X99-SOC Champion: la scheda madre per l'overclock di Gigabyte

X99-SOC Champion: la scheda madre per l'overclock di Gigabyte

Grande attenzione al pubblico degli appassionati di overclock per la taiwanese Gigabyte, che nel modello X99-SOC Champion ha introdotto alcune caratteristiche tecniche specifiche per ottenere il massimo dai propri componenti

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:00 nel canale Schede Madri e chipset
Gigabyte
 

Non sono state numerose le novità dal versante dell'hardware per PC tradizionale quelle mostrate al CES 2015 di Las Vegas, ma grazie alla taiwanese Gigabyte non sono mancate informazioni dal versante delle schede madri. In attesa del debutto dei processori Broadwell per sistemi socket 1150 LGA, atteso non prima della metà dell'anno, sono le piattaforme Haswell-E di fascia enthusiast quelle verso le quali si rivolgono i produttori di schede madri asiatici.

La scheda X99-SOC Champion è stata sviluppata da Gigabyte ponendo al centro le esigenze degli utenti più appassionati di overclock. Da questo è scaturita la scelta di mettere a disposizione solo 4 slot memoria per moduli DDR4 contro gli 8 tipicamente presenti in schede madri abbinate a processori Intel Haswell-E: 4 slot permettono di avere un solo modulo memoria per canale, riducendo la lunghezza delle tracce e quindi assicurando superiore stabilità di funzionamento a frequenze che sono molto più elevate di quelle di default.

gigabyte_ga_x99_soc_champion_2.jpg (137942 bytes)

Anche il socket del processore è stato oggetto di uno specifico trattamento per migliorare i margini di overclock, attraverso l'aggiunta di alcuni pin extra in modo molto simile a quanto adottato da Asus con alcune delle proprie schede madri basate su chipset Intel X99 dotate del cosiddetto OC socket.

A completare le caratteristiche di questa scheda madre troviamo 4 slot PCI Express 16x, in grado di gestire configurazioni di schede video sino a quad CrossFire con schede AMD Radeon e Quad SLI con quelle GeForce di NVIDIA. Gigabyte specifica come sia stata capace di gestire un collegamento diretto tra primo slot PCI Express e controller PCI Express integrato nel processore, così che la scheda in questo inserita sia sempre abbinata a collegamento 16x elettrico.Non manca tecnologia Turbo M.2, affiancata da una connessione SATA Express, per lo storage.

gigabyte_ga_x99_soc_champion_1.jpg (123990 bytes)

Tutto questo viene proposto ad un prezzo pari in nord America a circa 400 dollari, cifra molto elevata in assoluto ma allineata a quelli che sono i costi di configurazione di un sistema basato su processore Intel della famiglia Haswell-E. Tra nuova CPU, nuova scheda madre e memorie DDR4 questa piattaforma enthusiast di Intel è tutt'altro che economica nel complesso. Ulteriori informazioni su questa scheda madre sono disponibili sul sito del produttore a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Mith8909 Gennaio 2015, 12:01 #1
ma sul serio su una scheda del genere mettono ancora le porte PS/2 ? Che senso ha?? Dubito che chi spende 400€ per una scheda madre risparmi su un mouse USB
sweetlou09 Gennaio 2015, 14:30 #2
Originariamente inviato da: Mith89
ma sul serio su una scheda del genere mettono ancora le porte PS/2 ? Che senso ha?? Dubito che chi spende 400€ per una scheda madre risparmi su un mouse USB

Alcuni bios non vedono certe tastiere usb ,ma non hanno problemi con quelle ps/2.
Analogo discorso per certi sistemi operativi durante l'installazione .
Molte tastiere gaming permettono l'imput di più tasti contemporaneamente (key rollover)in genere di parla di 6 tasti alla volta se collegate via usb (6KRO) dove il limite collegate via PS/2 è decisamente maggiore

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^