Waterblock Thermaltake Pacific M4 dedicato alla scheda madre ASUS TUF X299 Mk I

Waterblock Thermaltake Pacific M4 dedicato alla scheda madre ASUS TUF X299 Mk I

Il Pacific M4 combina un ampio blocco in rame nichelato, caratterizzato da un nucleo, che andrà a contatto con il processore, formato da numerose micro alette distanziate tra di loro di soli 0,15 mm; la copertura invece è realizzata con un elemento in acrilico che incorpora LED RGB a contorno dei loghi Thermaltake e ASUS TUF

di Carlo Pisani pubblicata il , alle 08:41 nel canale Schede Madri e chipset
ThermaltakeASUS
 

Thermaltake presenta la sua ultima creazione ad hoc per la scheda madre hi-end ASUS TUF X299 Mk I, precisamente parliamo del waterblock Pacific M4 creato appositamente per questa scheda e per essere adottato in sistemi di raffreddamento a liquido custom per raffreddare non solo il processore ma anche i VRM che circondano lo socket della CPU.

Il Pacific M4 combina un ampio blocco in rame nichelato, caratterizzato da un nucleo, che andrà a contatto con il processore, formato da numerose micro alette distanziate tra di loro di soli 0,15 mm; la copertura invece è realizzata con un elemento in acrilico che incorpora LED RGB a contorno dei loghi Thermaltake e ASUS TUF: LED alimentabili tramite connettore 4 pin standardizzato e gestibili dal software ASUS Aura Sync RGB.

Le dimensioni complessive del waterblock sono pari a 154x114x29,4 mm per 770 g di peso, la forma di questo dissipatore ovviamente è stata ricavata per incastrarsi perfettamente tra i componenti della scheda madre ASUS, per quanto riguarda le connessioni troviamo due raccordi G1/4 standard.

Nessuna informazione per quanto riguarda disponibilità e prezzo; per il momento, per maggiori informazioni ed immagini, vi invitiamo a visitare la pagina dedicata a questo prodotto.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^