Ares III: due GPU Radeon R9 290X ma un solo slot d'ingombro

Ares III: due GPU Radeon R9 290X ma un solo slot d'ingombro

Asus annuncia la propria nuova scheda video enthusiast che riprende quanto sviluppato da AMD con il modello Radeon R9 295X2 abbinando un sottile waterblock e un prevedibile aumento delle frequenze di clock

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:21 nel canale Schede Video
ASUSAMDRadeon
 

Ares è il nome adottato da Asus per identificare la propria gamma di schede video più esclusive, sviluppate in numero limitato per offrire ai videogiocatori le prestazioni velocistiche più elevate possibili. Al Computex 2014 non poteva mancare un annuncio anche per questa famiglia di prodotti con la scheda Ares III, modello dotato di due GPU AMD Radeon R9 290X che, così recita il comunicato stampa, sono state selezionate a mano e abbinate ad un totale di 8 Gbytes di memoria video. Di fatto quindi la stessa architettura della scheda Radeon R9 295X2, anche se non sappiamo se Asus abbia optato per un design custom del PCB o scelto di utilizzare quello reference sviluppato da AMD.

asus_ares_computex-2014.jpg (50404 bytes)

Il raffreddamento è assicurato da un waterblock sviluppato da EK, che si differenzia sensibilmente da quello adottato da AMD per la scheda R9 295X2 in quanto ha un ingombro complessivo di 1 solo slot sulla scheda madre. Asus ha dichiarato che questo sistema di raffreddamento è in grado di fornire un raffreddamento superiore del 25% rispetto a quello della reference board AMD; per ottenere questo risultato è però caldamente consigliato di utilizzare un circuito di raffreddamento ad elevata portata con un radiatore da 120x3 come minimo.

Al momento del lancio sul mercato, previsto per il terzo trimestre 2014 ad un prezzo superiore a quello della reference board ma inferiore a quello della scheda NVIDIA GeForce GTX Titan Z, Asus renderà disponibile una lista dei kit di raffreddamento a liquido consigliati per l'abbinamento con questa scheda.

Ares III continuerà a mantenere l'approccio a tiratura limitata delle precedenti soluzioni Ares; Asus ha confermato che ne verranno prodotte solo 500, ciascuna con indicazione del numero di produzione. Non sappiamo quali siano le frequenze di clock scelte per GPU e memoria ma il fatto che i chip video siano selezionati a mano lascia supporre che Asus voglia spingersi oltre i dati della reference board, sfruttando al meglio il waterblock.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^