0,09 micron per NVIDIA: entro la fine del 2005?

0,09 micron per NVIDIA: entro la fine del 2005?

Anche NVIDIA passerà al processo produttivo a 90 nanometri per le proprie gpu, al pari di quanto scelto da ATI per le soluzioni R520

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 14:10 nel canale Schede Video
NVIDIAATI
 

Che NVIDIA stia lavorando per presentare nuove versioni di chip G70 basate su processo produttivo a 0,09 micron non deve sorprendere: è in questa direzione che si muove la tecnologia, verso l'utilizzo di sistemi di produzione dei chip sempre più complessi.

Quello che non è dato sapere, almeno al momento attuale, è come e quando NVIDIA presenterà nuove architetture video basate su processo a 90 nanometri. Secondo alcune indiscrezioni raccolte dal sito VR-Zone in questa notizia, i partner di NVIDIA stanno in questo momento operando con chip a 0,09 micron, segnalando ottime rese poduttive. In particolare, si tratterebbe dell'architettura nota con il nome in codice di G71.

Il nome fa presumere che G71 possa essere un die shrink di G70, prodotto top di gamma utilizzato nelle schede Geforce 7800 GTX e Geforce 7800 GT. Se così fosse, NVIDIA potrebbe offrire frequenze di clock più elevate per questa architettura, creando i presupposti per il debutto della tanto discussa versione Ultra della scheda GeForce 7800.

D'altra parte, il produttore americano deve ancora presentare i propri piani per i segmenti di fascia media ed entry level, attualmente occupati dalle soluzioni GeForce 6600 e GeForce 6200. Non sembra improponibile pensare che verso la fine dell'anno NVIDIA possa lanciare soluzioni per questi segmenti di mercato basate proprio sull'architettura G70, opportunamente semplificata per limitare i costi delle schede. Queste soluzioni potrebbero quindi beneficiare del processo produttivo a 0,09 micron, sia per i benefici in termini di costi di produzione che per la minore complessità di produrre un chip di fascia media o entry level con un nuovo processo produttivo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

31 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
[IlD4nX]16 Settembre 2005, 14:21 #1
Ma la 0,09 micron non è quella che ha dato tanti problemi ad ATI ? può voler dire che R520 ha una struttura + incasinata rispetto a G70 se le rese sono ottime per nVidia e penose per ATI ?

Scalderà anche di meno... bene, benissimo !!!
rob-roy16 Settembre 2005, 14:22 #2
Non capisco come mai alcuni hanno problemi a passare a 0.09 e altri no..
Dreadnought16 Settembre 2005, 14:31 #3
Bene o male tutti hanno avuto problemi a 0.09, solo che intel e amd hanno già passato questi problemi da tempo, mentre ati e nvidia che si affidano a TSMC o altri per la produzione, non hanno ancora il know how per questo processo produttivo.
Jedi_Master16 Settembre 2005, 14:34 #4
Originariamente inviato da: rob-roy
Non capisco come mai alcuni hanno problemi a passare a 0.09 e altri no..


1 - Innazitutto non è una nota ufficiale
2 - Se ci fossero problemi non lo direbbero comunque
3 - I partner di Ati e Nvidia per produzione di chip sono diversi
4 - I due progetti sono ben diversi
ecc...
Rufus8616 Settembre 2005, 14:44 #5
Era lecito pensare che nVIDIA non avrebbero certo dormito, e che stava anch'essa lavorando sul processo produttivo a 90nm.

E' probabile che vedremo l'R520 rispondere a G70, pochi mesi dopo G71 rispondere e superare R520, qualche mese dopo ancora R580 rispondere a G71, poi G80 risponderà a R580 e poi dopo ancora R600 risponderà a G80 ecc.. ecc..

Comunque è tutto scontato. L'unica cosa è: chi acquista una GPU in questo periodo rischia di vederla declassata nel giro di neanche sei mesi..
MiKeLezZ16 Settembre 2005, 14:44 #6
Bhe ha avuto anche più tempo di ATI per effettuare la transizione.
Poi la storia insegna che effettuare die shrink + cambio architettura è sempre rischioso (prescott), mentre fare il solo die shrink è relativamente semplice (vedi 9600).
In casa nvidia va tutto a gonfie vele, e se arrivano ai 0,9 si è colmato anche il gap (sebbene non per molto) che c'era fra schede video e CPU (solitamente distanziate di una generazione).
Certo che se le nuove vga nvidia consumeranno ancora meno di ora, e saranno anche più overloccabili, siamo di fronte ad un altro successone in stile serie 6000
ErPazzo7416 Settembre 2005, 14:48 #7
io credo che hanno ottime rese produttive perche' si parla di fascia media e bassa....un pò come fece AMD con le prime cpu 0.09, poi copiata in seguito da ati.
Comunque anche ati ha avuto ottime rese produttive per il chip della xbox360 poi quando è andata a produrre r520 ha avuto 1 sacco di problemi, purtroppo certe cose non sono prevedibili.
OverClocK79®16 Settembre 2005, 15:01 #8
se faranno un 7800U la faranno con il core a 0.09

BYEZZZZZZZZZZ
sirus16 Settembre 2005, 15:05 #9
beh ottima notizia...speriamo di vedere presto questo fantomatico G71 all'opera...
comunque se NVidia manda fuori G71 così presto significa che il progetto ATi in qualche modo la spaventa
MiKeLezZ16 Settembre 2005, 15:10 #10
Originariamente inviato da: sirus
beh ottima notizia...speriamo di vedere presto questo fantomatico G71 all'opera...
comunque se NVidia manda fuori G71 così presto significa che il progetto ATi in qualche modo la spaventa

bhe esistono pure le schede di fascia media
nvidia ora fa uscire quelle, come da roadmap

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^