ATI rinnova la famiglia FirePro, spazio ai professionisti

ATI rinnova la famiglia FirePro, spazio ai professionisti

ATI presenta cinque nuovi modelli destinati a portare una ventata di freschezza alla famiglia FirePro. Il supporto multi-display è una delle caratteristiche chiave

di Gabriele Burgazzi pubblicata il , alle 11:03 nel canale Schede Video
ATI
 

L'inizio del mese di Aprile era stato caratterizzato dal lancio di FirePro V8800, la nuova proposta top di gamma sviluppata da ATI per il mercato professionale. Di tale scheda abbiamo parlato in modo approfondito a questo indirizzo. È la prima volta che RV870, la GPU in grado di supportare le librerie DirectX 11 sviluppata da AMD, fa la comparsa sulla fascia professionale.

ATI FirePro

Oggi AMD toglie il velo a cinque nuovi modelli, che andranno a portare una ventata di novità alla famiglia FirePro, quella destinata al mercato dei professionisti: non solo calcoli di scene tridimensionali, ma gestione di complessi schemi CAD, computergrafica e quant'altro. In tabella riportiamo le caratteristiche tecniche della nuova famiglia FirePro al completo:

  V8800 V7800 V5800 V4800 V3800
Posizionamento Fascia alta Fascia medio/alta Fascia media Fascia entry-level Fascia entry-level
Stream processor 1600 1440 800 400 400
TFlops (singola precisione) 2,64 2,02 1,1 0,62 0,52
Memoria 2GB GDDR5 2GB GDDR5 1GB GDDR5 1GB GDDR5 512MB DDR3
Bandwidth memoria 147,2 GB/s 128 GB/s 64 GB/s 57,6 GB/s 14,4 GB/s
TDP 208W 138W 74W 69W 43W
Ingombro 2-slot 1-slot 1-slot 1-slot 1-slot
MSRP (dollari americani) 1499 799 469 189 109

Analizzando la tabella della caratteristice tecniche è possibile notare come le cinque nuove proposte con cui ATI rinnova la famiglia destinata al mondo dei professionisti vadano a rinfrescare completamente l'intera gamma, a partire dalla fascia più bassa del mercato. La soluzione FirePro V7800, sviluppata su GPU Cypress (la stessa che troviamo su Radeon HD 5870, 5850 e 5830) è il modello di punta dopo V8800 ed è caratterizzato da 1440 stream processor, 2GB GDDR5 e un TDP inferiore a 150W.

ATI FirePro

La soluzione presenta una interessante peculiarità: ci troviamo di fronte ad una soluzione sviluppata con design a singolo slot, particolarmente utile e interessante in ambito professionale, laddove lo spazio di espansione e la necessità di dover lavorare con due schede grafiche in CrossFire è una vera e propria necessità. Anche il resto della famiglia è caratterizzata da un design singolo slot e le caratteristiche hardware scendono in relazione al posizionamento sulla fascia di mercato.

ATI FirePro

Particolarmente interessante risulta anche la proposta FirePro 2460, non presente in tabella e specificatamente destinata alle funzionalità Multi-View: proprio una delle caratteristiche peculiari che accomuna buona parte dei nuovi modelli presentati è rappresentata dalla possibilità di supportare fino a quattro monitor (V3800 esclusa). Con questa soluzione ATI garantisce quattro uscite mini-DisplayPort con un TDP inferiore ai 13 Watt e dissipata in modo completamente passivo.

 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Danckan26 Aprile 2010, 11:23 #1
Spero in una buona diffusione di queste schede fra i professionisti.... meritano!
chinook26 Aprile 2010, 11:37 #2
Interessante il fatto che siano singolo slot. Come mai non ci sono modelli singolo slot tra le corrispondenti serie consumer?
s12a26 Aprile 2010, 11:48 #3
La Firepro 2460 e` per me molto interessante.
Curioso di sapere prezzi e consumi in idle quando uscira`.
killer97826 Aprile 2010, 11:55 #4
La 7800 avrà freq e volt's + bassi della 5850, quindi va bene il single slot.
Belle schedozze, ormai ATI ha infilato questa serie 5xxx ovunque
superbau26 Aprile 2010, 12:24 #5
da amante nvida dipendente fanboy sfegatato, devo dire che ati sta davvero facento bene il suo lavoro. Avevo mezza idea di cambiare scheda video anche se per ora reali neccessità non ne ho con la mia 8800gts320 assieme al mio Q6600. Però... se mai dovessi cambiare, sarei orientato sulle ati(e mi ci vuole molto ad ammeterlo). Le stufette nvidia con quei superprezzi mi hanno veramente demoralizzato. uffa, tanta attesa per nulla.
ilratman26 Aprile 2010, 12:35 #6
Originariamente inviato da: killer978
La 7800 avrà freq e volt's + bassi della 5850, quindi va bene il single slot.
Belle schedozze, ormai ATI ha infilato questa serie 5xxx ovunque



Il tdp é lo stesso della 5850 per cui anche il resto sarà uguale, la 5850 consuma veramente poco.
la 5850 ha il dissi doppio slot oer sbaglio.
se riesco a fare la softmode della mia 5850 sarà una figata.
chinook26 Aprile 2010, 13:01 #7
Sì, ma a parte la 5850, anche la serie 57xx non esiste a singolo slot.

@ilratman
cosa intendi con softmod? Portarla a 5870?
maumau13826 Aprile 2010, 13:15 #8
Quali sono le corrispondenze con la fascia consumer?
Immagino
V8800-->Radeon 5870 + downclock
V7800-->Radeon 5850 + downclock
Ma le altre?
dr-omega26 Aprile 2010, 14:35 #9
Mah, un paio di anni fa ho provato a prendere un V3400 per una workstation dedicata al cad 3D...che delusione!
Sicuramente i problemi erano dovuti ai driver imperfetti, ovvero zoom-in-out sugli oggetti che si sgretolavano e lasciavano segmenti di linee sparsi a caso; abbiamo resistito 2 release dei driver e poi l'ho sostituita con una più economica e affidabile 7600Gt.
Questa scheda l'ho poi utilizzata per il cad 2D per un anno e passa, e se lasciamo stare che alcuni programmi dos (seatools, maxblast, Data Lifeguard Diagnostic) non funzionavano perchè visualizzavano schermate scombinate stile Missoni, il software CCC era decisamente meno flessibile e utile dell'nView; anche questa volta è stata sostituita con una 9600Gt.
Ora la V3400 è stata degradata a scheda muletto per estreme emergenze, e riposa in una buia scatola in un tetro scaffale.

Se dovessi prendere una scheda per il cad darei una possibilità a Nvidia, anche se le Ati dovrebbero essere ottime schede.
Gufo 226 Aprile 2010, 14:49 #10
Dal punto di vista hardware ottimo rapporto qualità/prezzo rispetto a Nvidia
Peccato però che i driver non siano all' altezza (almeno a quanto dicono) e non esistano driver specifici X Autocad e 3DsMax tipo i Performance Driver e i Maxtreme di Nvidia, ove, specie con Autocad 2009/2010, in alcuni tipi di visualizzazione fanno faville, mentre X Autocad 2011 X ora esiste solo 1 versione bacata che fa inkiodare il programma
Una volta sentivo parlare di driver Ati Maxium X 3DsMax : qlc sa niente ?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^