Anche Creative produrrà schede ATI in Europa?

Anche Creative produrrà schede ATI in Europa?

Il noto produttore, fortissimo nei canali retail di tutta Europa, potrebbe diventare partner di ATI anche per questo mercato

di pubblicata il , alle 09:11 nel canale Schede Video
ATICreative
 
Come noto, da alcuni mesi Creative ha avviato la commercializzazione di schede video basate su chip ATI nel mercato asiatico, concentrandosi esclusivamente su schede video nVidia per il mercato europeo.

Varie indiscrezioni, non ufficialmente confermate, fanno ritenere che Creative possa decidere di avviare la commercializzazione di schede video ATI di fascia media e alta anche sul mercato retail europeo.

Tra i produttori di schede video Creative occupa, nel canale retail, una posizione importantissima soprattutto in Europa: la propria diffuzione nel canale è estremamente elevata, non paragonabile a quella di nessun altro produttore.

Il poter annoverare Creative tra i propri partner sarebbe per ATI un colpo di notevole effetto sul mercato europeo, dopo la recente partnership commerciale stretta con Asus.

Creative non costruisce le schede video che commercializza ma si avvale della collaborazione con MSI, che disegna a costruisce schede per conto di Creative.
Al momento attuale, pertanto, MSI produce schede video basate su chip ATI sia per Creative (vendute nel mercato asiatico) sia per alcuni OEM europei, tra i quali ricordiamo Medion.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

23 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
aresmarte15 Ottobre 2003, 09:55 #1
e nvidia soccombe..
questo fatto mi dispaice perchè ATI sta guadagnando troppo mercato.. il prezzo poi lo decide lei.. e non sarà a noi favorevole..
Alberello6915 Ottobre 2003, 10:07 #2
si tanto la storia non cambia...per vedere un abbassamento dei prezzi ci vogliono almeno 10 case produttrici allo stesso livello!
quindi almeno per adesso non se ne parla per nulla !
le schede di fascia alta costeranno sempre 600€ ..e non credete che ci saranno cambiamenti in futuro
il conte15 Ottobre 2003, 10:10 #3
Che nVidia soccomba è tutto da dimostrare, che si cominci a ridimensionarla è auspicabile. Se è diventata leader del settore un motivo ci sarà, non può essere tutto marketing. Certo ora ha prodotti mediocri o costosissimi (confronto ad ATI), ma da qui a darla per spacciata...
pg08x15 Ottobre 2003, 10:22 #4
nvidia non è spacciata ma dai tempi delle prime geforce con arroganza ha creduto di poter fare i prezzi che voleva e raccontarci le balle che voleva.
Una ridimensionata è quantomeno auspicabile.
prometheus15 Ottobre 2003, 10:23 #5
Anche un'azienda mostro sacro come Nvidia ha i suoi brutti momenti. Ora è tutto da vedere come riesca a ripresentarsi sul mercato con le nuove gpu.
Nvidia ha ancora la maggioranza del mercato in mano; dovrà investire tantissimo in ricerca.
terrys315 Ottobre 2003, 10:25 #6
correggetemi se sbaglio ma a me sembra che in Italia le schede video della Creative non siano molto diffuse.... almeno non come qualche anno fa...
suppostino15 Ottobre 2003, 10:32 #7
Due soli avversari restano comunque troppo pochi per creare vera concorrenza nei prezzi
Pochi anni fa il TOP del mercato, era una Diamon Monster con chip della 3Dfx e costava 600.000 lire ora per il top che rimane tale per MOOOLTOOOO meno tempo ci vuole esattamente il doppio.
Credo che sia uno dei pochi aumenti di cui non possiamo incolpare l'euro .
ErminioF15 Ottobre 2003, 10:35 #8
Prima di veder soccombere nvidia, o di vederla realmente in difficoltà come quote di mercato, ci vorrebbero almeno un paio di anni, nonchè altri 2-3 progetti di gpu fatti davvero male
the_joe15 Ottobre 2003, 10:44 #9
Originariamente inviato da ErminioF
Prima di veder soccombere nvidia, o di vederla realmente in difficoltà come quote di mercato, ci vorrebbero almeno un paio di anni, nonchè altri 2-3 progetti di gpu fatti davvero male

Non credo ci vorrà così tanto, ricordati in quanto ha fatto presto a scomparire 3DFX, se non viene fuori con un progetto valido, i principali vendor e assemblatori, fanno presto a cambiare parrocchia, vedi settore dei portatili dove la maggioranza delle gpu si è alternata fra ATI, nVidia, Sis e altri senza soluzione di continuità, la perdita di mercato poi fatta su quote che non sono come per le CPU 90/10 Intel/AMD ma 40/30 (ad occhio,non ho i dati precisi) nVidia/ATI è molto più pericolosa.
Detto questo non è che auguro la scomparsa di nVidia, anzi, spero che ne esca presto con un progetto credibile.
blubrando15 Ottobre 2003, 10:54 #10
interessante!!!

1) nvidia se continua cosi fa una brutta fine,misa che è ora che tiri fuori qualche chippetto che annichilisca ati o sono guai(tanto ati si sta posando sugli allori sempre più velocemente)

2) praticamente se compri una scheda video msi è come se la comprassi creative! questa è una mazzata a tutti quelli che vedevano in msi un produttore mezzo sconosciuto(conosco parecchia gente che la pensa cosi) e degno di scherno qui in italia per la sua sigla che ricorda la politica di un tempo che fu e si bullava che aveva la scheda creative,qualità al pari di asus

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^