AMD lo conferma: le nuove schede Radeon in arrivo nel secondo trimestre

AMD lo conferma: le nuove schede Radeon in arrivo nel secondo trimestre

Analizzando i dati finanziari trimestrali il CEO dell'azienda americana, Lisa Su, conferma il debutto delle nuove generazioni di schede video Radeon entro la fine del secondo trimestre 2015

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 08:17 nel canale Schede Video
AMDRadeon
 

Debutto entro fine di Giugno per le nuove generazioni di schede video AMD? A questo dato si arriva interpretando quanto dichiarato dal CEO dell'azienda Lisa Su, che si è espressa in questa direzione durante la conferenza stampa di analisi dei risultati finanziari trimestrali dell'azienda.

Nello specifico Lisa Su, commentando la volontà interna di riconquistare parte delle quote di mercato sia nel settore desktop come in quello business, ha indicato come nel secondo trimestre dell'anno sia previsto il lancio delle nuove APU Carrizo oltre che di alcune delle soluzioni video di prossima generazione. Per queste ultime in particolari Lisa Su ha segnalato come più avanti nel corso del trimestre si tornerà a parlarne.

Nel mese di Giugno si terrà, come abitudine, il Computex di Taipei: possibile che AMD possa scegliere di utilizzare questa fiera come location per il debutto delle prossime schede video di nuova generazione. Computex è storicamente sempre stata una cornice importante per AMD, che a Taipei ha in passato presentato molte nuove soluzioni. E' tuttavia più plausibile che l'azienda possa annunciare nei giorni precedenti il Computex le nuove schede video basate su architettura Fiji, lasciando che all'evento di Taipei siano i propri partner.

L'azienda americana, stando alle indiscrezioni sino ad ora emerse online, presenterà le nuove schede Radeon R9 della famiglia 300 utilizzando 3 nuove GPU: Fiji per le proposte top di gamma, Grenada per quelle medie e Trinidad per le proposte d'ingresso gamma. Resta da capire quali modelli verranno presentati entro la fine del trimestre e se AMD opterà per annunciare una completa nuova gamma di prodotti o inizialmente solo una delle linee prodotto. Alla luce dei risultati trimestrali resi pubblici nei giorni scorsi è importante per AMD che il debutto delle nuove schede video avvenga nei tempi più rapidi possibili, con immediata disponibilità di prodotti nei canali commerciali.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

69 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gd350turbo20 Aprile 2015, 08:35 #1
Analizzando il rosso più rosso che c'è, annuncia le nuove schede video ?
m4xt3r20 Aprile 2015, 08:48 #2

Rebranding

In base ad un'analisi effettuata sugli ultimi driver beta Catalyst rilasciati e alla lettura dei DeviceID, si presuppone che alcuni modelli di fascia media e bassa della prossima serie AMD Radeon 300 possano essere dei rebrand...
Cosa che non stupisce nemmeno più nessuno: ci stiamo abituando a questo meccanismo. Ci rifilano cose vecchie spacciandole per nuove, generando confusione con un milione di sigle e numeri che oramai hanno perso qualsiasi senso.
Per me scaffale e gran delusione: un mercato fermo, perennemente stagno, che poco avanza, che non propone novità stimolanti, che perde terreno su terreno nei confronti dell'ultra portatile e dell'elettronica a basso consumo. E poi non lamentatevi se non compriamo giochi, che spendiamo soldi in telefonini o preferiamo soluzioni tablet!
maximagno20 Aprile 2015, 09:44 #3
Originariamente inviato da: m4xt3r
In base ad un'analisi effettuata sugli ultimi driver beta Catalyst rilasciati e alla lettura dei DeviceID, si presuppone che alcuni modelli di fascia media e bassa della prossima serie AMD Radeon 300 possano essere dei rebrand...
Cosa che non stupisce nemmeno più nessuno: ci stiamo abituando a questo meccanismo. Ci rifilano cose vecchie spacciandole per nuove, generando confusione con un milione di sigle e numeri che oramai hanno perso qualsiasi senso.
Per me scaffale e gran delusione: un mercato fermo, perennemente stagno, che poco avanza, che non propone novità stimolanti, che perde terreno su terreno nei confronti dell'ultra portatile e dell'elettronica a basso consumo. E poi non lamentatevi se non compriamo giochi, che spendiamo soldi in telefonini o preferiamo soluzioni tablet!


