AMD presenta le prime schede Radeon HD 8000M

AMD presenta le prime schede Radeon HD 8000M

AMD annuncia le prime nuove schede video per sistemi notebook della famiglia Radeon HD 8800M: sono 4 modelli per i segmenti mainstream e performance del mercato, ma altri arriveranno dal Q2 2013

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 21:01 nel canale Schede Video
AMDRadeon
 

AMD ha annunciato quest'oggi le prime schede video della famiglia Radeon HD 8000M; si tratta di versioni specificamente sviluppate per l'utilizzo in sistemi notebook di differenti segmenti di mercato. A dispetto delle previsioni di una stagnazione del mercato nei PC nel complesso si prevede che sistemi sviluppati per i videogiochi continueranno a crescere in numero: la conseguenza diretta per AMD è la continua domanda di nuove architetture di GPU, capaci di abbinare elevata potenza di calcolo da utilizzare non solo per la grafica 3D ma anche per varie tipologie di elaborazioni di calcolo parallelo che sgravino in parte la CPU.

La nuova famiglia di GPU della serie Radeon HD 8000M, destinata a sistemi notebook, è basata su architettura Graphics Core Next introdotta inizialmente da AMD con le soluzioni Radeon HD dalla serie 7700 in poi tanto per sistemi desktop come per quelli notebook. Nella tabella seguente abbiamo riassunto le principali caratteristiche tecniche delle nuove schede annunciate quest'oggi:

Modello Radeon HD 8500M Radeon HD 8600M Radeon HD 8700M Radeon HD 8800M
Stream processors 384 384 384 640
Clock GPU sino a 650 MHz sino a 775 MHz 620-850 MHz 650-700 MHz
Clock memoria sino a 1.125 MHz - GDDR5
sino a 1.000 MHz - DDR3
sino a 1.125 MHz - GDDR5
sino a 1.000 MHz - DDR3
sino a 1.125 MHz - GDDR5
sino a 1.000 MHz - DDR3
sino a 1.125 MHz - GDDR5
Single precision 537 GFLOPS 633 GFLOPS 537-691 GFLOPS 992 GFLOPS
Double precision 33 GFLOPS 39 GFLOPS 33-43 GFLOPS 62 GFLOPS

AMD indica queste GPU come la seconda generazione di schede video basate su architettura Graphics Core Next: questo non vuol dire che quella adottata nelle schede Radeon HD 8000M sia una seconda generazione di architettura GCN. L'approccio alla base di queste nuove schede mobile è quindi identico a quanto abbiamo visto con le soluzioni Radeon HD 7000 basate su architettura Graphics Core Next. Le schede Radeon HD 8500M, Radeon HD 8600M e Radeon HD 8700M sono tutte dotate di 384 stream processors, utilizzando di fatto lo stesso chip video; a variare sono la frequenza di clock della GPU e la frequenza di clock della memoria video.

La scheda Radeon HD 8800M è proposta da AMD quale evoluzione della scheda Radeon HD 7770M disponibile al momento attuale sul mercato; quest'ultima è anch'essa basata su architettura Graphics Core Next, al pari dei modelli Radeon HD 7900M e Radeon HD 7800M, ma vanta un numero di stream processors inferiore (512 contro 640) rispetto alla nuova scheda Radeon HD 8800M.

Modello Radeon HD 7900M Radeon HD 7800M Radeon HD 7700M
Stream processors 1.280 640 512
Clock GPU 850 MHz 800/1.000 MHz 675/1.000 MHz
Clock memoria 1.200 MHz - GDDR5 1.000 MHz - GDDR5 1.000 MHz - GDDR5

Con il debutto della famiglia Radeon HD 8000M AMD di fatto sceglie di aggiornare tutta la gamma, dal segmento mainstream a salire, con proposte costruite con tecnologia produttiva a 28 nanometri e architettura Graphics Core Next. In precedenza le schede dalla serie Radeon HD 7600M a scendere, con dinamica simile a quanto visto del resto in soluzioni desktop, continuavano a utilizzare la precedente architettura VLIW-5 pur mantenendo pieno supporto alle API DirectX 11.

