ATi Technologies arriva agli 0.11 micron

ATi Technologies arriva agli 0.11 micron

Durante il Computex di Taipei ATI dovrebbe presentare la nuova GPU di fascia bassa realizzata con processo a 0.11 micron

di Andrea Bai pubblicata il , alle 09:33 nel canale Schede Video
ATI
 

In occasione del Computex di Taipei della prossima settimana ATI Technologies dovrebbe presentare il nuovo chip video X300, soluzione entry level che porta sul mercato il primo chip dell'azienda Canadese ad essere realizzato con processo produttivo a 0.11 micron.

Il nome formale di X300 è RV370 ed andrà ad equipaggiare schede video di fascia bassa commercializzate al di sotto dei 100 dollari. Assieme a X300 verranno mostrate anche X800 ed X600.

Nella seconda metà dell'anno in corso la compagnia dovrebbe completare il tape-out della prossima generazione di chip VGA che faranno uso del processo a 90 nanometri per poi avviare la produzione in volumi all'inizio del prossimo anno.

Sebbene NVIDIA abbia già inserito i chip 0.11 micron nella propria roadmap, la compagnia non ha ancora rilasciato alcun dettaglio. nVidia spingerà le vendite della serie GeForce 6 dopo il Computex.

Fonte: Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

25 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
diotallevi29 Maggio 2004, 10:08 #1
Ma oltre gli 0.11 m che caratteristiche avranno ste schede??
Il prezzo mi sembra stratosferico e se saranno almeno sui livelli della 9600pro l'affare è palese...
MaxFactor[ST]29 Maggio 2004, 11:00 #2
Non so se ho voglia di vedere gli 0.09micron...
sia INTEL che AMD hanno dei problemi!!!
geveffo29 Maggio 2004, 11:07 #3
ritorna la numerazione delle GeForce, la serie continua
Red-Vox29 Maggio 2004, 11:14 #4
Originariamente inviato da geveffo
ritorna la numerazione delle GeForce, la serie continua

KAISERWOOD29 Maggio 2004, 11:40 #5
Originariamente inviato da diotallevi
Ma oltre gli 0.11 m che caratteristiche avranno ste schede??
Il prezzo mi sembra stratosferico e se saranno almeno sui livelli della 9600pro l'affare è palese...


100 dolalri sono 85 euro con l'iva diventano 100euro.

Con tutta probabilità, fra circa una settimana, ATI annuncerà i suoi nuovi chip grafici X300 ed X600, noti sinora col nome in codice di RV370 ed RV380 rispettivamente.

Questi due chip, dotati di supporto nativo al PCI-Express, andranno a coprire le fasce di mercato entry level e media.

Il chip RV380 rappresenta il successore dell'attuale Radeon 9600 ed esso è realizzato con processo produttivo a 0.13 micron. La frequenza di funzionamento sarà pari a 500MHz.

Il chip RV370 sarà il sostituto delle attuali Radoen 9200 e usufruirà dell'avanzato processo produttivo a 0.11 micron. Esso sarà compatibile con le API DirectX 9 ed offrirà 4 pixel pipelines con 2 unità di vertex shaders. La dotazione di memoria DDR, funzionante a 600MHz, sarà pari a 64 o 128MB ed il bus delle stesse sarà pari a 64- / 128-bit.




l'v370 teoricmaente è un 9600 attuale a 0,11micron che sostituisce i 9200 immaginatevi l'oc.
KAISERWOOD29 Maggio 2004, 11:49 #6
[B]Originariamente inviato da MaxFactor[ST] [/B]
Non so se ho voglia di vedere gli 0.09micron...
sia INTEL che AMD hanno dei problemi!!!


Atii è furba is fa bene i clacolo, le schede di fscai alta molto complesse li fa con il processo costruttivo del momento e quello di fascia bassa molto + semplici lo fa con quelli nuovo.

Ati è come un preparatore atletico di far entrare l'atleta (processo costruttivo nuovo) in azione gli fa fare gli esercizi preparatori (chip con architettura semplice per la fascia bassa). Intel invece ha mandato il prescott subito sul mercato e questo sono "i crampi" dovuta alla fretta.
Dopo se perde non si deve lamentare degli infortuni .
ll dothan è a 0,09 ed è paragoonabile all'atleta che ci ha messo di + a prepararsi (il tempo necessario) ma quando entra in campo rende e segan punti + alti del prescott.
lucusta29 Maggio 2004, 12:13 #7
piu' che altro e' che con un processo produttivo piu' piccolo hai un numero superiore i chip per wafer, ed e' piu' utile usarlo su prodotti a larga diffusione, che su quelli a bassa diffusione;
si puo' azzardare che per ogni chip high-livel se ne vendano 10 entry-livel e 5 middle-livel, e percio' il guadagno si fa' su questi, non su gli altri.. e da 0.13 a 0.11 credo che si abbia un netto incremento produttivo anche se le rese saranno all'inizio piu' basse, da cui un netto guadagno.
Lord Archimonde29 Maggio 2004, 12:20 #8
Non ricordo quante pipe ha la 9600
cmq 4x2 e' una Radeon 8500/9100
Sono curioso di vedere il confronto tra queste vecchie schede dx 8.1
e le nuove x300: si giochera' solo sui Mhz di core e memorie?
O l'architettura e' talmente migliorata da garantire un salto prestazionale?
Il supporto a DX9 nn serve a molto se manca la potenza necessaria per utilizzarlo, IMHO
Dark Schneider29 Maggio 2004, 12:23 #9
Dovrebbe sostituire la 9200 però invece penso che costerà sui 120-140 euro(almeno la versione a 128 bit).

Però adeso che ci ripenso che una certa 9550 che è stata lanciata la settimana scorsa...in versione da 128 bit e 64 bit.
Sarà questa a prendere il posto della 9200 o cmq ad affiancare X300...che sarà Pci Express.
Dark Schneider29 Maggio 2004, 12:28 #10
Originariamente inviato da Lord Archimonde
Non ricordo quante pipe ha la 9600
cmq 4x2 e' una Radeon 8500/9100
Sono curioso di vedere il confronto tra queste vecchie schede dx 8.1
e le nuove x300: si giochera' solo sui Mhz di core e memorie?
O l'architettura e' talmente migliorata da garantire un salto prestazionale?
Il supporto a DX9 nn serve a molto se manca la potenza necessaria per utilizzarlo, IMHO



Direi che si giocherà solo su Mhz e memorie.
Cmq la 9600 è 4x1.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^