AMD cede la divisione DTV a Broadcom

AMD cede la divisione DTV a Broadcom

Il colosso di SunnyVale ha annunciato di aver concluso un accordo con Broadcom per la cessione delle attività legate al comparto Digital TV

di pubblicata il , alle 16:56 nel canale Schede Video
AMD
 

AMD ha annunciato tramite un comunicato stampa ufficiale di aver ceduto a Broadcom Corporation la divisione che si occupa dei prodotti legati alla Digital TV, a seguito della chiusura di un accordo che prevede il pagamento al colosso di SunnyVale di circa 192 milioni di dollari.

L'acquisizione del comparto DTV di AMD da parte di Broadcom metterà quest'ultima nella situazione di poter offrire sul mercato una proposta di prodotti in grado di coprire tutti i segmenti di mercato a partire dalla fascia entry level e value sino alle soluzioni high-end per piattaforme interattive e pannelli.

Nell'operazione si troveranno coinvolti anche circa 530 membri del gruppo che all'interno di AMD si occupa del comparto DTV e sono ad oggi di stanza in sei centri di progettazione sparsi sul globo e che saranno accolti nel nuovo organico di Broadcom.

La linea di prodotti DTV di AMD comprende i processori Xilleon, i ricevitori NXT e il processore Theater 300 DTV, oltre ad una linea di processori destinati all'esecuzione di algoritmi di motion compensation, scaling e conversione di frame rate.

Il comunicato ufficiale è pubblicato a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Immortal26 Agosto 2008, 17:07 #1
pare un accordo vantaggioso per entrambe le società....
Kanon26 Agosto 2008, 17:16 #2

Pezzi di storia ATi a prezzi di saldo

Xilleon, NXT e Theater mi pare siano tutti e tre prodotti ATi. Certo che visto che tardano a far rientrare i 5 miliardi e mezzo di dollari dell'acquisizione, 200 milioni sembrano noccioline ma è pur qualcosa...
Mi dispiace un po' per il Theater che è stato sin dagli albori un valore aggiunto alle schede ATi (sin dai primi All in Wander) ma effettivamente con la potenza di calcolo raggiunta dal binomio GPU-CPU, ormai serve a poco in ambito PC. Spero che Broadcom ne faccia buon uso, anche se dubito che i setopbox (questo sembrerebbe l'uso che ne faranno) lasciano il tempo che trovano
bLaCkMeTaL26 Agosto 2008, 18:02 #3
questa Broadcom sembra una discarica di pezzi morenti di parti di aziende... se non sbaglio, tempo fa la intel cedette a Broadcom la divisione ARM con le cpu PXA, ora AMD gli dà la divisione DTV...qua c'è puzza di bruciato! (chi ha detto $$ riciclati?).
freeeak26 Agosto 2008, 18:13 #4
mha è un mercato che ati non ha saputo far valorizzare... capisco che adesso che fa parte di amd faccia comodo venderla, comunque è un peccato.
smldis26 Agosto 2008, 19:21 #5
andate qui: http://www.lenovovision.com/lv2/med...mp;locale=it-it

e cliccate sulla serie x tablet.. queste sono cose serie..
smldis26 Agosto 2008, 19:23 #6
ho sbagliato thread scusate
:: Marco ::26 Agosto 2008, 19:27 #7
soldi freschi

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^