Con l'annuncio odierno AMD ha di fatto annunciato 2 nuovi chip video in termini di architettura, caratterizzati rispettivamente dalla presenza di 384 e di 640 stream processors al proprio interno. La segmentazione della gamma è stata fatta variando le frequenze di clock delle GPU e abbinando differenti tipologie di memoria, con implicazioni molto evidenti in termini di potenza di calcolo complessivamente messa a disposizione. Nel corso del 2013  troveremo altri 3 nuovi chip video destinati a sistemi notebook con specifiche tecniche differenti.

amd_8000m_1.jpg (86993 bytes)

Le novità AMD nel settore delle GPU per notebook non si fermano quindi qui: nel corso del secondo trimestre del 2013, stando alla roadmap fornita da AMD, l'azienda americana estenderà la gamma con nuove proposte indirizzate al segmento top di gamma, andando a prendere il posto delle soluzioni Radeon HD 7900M attualmente presenti sul mercato. Oltre alle proposte top di gamma AMD presenterà nel secondo trimestre anche una nuova GPU che si posizionerà a cavallo tra i segmenti mainstream e performance, a cavallo quindi tra le schede Radeon HD 8600M e quelle Radeon HD 8700M.

amd_8000m_2.jpg (65770 bytes)

amd_8000m_3.jpg (68200 bytes)

amd_8000m_4.jpg (66554 bytes)

Abbiamo a disposizioni alcune preview prestazionali fornite da AMD, non frutto di nostri test; le riportiamo in attesa di una verifica sul campo. Al CES di Las Vegas, ai primi di Gennaio, AMD fornirà ulteriori informazioni su queste nuove GPU andando a presentare le varie famiglie di notebook sviluppate dai partner che le implementeranno. In quella occasione sarà possibile avere a disposizione ulteriori dati sulle prestazioni velocistiche a confronto con la concorrenza NVIDIA, oltre a misurazioni sui livelli di consumo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
dav1deser17 Dicembre 2012, 21:14 #1
Sembrerebbe che a parità di fascia (seguendo la nomenclatura) questa serie 8 sia in realtà inferiore alla 7. Esempio le 7700M hanno più stream processor e più frequenza delle 8700M, le 7800M hanno più frequenza e stessi SP delle 8800M, e immagino che a scendere la situazione sarà simile...
Angeland17 Dicembre 2012, 21:49 #2
A quando le VGA per sistemi desktop?


Comunque non basatevi solo su frequenza di clock/stream processor,conta molto di piu' l'architettura (anche se quest'ultima dovrebbe essere solo "rivisitata" e non stravolta)
dav1deser17 Dicembre 2012, 21:56 #3
Lo so, ma dubito le prestazioni aumentino sensibilmente a parità di SP e frequenza.
Angeland17 Dicembre 2012, 22:08 #4
Originariamente inviato da: dav1deser
Lo so, ma dubito le prestazioni aumentino sensibilmente a parità di SP e frequenza.


Si,ma nel lato notebook basta un aumento minimo di prestazioni (essendo già ottime) l'aspetto che migliorerà sensibilmente,sarà il consumo energetico
ndwolfwood17 Dicembre 2012, 23:24 #5
Tutto molto bello ... ma CapeVerde (28nm) mobile non si è mai visto!
Tranne un modello Dell che montava la versione meno potente 7730M queste schede sono esistite solo sulla carta! (n.b. che schede come 7650m sono Turks a 40nm)
Speriamo che queste 8000m siano concrete ...
bobby1017 Dicembre 2012, 23:40 #6
ci interessano le vga desktop cribbio

Per i portatili vanno già fin troppo bene le HD5000
Vul18 Dicembre 2012, 00:19 #7
Secondo me AMD fa bene a puntare sul settore mobile piuttosto che quello desktop.

Siamo stati fermi per 8 anni quasi ad Unreal Engine 3 dai primi splinter cell a dishonored passando per i mass effect e arkahm city.

Onestamente non trovo più molto senso nell'acquistare pc desktop.

Pensateci, portatili da 750 euro, visto in offerta a 600 presso supermercato l'altro giorno (Dell Inspiron 7720) fanno girare qualsiasi gioco per pc in full hd dettagli high e filtri (Skyrim), BF3 a dettagli medio alti con filtri scendendo a 1366 e praticamente tutto il resto (Arkham City, Far Cry 3) a dettagli alti in full hd con filtri.
E sto parlando di un portatile di fascia medio bassa.