Beh ma è anche normale che la fascia bassa e media siano rebrand, un pò tutte le case lo fanno, poi vediamo se lo saranno davvero, magari comunque introducono degli aggiornamenti e affinamenti pur mantenendo le basi simili, senza cambiare processo produttivo è difficili tirare fuori una architettura nuova ancora, affinano quello che hanno. Magari la nuova architettura va meglio sulle schede di fascia alta e quindi hanno preferito mantenere la vecchia sulla fascia bassa. Aspettiamo di vedere dai.
Chiaro che a nessuno fa piacere.
Pier220420 Aprile 2015, 09:50 #4
Originariamente inviato da: gd350turbo
Analizzando il rosso più rosso che c'è, annuncia le nuove schede video ?


E cosa dovevano fare?
"siccome siamo in rosso, allora non annunciamo niente e tenetevi le schede vecchie"?
Ricordo che AMD vende anche schede video eh...
Portocala20 Aprile 2015, 10:05 #5
Dovrebbero essere le nuove schede video compatibili con DX12 o sbaglio?
gd350turbo20 Aprile 2015, 10:11 #6
Mah...
Forse anzichè perdere tempo in annunci & slide tutto fumo e niente arrosto, darsi da fare per fare un prodotto realmente competitivo ?
hrossi20 Aprile 2015, 10:14 #7
Ah, ma quindi le 370/380 che erano date in uscita a marzo, poi entro marzo, poi i primi di aprile, poi subito dopo pasqua alla fine escono assieme alle 390 al computex di giugno? Ho capito bene? No, effettivamente c'è poco da ridere.

Hermes
CrapaDiLegno20 Aprile 2015, 10:22 #8
Originariamente inviato da: m4xt3r
In base ad un'analisi effettuata sugli ultimi driver beta Catalyst rilasciati e alla lettura dei DeviceID, si presuppone che alcuni modelli di fascia media e bassa della prossima serie AMD Radeon 300 possano essere dei rebrand...
Cosa che non stupisce nemmeno più nessuno: ci stiamo abituando a questo meccanismo. Ci rifilano cose vecchie spacciandole per nuove, generando confusione con un milione di sigle e numeri che oramai hanno perso qualsiasi senso.

Se non cambiano architettura, logico che tutte le nuove GPU di livello inferiore risultino essere dei rebrand per un motivo o l'altro.
Finora nelle versioni CGN da 1.0 a 1.3 non è cambiato molto. Il compting core è rimasto identico. Sono cambiati solo marginalmente parti di uncore e altre parti proprio esterne alla computazione (coder/decoder/supporto a nuovi standard di trasmissione del segnale verso i monitor).
Logico quindi che se anche in questa versione mantengono gli stessi Compute Core le versioni minori delle GPU sembreranno dei rebrand, fatte salve altre modifiche secondarie.
nvidia con Maxwell ha rifatto invece l'architettura cambiandola radicalmente rispetto a Kepler.
Sono due approcci differenti. Uno a evoluzione continua, l'altro a passi discreti.

Il problema di AMD si chiama tempo. Nel terzo trimestre dovrebbe essere pronta la produzione di massa a 16nm di TMSC. A quanto pare nvidia è già in opera con i 14nm di Samsung. Quanta vita avrà questa generazione prima di venire asfaltata dalla nuova? Ricordo che tra 28nm e 16/14nm (con transistor Finfet) c'è un abisso in termini prestazionali e di densità.
Enriko8120 Aprile 2015, 10:29 #9
nvidia costa di piu ma vanno meglio per il gaming, cè poco da fare...
da quando ho la gtx970 gioco a tutto maxato e ho detto addio alle rogne di drivers e alla lentezza perchè " i giochi sono ottimizzati per nvidia"...
amd conviene solo per spendere poco ai weekend gamers!
Alex-Murei20 Aprile 2015, 10:37 #10
@Enriko81
Ti quoto alla grande.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^