Asus: X-series anche per le schede video

Asus: X-series anche per le schede video

Dal mese di Settembre Asus introdurrà una nuova famiglia di schede video per i segmenti entry level e di fascia media

di pubblicata il , alle 08:59 nel canale Schede Video
ASUS
 

Asus prevede di lanciare, nel corso del mese di Settembre, una nuova famiglia di schede video identificate dalla sigla X-series. Con questa nuova serie di prodotti Asus intende presentare soluzioni destinate ai segmenti entry level e di fascia media, con un buon rapporto prezzo-prestazioni.

Nel corso del 2003 Asus ha introdotto una serie di schede madri contraddistinte dalla sigla X: si tratta di prodotti basati sui modelli top della gamma, con una dotazione accessoria leggermente inferiore così da contenere il costo complessivo.
La serie X, tuttavia, non si presenta come un prodotto economico nel senso classico del termine: Asus, infatti, tende a mantenere anche in questi prodotti alcune caratteristiche tipiche di soluzioni di fascia più alta.

Nel corso dei primi 7 mesi dell'anno Asus ha commercializzato circa 3,65 milioni di schede video, valore in aumento del 25% rispetto a quanto registrato nello stesso periodo del 2003.
Le previsioni per la fine dell'anno parlano di un volume complessivo di schede video variabile tra 8 e 10 milioni di pezzi; nel corso del 2003 Asus era stata capace di commercializzare 6,25 milioni di schede video.

Fonte: Digitimes.com.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Genesio25 Agosto 2004, 09:13 #1
Mah...io sono due mesi che aspetto la AX800 XT... secondo me è caduto l'aereo che le trasportava in Italia...
Trabant25 Agosto 2004, 11:25 #2
Il problema di questo produttore è che inserisce una serie di funzionalità aggiuntive rispetto alle versioni "reference", creando problemi di incompatibilità che costringono l'utente ad usare i driver presenti sul proprio sito, che sono sistematicamente arretrati di un mese rispetto ai rilasci di ATI. E poi disabilita alcune funzioni (vedi overdrive) realizzando la cosa con proprie utility, che funzionano abbastanza male per quello che è la mia esperienza.
rob-roy25 Agosto 2004, 11:27 #3
Mha.....ho venduto una Asus A7V8X ad un amico e per via di un guasto il negozio dove l'avevo presa l'ha sostituita con una A7V8X-X.

La differenza qualitativa si vede eccome purtroppo.
Dissy sul north ridicolo,componentistica diversa e di bassa qualità,confezione molto spartana.
zetec25 Agosto 2004, 12:50 #4
a maggio mi è "morta" una a7n8x-x a 240 di bus (lo so ke nn è skeda nata x overclock ma volevo testare le mie adata -5b ke salgono parecchio a quanto pare) avendo inoltre messo su il bios uber quindi invalidando la garanzia.....dopo 15 giorni me l'hanno cambiata senza problemi....
PrimoNumero125 Agosto 2004, 14:44 #5
mah sono d'accordissimo che a7v8x-x e a7n8x-x sono acquisti da buttar via però uso una a7v8x-mx (Definita come x series) che se la comanda per quanto riguarda stabilità operativa, velocità (con win xp sp2 per un utilizzo da ufficio vedi office, internet, vari messenger, etc). Ricordando inoltre che a differenza delle a7v8x-x ha un dissi sul chipset molto grande, 2 bios, e un ottimo rapporto qualità prezzo.
Per quanto riguarda le schede video non mi posso esprimere, augurandomi una buona performance a un prezzo REALMENTE competitivo...
ulk25 Agosto 2004, 19:17 #6
Originariamente inviato da Trabant
Il problema di questo produttore è che inserisce una serie di funzionalità aggiuntive rispetto alle versioni "reference", creando problemi di incompatibilità che costringono l'utente ad usare i driver presenti sul proprio sito, che sono sistematicamente arretrati di un mese rispetto ai rilasci di ATI.


Sulla mia scheda i Catalyst vanno benissimo.


E poi disabilita alcune funzioni (vedi overdrive) realizzando la cosa con proprie utility, che funzionano abbastanza male per quello che è la mia esperienza.


Non ho mai fatto delle prove, ma nel mio caso il fatto di far andare alla massima velocità le due ventoline della scheda dovrebbe garantire margini di overcloccabilità abbastanza elevati.
zetec25 Agosto 2004, 20:25 #7
Originariamente inviato da PrimoNumero1
mah sono d'accordissimo che a7v8x-x e a7n8x-x sono acquisti da buttar via però uso una a7v8x-mx (Definita come x series) che se la comanda per quanto riguarda stabilità operativa, velocità (con win xp sp2 per un utilizzo da ufficio vedi office, internet, vari messenger, etc). Ricordando inoltre che a differenza delle a7v8x-x ha un dissi sul chipset molto grande, 2 bios, e un ottimo rapporto qualità prezzo.
Per quanto riguarda le schede video non mi posso esprimere, augurandomi una buona performance a un prezzo REALMENTE competitivo...



io invece nn sono x niente daccordo.....la mia a7n8x-x nonostante nn sia il massimo in overclock va da dio.......forse xò in certi casi la conorrenza offre di meglio (soprattutto x amd)...ad esmpio quando qualke mese fa ho aggiornato il muletto invece di prendere la a7v8x-mx ho preso (x 2 euro in meno) la biostar m7viz sempre con km400 ma con il sothbridge vt8237 quindi con controller sata e raid integrato,dotazione software decisamente superiore....e alcune funzionalità ke nn ci sono sulla sua concorrente.....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^