AMD, trimestre in crescita per il comparto video

AMD, trimestre in crescita per il comparto video

Chiusura record per la società americana che fa segnare un +19,5% nelle vendite di soluzioni grafiche per PC

di pubblicata il , alle 15:54 nel canale Schede Video
AMD
 

La società di Sunnyvale ha reso pubblico uno studio mercury incentrato sul mercato delle soluzioni grafiche, secondo il quale, grazie anche all'introduzione della nuova serie Radeon, sia stato raggiunto un +19,5% delle vendite totali, consentendo così di raggiungere il 40% di market share nel segmento delle schede video dedicate per desktop.

Il report analizza l'andamento del segmento GPG (Graphics Product Group) di AMD, meglio conosciuta come ATI, a partire dal secondo trimestre del 2007, momento in cui, il mercato della grafica discreta per desktop fece registrare il market share più basso (circa il 34,5%) rispetto ai quattro anni precedenti.

Market share desktop

Il grafico mostra anche le cosìdette "milestone" rappresentate dall'introduzione dei nuovi modelli di GPU. È possibile notare, osservando l'andamento del market share, come, a partire dal 2008, AMD abbia guadagnato continuamente punti percentuale, superando, solo nell'ultimo trimestre, il 40%.

Notebook market share

A crescere, sempre secondo l'analisi mercury, è anche il mercato grafico discreto per il mondo mobile, che ha fatto registrare, in termini di market share, un + 9% rispetto alla situazione del secondo trimestre del 2007.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

26 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ScIEnzY05 Novembre 2008, 15:59 #1
Be in effetti io che sono sempre stato un user Nvidia ho comprato 2 ati nel 2008
Rock Elite05 Novembre 2008, 16:02 #2
io sempre stato dalla parte di ATI. e tra quei risultati ci sn anke io con la mia HD4850
killer97805 Novembre 2008, 16:04 #3
Non poteva che essere così!!! ATI questo giro ha fatto un ottimo lavoro RV770 oltre ad essere piccolo quindi costare poco produrlo, consuma poco e tira di brutto un ottimo lavoro, come si vede è importante avere tecnologie vincenti oltre all'immagine vi è un ritorno di dindi speriamo che Deneb aiuti ancora di + AMD , io credo che sarà bene accolto, a quanto pare consuma meno e va di + del Phenom e questo gia è un buon passo in avanti IMHO!!!!
D3stroyer05 Novembre 2008, 16:04 #4
Amd ha fatto proprio appena in tempo a comprare ati.
sidewinder05 Novembre 2008, 16:04 #5
Originariamente inviato da: Rock Elite
io sempre stato dalla parte di ATI. e tra quei risultati ci sn anke io con la mia HD4850


Pure la mia HD3870 acquistata questa estate...
Nemios05 Novembre 2008, 16:12 #6
Anch'io sono sempre stato su nVidia, ma a questo giro ho fatto prendere a mio fratello una scheda madre 780G e una Radeon 4670: è soddisfattissimo.

Anche il mio povero notebook con integrata X200M sta migliorando, grazie ai driver open x linux che stanno maturando. La nuova Ubuntu 8.10 va che è una bomba con compiz funzionante, anche senza i driver proprietari.
okorop05 Novembre 2008, 16:12 #7
pure io con 2 4850 2 4870 e 1 4870x2
SwatMaster05 Novembre 2008, 16:28 #8
Originariamente inviato da: okorop
pure io con 2 4850 2 4870 e 1 4870x2


Pezz'immierda.

Comunque ci sono pure io con la mia HD4870.
Se lo meritano. La serie 4**0 ha fatto (e fa) davvero faville.
LCol8405 Novembre 2008, 16:39 #9
Beh allora ci sono dentro anche io con una 4850, due 4870 e tre 4870x2 (ovviamente nn tutte strettamente mie)
Pashark05 Novembre 2008, 16:45 #10
Come detto risultato figlio della serie 48x0, ottime schede veloci, scalabili ed economiche a parità di prestazioni con nVidia.

Io resto fedele all'occhietto verde cmq, anche se la vecchia RADEON 97000 a suo tempo non mi ha mai deluso.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^