ATi pubblica i risultati del terzo trimestre fiscale 2003

ATi pubblica i risultati del terzo trimestre fiscale 2003

Ottimi risultati per l'azienda canadese grazie alla validità dei propri prodotti e all'offerta estremamente variegata

di Andrea Bai pubblicata il , alle 11:15 nel canale Schede Video
ATI
 

ATi technologies ha annunciato nella giornata di ieri i risultati per il terzo quadrimestre fiscale 2003, terminato il 31 maggio scorso. I risultati raggiunti da ATi sono decisamente soddisfacenti poichè la compagnia ha potuto realizzare profitto ed ha anche incrementato sostanzialmente il margine di guadagno.

Il reddito per il terzo trimestre è stato di 342,1 milioni di dollari, contro i 318,5 del periodo precedente e maggiore del 28% se confrontato col medesimo periodo dello scorso anno. Il gross-margin è stato di 32,9%, contro il 28,9% del periodo precedente. Le spese di gestione sono state di 89,4 milioni di dollari, circa 9 milioni in più rispetto al secondo trimestre. Il reddito netto per il terzo trimestre è stato di $12,4 milione o $0,05 per azione.

Il valore delle scorte è leggermente cresciuto fino a quota 136 milioni di dollari, contro i 131 milioni del scondo trimestre. Il valore è calato in modo significativo rispetto ai 175 milioni registrati alla fine di Agosto.

Per quanto riguarda il terzo trimestre, i risultati positivi sono dovuti ad una serie di fattori favorevoli, tra cui l'incremento degli ASP in tutti i segmenti. E' stato poi concluso un contratto, di cui ATi non ha rivelato dettagli, che ha portato 18 milioni nelle casse della società. Il 35-40% circa degli introiti è costituito dalle vendite di prodotti mobile e le schede 9600 hanno riscosso un successo ancora più alto di quanto previsto.

I piani per il futuro prevedono un nuovo ciclo di schede video, presumibilmente basate su R360 ed RV360, che andranno a sostituire le soluzioni disponibili attualmente. Durante l'inverno sarà presentata una nuova soluzione, basata su R400 o R420. Le consegne del chipset Radeon 9100 IGP dovrebero avvenire nel mese di Settembre.

Fonte: Xbitlabs

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
davidon27 Giugno 2003, 11:21 #1
caspita, sapevo che ati avesse un ruolo di leader nel settore mobile, ma non che ciò influisse sul 35-40% degli introiti...
teoprimo27 Giugno 2003, 11:22 #2
quindi tireranno fuori nuove schede, come previsto....prestazioni maggiori?per me non di tanto...poi è tutto da vedere...
IMHO R420 sarà un cambiamento vero....
asterix327 Giugno 2003, 11:43 #3
IMHO R420 sarà un cambiamento vero....

ma si parlava del doppio se non sbaglio spero sia veramente cosi ,cosi caleranno i prezzi delle schede meno performanti vedi 9800 pro e 9700 pro se esisterà ancora piu schede tirano fuori meglio è
carlettodj27 Giugno 2003, 11:48 #4
E' stato poi concluso un contratto, di cui ATi non ha rivelato dettagli, che ha portato 18 milioni nelle casse della società
-------------------------------------------------------

Non sarà per caso il contratto con Microsoft per la partnership per l'XBOX 2?
CS2527 Giugno 2003, 11:53 #5
Finalmente Ati ha avuto introiti, un bel respiro dopo l'apnea che ha affrontato dal radeon 8500 ad oggi per proporre schede di qualita' a prezzi sempre inferiori della concorrenza.
Brava
(IH)Patriota27 Giugno 2003, 11:56 #6
Bravo Carletto e' esattamente lo stesso dubbio che mi e' balenato nonappena ho letto del contratto.

Credo che la crescita di ATI e la ripresa di Nvidia con NV35 (e speriamo anche con il NV40) portino le softwarehouse a ottimizzare sempre meno per una specifica brand dimodoche' anche eventuali terzi costruttori possano entrare nel mercato delle schede video middle/high-end per videogaming senza essere costrette a subire oltre alla mancanza ti noau tecnologico anche un gap a causa di forti ottimizzazioni per particolari architetture.

Sperem
sorbiturico27 Giugno 2003, 13:10 #7
io ho creduto nell ' ati fino ai tempi delle rage con 8 mb , passando dalla ve ( alias 7000) alla 7500 e infine la 8500 , appena cala un po la 9500 , ( o la 9600 , ma preferisco la prima ) me la prendo.
teoprimo27 Giugno 2003, 13:33 #8

x asterix

mi ricordo ancora gli annunci di nvidia sul doppio....
umm...umm...
ballero27 Giugno 2003, 15:20 #9
Originally posted by "carlettodj"

Non sarà per caso il contratto con Microsoft per la partnership per l'XBOX 2?



Microsoft non paga neanche dopo aver ricevuto le Gpu, figurati se va a pagare ... prima
CS2527 Giugno 2003, 17:16 #10
Sopratutto e' una cifra troppo piccola per l'xbox2

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^