Analisi NV18 ed NV28: l'AGP 8x serve davvero?

Analisi NV18 ed NV28: l'AGP 8x serve davvero?

Ulteriore riprova di come l'interfaccia AGP8x sia, al momento, perfettamente inutile in termini di guadagno prestazionale

di pubblicata il , alle 08:59 nel canale Schede Video
 
Il sito web Xbitlabs ha effettuato una analisi prestazionale delle schede video NV18 ed NV28 in modalità AGP8x e in modalità AGP4x. Per fare in modo di abilitare la modalità AGP4x con queste schede, è necessario isolare due contatti presenti (MB_DET# and GC_DET#) sul connettore a pettine della scheda. Le foto di seguito illustrano su quale pin operare:

Le schede sono state testate su due differenti sistemi, uno basato su processore P4 ed uno basato su Athlon XP:

Sistema di test
Piattaforma P4
Piattaforma Athlon XP
CPU
Intel Pentium4 2.8 GHz
AMD Athlon XP 2700+
Scheda madre
ASUS P4S8X (SiS648)
ASUS A7V8X (VIA KT400)
Memoria
512MB PC2100 CL2.5 DDR SDRAM by Samsung
Hard Disk
IBM DTLA 305030
Sistema operativo e Driver
Windows XP
Detonator 40.52 per Windows XP
DirectX8.1

Dai risultati dei test condotti, è emerso che in molti casi la modalità AGP8x non porta nessun sostanziale beneficio in termini prestazionali, facendo segnare risultati pressochè identici. Nel caso di risultati migliori, comunque, il divario prestazionale non è tale da poter essere considerato influente.

Questa analisi è un'ulteriore conferma dell'ipotesi sorta con il lancio di queste "nuove" schede, ovvero che l'AGP8x è sostanzialmente una trovata figlia del puro marketing (8 "va più" di 4) dal momento che, come abbiamo visto, non porta risultati tangibili, almeno con questa generazione di schede video.

Potrete trovare l'articolo completo a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^