Z690, Z790 ma anche AM5: spuntano presunte date per le future motherboard Intel e AMD

Z690, Z790 ma anche AM5: spuntano presunte date per le future motherboard Intel e AMD

Le motherboard Z690 compatibili con Alder Lake dovrebbero arrivare nel Q4 2021, seguite nel primo trimestre 2022 dai chipset H610 e B660. Nel Q3 2022 si attendono invece le soluzioni Z790 per le CPU Raptor Lake. Sul fronte AMD, il socket AM5 sarebbe più vicino di quanto pensiamo: forse lo vedremo già nel Q2 2022.

di pubblicata il , alle 07:01 nel canale Schede Madri e chipset
RyzenAMDRaptor LakeAlder LakeIntelZenCore
 

Quasi sempre Intel e AMD accompagnano le nuove CPU a schede madri dotate di nuovi chipset e funzionalità più avanzate. A volte si tratta di qualcosa di obbligato perché i nuovi processori richiedono un nuovo socket, altre volte invece di aggiornamenti minori.

In casa Intel, l'arrivo delle CPU Alder Lake caratterizzate da una nuova architettura ibrida, dal supporto a DDR5 e PCI Express 5.0, nonché un'interfaccia LGA 1700, richiederà necessariamente l'arrivo di nuove motherboard della serie 600. Secondo PJ, editor del sito Uniko's Hardware, Intel introdurrà nel quarto trimestre di quest'anno le motherboard basate sul chipset Z690, ossia le soluzioni top di gamma delle serie 600, per seguire nel Q1 2022 con le proposte B660 e H610. Al momento non è chiaro se vedremo anche delle soluzioni H670.

Questa "roadmap" sembra coincidere con le indiscrezioni trapelate in precedenza: quest'anno Intel dovrebbe introdurre Alder Lake su desktop a partire dai modelli della serie K, quelli più richiesti storicamente dagli appassionati, per poi completare la gamma nel corso del primo trimestre 2022 con i modelli minori.

Al momento, non ci sono dettagli precisi sulle caratteristiche delle motherboard basate su questi chipset, ma ci aspettiamo una segmentazione delle funzionalità da parte di Intel, quindi ipotizziamo le motherboard Z690 pronte a supportare in larga parte le DDR5 e le soluzioni entry-level e mainstream vincolate alle DDR4, più diffuse e meno costose. Per quanto concerne il supporto al PCI Express 5.0, sembra interesserà solo i processori - e anche qui potremmo vedere una segmentazione per fascia di mercato - mentre i chipset dovrebbero fermarsi al PCI Express 4.0.

Sappiamo già che alle CPU Alder Lake subentreranno le soluzioni Raptor Lake nella seconda metà del prossimo anno, forse nell'ultima parte. Malgrado lo stesso socket LGA 1700 (il che lascia aperta la porta alla compatibilità di Raptor Lake con le schede madri della serie 600), assisteremo anche al debutto dei chipset della serie 700: secondo l'editor, le motherboard Z790 approderanno nei negozi nel corso del Q3 2022.

È possibile, ma rimaniamo nel campo delle ipotesi, che ci sarà un'espansione del supporto alle DDR5 anche sulle piattaforme più abbordabili con la nuova serie di chipset. Non è inoltre da escludere che le motherboard per Raptor Lake arrivino qualche tempo prima dell'effettiva disponibilità delle CPU, come avvenuto quest'anno con le schede madre serie 500 e le CPU Rocket Lake.

Infine, l'editor parla anche delle motherboard basate sul nuovo socket AM5 di AMD, datandolo nel Q2 2022. Qui lo scenario si "complica", perché i piani di AMD sono solo parzialmente noti e questo lascia più domande che risposte. Finora tutte le indiscrezioni fissavano l'arrivo delle CPU Ryzen basate su architettura Zen 4 nel Q4 2022, insieme al socket AM5 che dovrebbe essere di tipo LGA.

