioni in crescita del 39% nel primo trimestre

Boom delle GPU, spedizioni in crescita del 39% nel primo trimestre

La domanda di GPU è alle stelle e secondo i dati di Jon Peddie Research per il primo trimestre i produttori hanno spedito il 38,74% di GPU in più rispetto all'anno passato. Negli ultimi 12 mesi Intel ha rafforzato la sua posizione di leader del settore grafico, mentre Nvidia domina l'ambito delle schede video dedicate.

di pubblicata il , alle 08:40 nel canale Schede Video
RadeonGeForceNVIDIAIntelAMD
 

Un balzo di quasi il 39% da un anno all'altro per un totale di 119 milioni di unità. Sono i dati complessivi del mercato GPU nel primo trimestre 2021, formato quindi da schede video dedicate ma anche CPU con grafica integrata. Gli analisti di Jon Peddie Research tratteggiano una situazione di stabilità nei rapporti di forza tra i produttori di CPU, con AMD e Intel che perdono rispettivamente lo 0,12% e lo 0,5% rispetto al Q4 2020, mentre Nvidia sale dello 0,62%.

Se confrontiamo il Q1 2020 con il Q1 2021, vediamo una quota di AMD sostanzialmente stabile, una Intel che ha guadagnato terreno nel Q4 grazie alla sua capacità di commercializzare CPU con grafica integrata - specie in ambito mobile - e una Nvidia che ha perso terreno.

"Nel complesso le unità consegnate sono scese dello 0,3% dal trimestre scorso, le consegne di AMD sono calate dell'1%, quelle di Intel altrettanto mentre quelle di Nvidia sono aumentate del 3,9%", scrivono gli analisti.

Tra gli altri dati interessanti, nel report si parla di un aumento delle spedizioni di schede video dedicate del 7% rispetto al trimestre precedente. A livello di quote di mercato, per quanto concerne le GPU dedicate Nvidia si conferma leader con l'81%, con il restante 19% è nelle mani di AMD. Lo scorso anno i rapporti di forza vedevano Nvidia al 75% e AMD al 25%.

  Q1 2020 Q4 2020 Q1 2021
AMD 25% 18% 19%
Intel 0% 0% 0%
Nvidia 75% 82% 81%

Nonostante la carenza di chip e la conseguente domanda, JPR mette in guardia i produttori da una reazione eccessiva rispetto alle attuali condizioni di mercato. "Il rischio è che i fornitori di semiconduttori vengano attirati in una reazione eccessiva e credano che all'improvviso siano apparsi centinaia di milioni di nuovi utenti e che la domanda rimanga elevata", ha affermato il presidente Jon Peddie. "Non solo non è realistico, non è nemmeno vero", ha aggiunto, ricordando che questo livello di domanda non potrà durare per sempre, ma è legato alla pandemia e allo smart working, fenomeno che in futuro - imprevisti permettendo - dovrebbe ridursi.

32 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
frankie08 Giugno 2021, 09:06 #1
...è legato alla pandemia e allo smart working...
Si certo e alle marmotte che incartano la cioccolata.
gigioracing08 Giugno 2021, 09:43 #2
dovrebbero aumentare la produzione di un altro 50% perche qua non si trova niente da 1 anno
hackaro7508 Giugno 2021, 09:53 #3
di certo non si riferisce al mercato Italiano e nemmeno a quello europeo!
canislupus08 Giugno 2021, 09:55 #4
Originariamente inviato da: frankie
...è legato alla pandemia e allo smart working...
Si certo e alle marmotte che incartano la cioccolata.


Beh non mi risulta che i videogiocatori e i miners acquistino gpu Intel... o sbaglio???
antroscepolo08 Giugno 2021, 09:55 #5
eh?!
AceGranger08 Giugno 2021, 09:56 #6
Originariamente inviato da: hackaro75
di certo non si riferisce al mercato Italiano e nemmeno a quello europeo!


li dentro c'è tutto, soprattutto i PORTATILI e le CPU desktop con iGPU...
gigioracing08 Giugno 2021, 10:16 #7
Se la produzione è questa bisognerà aspettare il 2022 ancne solo per trovare una 3060 rtx nuova
Mastergiò08 Giugno 2021, 10:18 #8
"questo livello di domanda non potrà durare per sempre, ma è legato alla pandemia e allo smart working, fenomeno che in futuro - imprevisti permettendo - dovrebbe ridursi."

Come guardare il mondo da un buco di serratura.
Qualcuno si è scordato per caso che esistono le criptovalute? di come vengono estratte?.
Qualcuno ha dimenticato che Nvidia ha venduto schede video RTX30xx direttamente ai miners per più di 175 milioni di dollari ?

Pessima analisi. Chi fa smart working si compra un portatile, motivo per cui intel aumenta nelle GPU integrate. La carenza di chip per GPU discrete non è certo l'impiegato che per lavorare 2 giorni da casa si compra la RTX3070.
agonauta7808 Giugno 2021, 10:27 #9
Io ho venduto una gtx 960 a 210 euro 1 settimana fa, se vendo anche l'ultima rx590 nitro, faccio il doppio
RaZoR9308 Giugno 2021, 11:00 #10
Originariamente inviato da: Mastergiò
"questo livello di domanda non potrà durare per sempre, ma è legato alla pandemia e allo smart working, fenomeno che in futuro - imprevisti permettendo - dovrebbe ridursi."

Come guardare il mondo da un buco di serratura.
Qualcuno si è scordato per caso che esistono le criptovalute? di come vengono estratte?.
Qualcuno ha dimenticato che Nvidia ha venduto schede video RTX30xx direttamente ai miners per più di 175 milioni di dollari ?

Pessima analisi. Chi fa smart working si compra un portatile, motivo per cui intel aumenta nelle GPU integrate. La carenza di chip per GPU discrete non è certo l'impiegato che per lavorare 2 giorni da casa si compra la RTX3070.
Hanno perfettamente ragione invece. Il mercato semiconduttori è ciclico e ci troviamo in un picco di domanda, che andrà ovviamente calando.
Certamente è vero che il mining assorbe una parte considerevole (ma non tutta) dell'eccesso di domanda, ma anche quello è destinato a ridimensionarsi rapidamente. L'update 1559 di ETH che arriverà prossimo mese ridurrà notevolmente la profittabilità e ETH 2.0 cancellerà interamente il mining entro fine dell'anno o inizio 2022.
Inoltre è piuttosto evidente che periodi di lockdown hanno aumentato la domanda per l'intrattenimento domestico, motivo per cui anche le console sono impossibili da trovare (e non ci fai mining con quelle) nonostante produzione e vendite record.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^