So che ora può sembrare strano ma l'abbandono dei sistemi desktop è inevitabile (e non parlo di abbandonare il tipo di utilizzo, io gioco da un notebook, ma semplicemente lo metto sulla scrivania e attacco tastiera, ethernet, mouse, monitor lcd) e diventa identico ad un desktop e ad attaccare tutto ci metto quanto, 15 secondi?
Angeland18 Dicembre 2012, 01:01 #8
Originariamente inviato da: Vul
Secondo me AMD fa bene a puntare sul settore mobile piuttosto che quello desktop.

Siamo stati fermi per 8 anni quasi ad Unreal Engine 3 dai primi splinter cell a dishonored passando per i mass effect e arkahm city.

Onestamente non trovo più molto senso nell'acquistare pc desktop.

Pensateci, portatili da 750 euro, visto in offerta a 600 presso supermercato l'altro giorno (Dell Inspiron 7720) fanno girare qualsiasi gioco per pc in full hd dettagli high e filtri (Skyrim), BF3 a dettagli medio alti con filtri scendendo a 1366 e praticamente tutto il resto (Arkham City, Far Cry 3) a dettagli alti in full hd con filtri.
E sto parlando di un portatile di fascia medio bassa.

So che ora può sembrare strano ma l'abbandono dei sistemi desktop è inevitabile (e non parlo di abbandonare il tipo di utilizzo, io gioco da un notebook, ma semplicemente lo metto sulla scrivania e attacco tastiera, ethernet, mouse, monitor lcd) e diventa identico ad un desktop e ad attaccare tutto ci metto quanto, 15 secondi?


Pure una configurazione desktop a quel prezzo
@bobby: In sintesi,hai espresso il mio pensiero
maxsy18 Dicembre 2012, 01:14 #9
Originariamente inviato da: Vul
Secondo me AMD fa bene a puntare sul settore mobile piuttosto che quello desktop.

Siamo stati fermi per 8 anni quasi ad Unreal Engine 3 dai primi splinter cell a dishonored passando per i mass effect e arkahm city.

Onestamente non trovo più molto senso nell'acquistare pc desktop.

Pensateci, portatili da 750 euro, visto in offerta a 600 presso supermercato l'altro giorno (Dell Inspiron 7720) fanno girare qualsiasi gioco per pc in full hd dettagli high e filtri (Skyrim), BF3 a dettagli medio alti con filtri scendendo a 1366 e praticamente tutto il resto (Arkham City, Far Cry 3) a dettagli alti in full hd con filtri.
E sto parlando di un portatile di fascia medio bassa.

So che ora può sembrare strano ma l'abbandono dei sistemi desktop è inevitabile (e non parlo di abbandonare il tipo di utilizzo, io gioco da un notebook, ma semplicemente lo metto sulla scrivania e attacco tastiera, ethernet, mouse, monitor lcd) e diventa identico ad un desktop e ad attaccare tutto ci metto quanto, 15 secondi?


hmm, io 2 anni fa assemblai il pc ed andava bene con tutto, ora invece devo scendere a compromessi abbassando i settaggi. probabilmente cambiando scheda video risolvo il problema; basterebbe una hd7870 e con 180€ tiro avanti altri 2 anni. se avessi comprato un notebook? sarei costretto a ricomprare un altro notebook? altri 600€
se non mi bastano 4gb di ram (ed ultimamente rimango a secco di ram) aggiungo altri banchi fino a 16gb. idem per gli harddisk.

no, non ha senso, sopratutto se compro un portatile e lo tengo parcheggiato sulla scrivania come un desktop.
Nexol18 Dicembre 2012, 08:36 #10
Originariamente inviato da: bobby10
Per i portatili vanno già fin troppo bene le HD5000


Eh già... dalle 4000 in giù, schede di neanche 3 anni di vita, AMD le ha già buttate al macero e noi acquirenti con loro.
Ben altra considerazione di noi hanno i loro concorrenti.

Difficilmente sarà AMD la scheda video che equipaggerà il mio prossimo portatile.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^