Il problema è che AMD al Computex 2021 ha messo nero su bianco che ci sarà un passaggio intermedio, ossia vedremo delle CPU Zen 3 con tecnologia 3D V-Cache che andranno in produzione entro fine anno e potrebbero quindi debuttare nel Q1 o Q2 2022. Il prototipo di Ryzen 9 con 3D V-Cache sembrava tuttavia compatibile con il socket AM4 e non l'AM5 - ma trattandosi di un prototipo, è possibile "fidarsi" fino a un certo punto.

Insomma, non è chiaro se questi nuovi processori Zen 3 con cache impilata sopra il CCD saranno compatibili o meno con il socket AM5 o resteranno sull'AM4. Vale la pena ricordare che il socket AM4 non è arrivato con i Ryzen 1000, bensì con le soluzioni Bristol Ridge di precedente generazione: non è da escludere che per "saggiare" la bontà del nuovo progetto, il socket AM5 arrivi con le nuove e interessanti soluzioni Zen 3 con 3D V-Cache anticipando i chip Zen 4. Anche perché se AMD anticipasse le soluzioni Zen 4, per le proposte 3D V-Cache Zen 3 la vita sarebbe molto breve.

Per concludere, se l'indiscrezione dell'editor fosse corretta, allora non sarebbero da escludere dei Ryzen 3D V-Cache su AM5, in modo così anche da diffondere le motherboard in vista delle CPU Zen 4 in arrivo verso la fine del 2022. Come sempre, siamo nel campo delle speculazioni e quindi prendete tutto con le dovute cautele.

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7717 Giugno 2021, 10:11 #1
Commenti stizziti per i nuovi socket da parte di quelli che hanno preso una mobo nel 92 e vogliono aggiornare per i successivi venti anni tra TRE, DUE, UNO..




(che trollone che sono)
sk0rpi0n17 Giugno 2021, 13:32 #2
Uff, LGA non mi piacciono proprio per niente...
dontbeevil18 Giugno 2021, 09:50 #3
Originariamente inviato da: sk0rpi0n
Uff, LGA non mi piacciono proprio per niente...


perche'? non e' meglio per evitare che i pin della cpu si pieghino?
demon7718 Giugno 2021, 12:40 #4
Originariamente inviato da: dontbeevil
perche'? non e' meglio per evitare che i pin della cpu si pieghino?


Non si piegano i pin della CPU ma in compenso si sminchiano i pin sul socket e butti via tutta la mobo.

Anyway.. sono un po' delle "NON QUESTIONI".. a meno che tu non passi la giornata a montare e smontare CPU dalla tua mobo.

Potrebbe essere rilevante guito per il buon Corsini quando si spara le mega comparative..
dontbeevil18 Giugno 2021, 14:33 #5
Originariamente inviato da: demon77
Non si piegano i pin della CPU ma in compenso si sminchiano i pin sul socket e butti via tutta la mobo.

Anyway.. sono un po' delle "NON QUESTIONI".. a meno che tu non passi la giornata a montare e smontare CPU dalla tua mobo.

Potrebbe essere rilevante guito per il buon Corsini quando si spara le mega comparative..


certo bisogna vedere quale costa di piu' la mobo o la cpu...a parte questo i problemi che ho visto in giro sull rete, sono spesso dovute alle spedizioni, i pin sulla mobo li vedo piu' protetti...o sbaglio?
demon7718 Giugno 2021, 14:43 #6
Originariamente inviato da: dontbeevil
certo bisogna vedere quale costa di piu' la mobo o la cpu...a parte questo i problemi che ho visto in giro sull rete, sono spesso dovute alle spedizioni, i pin sulla mobo li vedo piu' protetti...o sbaglio?


Ribadisco che parlaimo di aria fritta perchè sono cose che fai una volta, due al massimo. Pin sul socket o pin sulla CPU.

Comunque se per sfiga pieghi qualche pin sulla cpu ti metti li con calma col cutter e li rimetti dritti per bene.
Se invece per sfiga (cpu messa male o altro) sfasci i micro pin a molla integrati nel socket sei fottuto. Zero soluzioni. Mobo da buttare.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^