AMD Radeon HD 6800: non basata su GPU Barts

AMD Radeon HD 6800: non basata su GPU Barts

Recenti indiscrezioni fanno ipotizzare schede Radeon HD 6800 basate su GPU Barts e non Cayman. A nostro avviso non sarà così.

di pubblicata il , alle 08:19 nel canale Schede Video
AMDRadeon
 

Nel corso degli ultimi giorni sono emerse varie indiscrezioni, ovviamente non confermate e tantomeno smentite ufficialmente come sempre accade in questi casi, sulle specifiche tecniche delle prossime generazioni di schede video AMD Radeon destinale al segmento top di gamma.

Ci riferiamo alle soluzioni della famiglia Radeon HD 6800, che dovrebbero materializzarsi sul mercato nel corso delle prossime settimane con le versioni Radeon HD 6870 e Radeon HD 6850. Il sito cinese it.com.cn ha messo online, e dopo poco rimosso, queste 3 slide promozionali sulle soluzioni Radeon HD 6870.

6870_it_com_cn_1.jpg (39087 bytes)

6870_it_com_cn_2.jpg (41323 bytes)

6870_it_com_cn_3.jpg (95996 bytes)

Queste informazioni implicherebbero che le schede video Radeon HD 6800 vedano l'utilizzo di una GPU nota con il nome in codice di Barts, soluzione le cui specifiche tecniche, stando alle indiscrezioni sino ad ora trapelate, sarebbero allineate a quelle delle proposte della serie Radeon HD 5800. Una scelta di questo tipo andrebbe abbinata ad altra indiscrezione emersa recentemente, a questo indirizzo, che vedrebbe le schede Radeon HD 6700 come niente altro che un rebrand delle soluzioni Radeon HD 5700, basate entrambe su GPU nota con il nome in codice di Juniper.

Qual è la mia personale opinione in merito a questi ultimi leakage di informazioni? Mi sbilancio, pronto ad essere smentito dai fatti, affermando che ritengo queste informazioni non corrette. E' politica delle aziende IT quella di fornire informazioni differenti ai propri partner, soprattutto su prodotti di notevole importanza, prima del debutto sul mercato; spesso alcune di queste informazioni si rivelano essere volutamente non corrette; altrettanto spesso certe informazioni vengono lasciate volutamente attraverso alcuni partner, in quanto si crede che questi possano essere la fonte di alcuni leakage e in questo modo poterli facilmente tracciare.

Nel rilascio di informazioni, da parte delle aziende IT, c'è molto più controllo di quanto non si possa pensare. In alcuni casi vi sono veri e propri scoop, con informazioni riservate molto importanti su futuri prodotti e tecnologie che emergono sul mercato con notevole anticipo. In altri casi di tecnologie innovative, quali ad esempio Eyefinity con le schede ATI Radeon della serie 5000, rimangono segrete pressoché fino al debutto ufficiale.

La mia sensazione è che un cambiamento nella logica di branding delle schede ATI di nuova generazione, con soluzioni della serie 6800 che rischiano di essere meno performanti dei corrispondenti modelli della serie 5800 o comunque non con quel divario che un salto generazionale porta ad attendere, non abbia senso. Per questo motivo propendo a credere, o meglio dovrei dire scommettere, che le informazioni rese disponibili online negli ultimi giorni siano un tentativo di depistare in qualche modo e che non rispecchino quelle che saranno le specifiche tecniche delle soluzioni Radeon HD serie 6800.

Quella raffigurata, infine, è sicuramente una reference board Radeon HD 6870; semplicemente dietro quel sistema di raffreddamento non si cela, a mio avviso, una GPU della famiglia Barts ma una della serie Cayman e tantomeno credo che le soluzioni Radeon HD 6700 utilizzeranno GPU Juniper, ma quelle Barts. Ancora alcune settimane di pazienza prima di conoscere, questa volta con certezza, specifiche tecniche e prestazioni velocistiche delle prime schede della famiglia AMD Radeon 6000.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

99 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
okorop11 Ottobre 2010, 08:27 #1
Bell'articolo staremo a vedere, tutto cio' mi fa anche pensare che non avete ancora in redazione la scheda video e che ci sarà ancora un po da attendere... peccato
Ghostfox11 Ottobre 2010, 08:39 #2
[......La mia sensazione è che un cambiamento nella logica di branding delle schede ATI di nuova generazione, con soluzioni della serie 6800 che rischiano di essere meno performanti dei corrispondenti modelli della serie 5800 o comunque non con quel divario che un salto generazionale porta ad attendere, non abbia senso......]

