ATI in crescita nel mercato delle GPU

ATI in crescita nel mercato delle GPU

Risultati positivi quelli registrati da ATI nel quarto trimestre del 2007: + 3,7% nella quota di mercato complessiva rispetto al trimestre precedente

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 09:04 nel canale Schede Video
ATI
 

Grazie ai dati pubblicati dall'istituto di ricerca Jon Peddie Research, emerge il quadro di quali siano stati i livelli complessivi di vendita dei produttori di schede video nel corso del quarto e ultimo trimestre 2007.

Il periodo è stato caratterizzato, in generale, da una forte crescita di mercato, con un incremento del 16,8% rispetto al terzo trimestre 2007 e del 27% circa rispetto a 12 mesi prima. Questa crescita dei volumi non è andata di pari passo con un incremento del prezzo medio di vendita delle schede video, che è invece diminuito rispetto al trimestre precedente.

Intel continua a guidare questa classifica, con una quota di mercato del 41,1% grazie agli elevati volumi di vendita delle proprie soluzioni chipset dotate di sottosistema video integrato. Rispetto al trimestre precedente Intel ha registrato un incremento del 3,1% della propria quota di mercato complessiva.

A seguire troviamo NVIDIA, capace di un risultato del 31,8% in calo rispetto al 33,9% del trimestre precedente; di questa situazione ha beneficiato ATI che è passata dal 19,1% del terzo trimestre 2008 al 22,8% degli ultimi 3 mesi dello scorso anno. Con valori ben inferiori seguono VIA Technologies, che è passata dal 6,63% al 2,3%, SiS Corporation passata dal precedente 2,1% all'1,9% e la canadese Matrox, con una quota dello 0,1% del totale.

Il mercato delle schede video, sia di tipo discreto che integrate nel chipset, ha inciso nel corso del quarto trimestre 2007 per un totale di circa 106,4 milioni di pezzi, contro un valore di 97,8 milioni del terzo trimestre 2007.

Analizzando in dettaglio il risultato di ATI, ne emerge una quota di mercato che al momento è allineata a quanto raggiunto nel corso del quarto trimestre 2006. Osservando i dati aggregati quello del quarto trimestre 2007 è il secondo più elevato risultato a partire dal terzo trimestre 2006, periodo nel quale la quota di mercato ATI era scesa da una media attorno al 27-29% sino a circa il 21%, per diminuire ulteriormente nel corso del secondo e del terzo trimestre 2007.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

31 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
francist07 Aprile 2008, 09:25 #1

ripresa

speriamo che aumenti le quote di mercato anche nelle cpu
Eraser|8507 Aprile 2008, 09:25 #2
vista la situazione attuale di AMD, il suo obiettivo dev'essere, secondo me, quello di riuscire a prendere una buona fetta di mercato, seppur focalizzandosi su soluzioni meno "super-high-end". Quando questo obiettivo sarà raggiunto, si potrà cercare di riguadagnare immagine puntando più su R&D per soluzioni qualitativamente e velocisticamente superiori alla concorrenza.
Phantom II07 Aprile 2008, 09:29 #3
Originariamente inviato da: Eraser|85
vista la situazione attuale di AMD, il suo obiettivo dev'essere, secondo me, quello di riuscire a prendere una buona fetta di mercato, seppur focalizzandosi su soluzioni meno "super-high-end". Quando questo obiettivo sarà raggiunto, si potrà cercare di riguadagnare immagine puntando più su R&D per soluzioni qualitativamente e velocisticamente superiori alla concorrenza.

Hai ragione e pare che AMD si sta muovendo esattamente in questo senso, per lo meno nel settore video. In quello cpu sarà interessante vedere la risposta del mercato nei confronti dei Phenom B3.
MaxFactor[ST]07 Aprile 2008, 09:33 #4
Vi farò una domanda:
In tutto questo, le GPU montate sul Wii e sulla XBOX360, dove vengono collocate?
innovatore07 Aprile 2008, 09:33 #5
vabbè ma qua parliamo buona parte della buon vekkia ati, non di quella lota ke si kiama amd imho.
:lol:
Catan07 Aprile 2008, 09:37 #6
ma ragazzi io credo fosse da aspettarselo, alla fine la hd3870 offre ottime prestazioni e te la regalano, costo meno della 8800gt che è un ottima vga.
tutta la gente che sta attenta al prezzo prestazioni ha preso quella.
la hd3870x2 è un altra buona vga per la fascia da 300E, certo manca la vga da 450E come la 9800gx2 ma nsomma...quanta gente si puo permettere questa spesa?cmq un ottima ripresa di 3 punti percentuali nn è male anche se oggettivamente il 30% di mercato che aveva pra 8800series è ben lontano.
Mercuri007 Aprile 2008, 09:59 #7
Su questo fatto a me Intel, un pò, fa specie.

Conosco troppi amici delusi dalla incapacità di far girar giochi dei loro costosissimi Centrino.

Ci vorrebbe del marketing anche dall'altra parte, per far capire come stanno le cose, e in modo che l'utente possa scegliere la soluzione più adatta alle proprie esigenze.
Mparlav07 Aprile 2008, 09:59 #8
In quei dati, le schede video discrete sopra i 150$ ricoprono una parte davvero minima.
La parte del leone è data dai video integrato (vedi Intel).
Le video discrete, desktop e mobile, rappresentano un 25% del mercato globale. Di questo 25%, almeno il 75% è coperto dalle schede dai 50 ai 100$, le 2400/2600 e 8400/8600 per capirsi, ed un 15% circa da quelle dai 100 ai 150$, in cui rientra a malapena la HD3850 256Mb (oggi costa sotto i 150$, ma a fine Q4 2007 no)

Quindi in quel misero 10% del mercato discrete, rientrano le HD3870 e 8800GT. Tutto sommato ben poca cosa per spostare i fatturati. Più importanti a livello marketing.

Tendenzialmente, se le video integrate diventano "autosufficienti" anche per i video HD (ed Amd 780G, Nvidia 8200 ed Intel G45 lo sono), immagino che ci sarà ancora un calo per i video dicrete.
F1R3BL4D307 Aprile 2008, 10:04 #9
Originariamente inviato da: Mercuri0
Conosco troppi amici delusi dalla incapacità di far girar giochi dei loro costosissimi Centrino.


Leggere le caratteristiche e chiedere informarsi prima dell'acquisto?!

Ci vorrebbe del marketing anche dall'altra parte, per far capire come stanno le cose, e in modo che l'utente possa scegliere la soluzione più adatta alle proprie esigenze.


Che sarebbe informarsi. Il marketing serve a vendere non a dare informazioni oggettive. E' l'utente che si deve informare, non c'è altro. L'azienda non gioca contro i suoi interessi (che sia Intel, AMD, nVidia, etc.).
halduemilauno07 Aprile 2008, 10:05 #10
in se per se i dati sono fuorvianti perchè se si parlasse di sole schede video desktop dedicate intel non ne vende neanche una quindi ci sarebbero solo nvidia e ati con la prima sul 70% e la seconda il rimanente 30%.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^