...se fosse cosi, dico che come al solito, chi ci rimette siamo noi poveri "lavoratori" che per uno sfizio continuiamo a sfornare soldini per far mangiare ste aziende,che butttano fuori prodotti nuovi che poi non portano nessun guadagno concreto al nostro "divertimento"... sarà mica che sta ATI,vabe AMD, butta fuori ste nuove 6000 perchè forse ha notato che con il costo-performance che Nvidia sta dando,ha notato un bel calo di vendite della sua serie 5000? .... mah... (i consumi son cose da calcolare,è vero, ma te ne freghi altamente se una scheda consuma meno e giochi peggio rispetto a una che consuma il doppio e giochi al Top con tutte le ultime architetture, physx su tutte dato che senza physx nei giochi mancano PROPRIO dei componenti,non fondamentali ai fini del gameplay,ma utili per un'immersione videoluidica MOLTO piu reale)..
nel rapporto prezzo prestazioni... con la 480 a meno di 400euro (io l'asus l'ho pagata 383 nuova e in overvolt va meglio che la 5970 in full dx11-tessellation-physx tanto per fare un'esempio REALE), Amd ora sta perdendo un bel po di quattrinelli... forse in sta serie 6000 avranno gestito meglio il tessellation e il physx anche se non proprietario?!
SwatMaster11 Ottobre 2010, 08:40 #3
Corsini, sappiamo che tu sai...

Dicci tutto, maledizione!
somethingstrangeinyourmind11 Ottobre 2010, 08:48 #4
Originariamente inviato da: okorop
Bell'articolo staremo a vedere, tutto cio' mi fa anche pensare che non avete ancora in redazione la scheda video e che ci sarà ancora un po da attendere... peccato


O potrebbe essere che ce l'abbiano tra le mani e spaccino per ipotesi ciò che già sanno per certo...
Bluknigth11 Ottobre 2010, 08:49 #5
Boh,

non credo che AMD rischi di sputtanarsi facendo uscire dopo un anno una scheda con le stesse specifiche di quella dell'anno prima.

Anche perchè in questo momento quello delle schede video è l'unico in cui è veramente in salute.

Penso che se hanno dormito sugli allori e non hanno pensato di dare un'altro schiaffo a Nvidia, hanno perso una grande occasione.

E' anche vero che se mandano al tappeto Nvidia c'è il rischio che quest'ultima venga acquisita da Intel e credo che lo scenario AMD vs Intel anche nell'ambito GPU possa fare un po' paura ad AMD.

Comunque AMD mi sembra lavorare in modo più trasparente di quanto non faccia Nvidia e di come faceva la stessa Ati, per cui il rebrand spece delle schede top di gamma mi sembra alquanto inprobabile. Poi vedremo....
supersalam11 Ottobre 2010, 08:50 #6
Non ci trovo nulla di positivo in tutta questa segretezza. Se la scheda è una bomba, perchè non far conoscere il suo potenziale a tutti? AMD induce ad aspettare una scheda che non si sa assolutamente che prestazioni "in linea teorica" possa dare.
Foglia Morta11 Ottobre 2010, 09:00 #7
C' è da dire che Corsini ha avuto tra le mani una scheda a Settembre... forse era un engineering sample con la semplice etichetta dietro la scheda con il codice non commerciale ( es. Cayman XT )

Originariamente inviato da: okorop
Bell'articolo staremo a vedere, tutto cio' mi fa anche pensare che non avete ancora in redazione la scheda video e che ci sarà ancora un po da attendere... peccato


Normale... il press event dovrebbe essere il 14 , lì o immediatamente dopo dovrebbe ricevere la scheda e il lancio dopo circa una decina giorni

Originariamente inviato da: supersalam
Non ci trovo nulla di positivo in tutta questa segretezza. Se la scheda è una bomba, perchè non far conoscere il suo potenziale a tutti? AMD induce ad aspettare una scheda che non si sa assolutamente che prestazioni "in linea teorica" possa dare.


Ad oggi a AMD sono più convenienti le informazioni che le consentono di vendere le gpu di oggi. Quando ci saranno le nuove gpu le converrà mettere in rilievo le caratteristiche delle nuove gpu per vendere quelle... Molto semplice
JackZR11 Ottobre 2010, 09:03 #8
AMD con la serie nuova potrebbe proporre schede video non notevolmente superiori in potenza ma migliori in generale, consumi più bassi e migliorie varie dove prima arrancavano, insomma potrebbero essere semplicemente un miglioramento delle precedenti e non per forza un modello totalmente nuovo.
KetchupX11 Ottobre 2010, 09:41 #9
Originariamente inviato da: JackZR
AMD con la serie nuova potrebbe proporre schede video non notevolmente superiori in potenza ma migliori in generale, consumi più bassi e migliorie varie dove prima arrancavano, insomma potrebbero essere semplicemente un miglioramento delle precedenti e non per forza un modello totalmente nuovo.


Sarebbe la cosa migliore. Le schede video della serie 5800 permettono di giocare praticamente a tutto ad elevati livelli di dettaglio e con un buon frame rate di conseguenza non vedo la necessità a così poca distanza di tempo di rivoluzionare il tutto. Migliorare questa serie, sarebbe una gran cosa.
tossy11 Ottobre 2010, 09:43 #10
Ripeto il mio pensiero:

finchè non ci sarà il passaggio al nuovo processo produttivo, anche se ci fossero miglioramenti sarebbero esigui ... quindi tanto rumore x la serie 6xxx che poi sarà un mezzo refresh delle attuali (almeno all'inizio)

il salto lo si vedrà quando portanno far stare più transistor nello stesso spazio, quindi sarà possibile la vera evoluzione a progetti più complessi ...

e questo vale sia per AMD che per nVidia

Vedremo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^