VIA ripianifica la propia roadmap

VIA ripianifica la propia roadmap

In seguito all'appianamento delle divergenze con Intel, VIA ha cambiato le proprie strategie

di pubblicata il , alle 16:54 nel canale Schede Madri e chipset
Intel
 
Dopo la risoluzione delle dispute legali con Intel, VIA ha cambiato la roadmap dei propri chipset: sono stati cambiati il nome dei prodotti, la data di disponibilità e sono state aggiunte alcune features rispetto alle versioni "non ufficiali".

L'intera famiglia di chipset VIA per P4 dovrebbe cambiare nome in Px8x0, dove le "x" indicheranno i diversi modelli. Questo non rappresenta solo un cambiamento di branding, ma soprattutto una generale riconsiderazione nella strategia di VIA. Innanzitutto è stato aggiunto il supporto per gli 800MHz QPB a tutti i chipset e con grossa probabilità sarà implementato anche i supporto ai processori Prescott. In secondo luogo sono già stati annunciati i modello Px890 che dovrebbero vedere la luce il prossimo anno. Sebbene Intel dovrebbe lanciare il chipset Grantsdale con supporto al socket LGA775, non è ancora chiaro se VIA presenterà un chipset con supporto a quest nuovi processori.

Di seguito i due chipset di prossimo rilascio, PT800 e PM800, senza particolari feature caratterizzanti. Entrambi i chipset dovranno competere con I845GE e I845PE:

  • PT800 - 400/533/800MHz Quad Pumped Bus; memoria single-channel PC2100/PC2700/PC3200 DDR SDRAM; controller I/O VT8235 oppure VT8237;
  • PM800 - 400/533/800MHz Quad Pumped Bus; memoria single-channel PC2100/PC2700/PC3200 DDR SDRAM; core grafico integrato UniChrome; controller I/O VT8235;

Più avanti nel corso dell'anno saranno presentate altre due soluzioni maggiormente performanti, caratterizzate da supporto memoria QBM e DDR doppio canale. In questo versante i chipset avranno come concorrenti la serie Intel 865:

  • PT880 - 400/533/800MHz Quad Pumped Bus; memoria dual-channel PC2100/PC2700/PC3200 DDR SDRAM; supporto dual-channel QBM DRAM 533MHz support (fino a 8.5GB/s); south-bridge VT8237;
  • PM880 - 400/533/800MHz Quad Pumped Bus; memoria dual-channel PC2100/PC2700/PC3200 DDR SDRAM; supporto dual-channel QBM DRAM 533MHz support (fino a 8.5GB/s); core grafico integrato UniChrome; south-bridge VT8237. Primi sample a partire dal terzo trimestre dell'anno in corso

Come già accennato poco sopra, VIA ha annunciato due chipset per il prossimo anno, caratterizzati da supporto SDRAM DDR-II e PCI Express.

  • PT890 – 400/533/800MHz Quad Pumped Bus; memoria PC2100/PC2700/PC3200 DDR SDRAM; supporto memmoria PC3200/PC4200/PC5300 (400/533/667MHz) DDR-II SDRAM; supporto memoria QBM; supporto PCI Express; Sample disponibili dal primo trimestre 2004;
  • PM890 400/533/800MHz Quad Pumped Bus; memoria PC2100/PC2700/PC3200 DDR SDRAM; supporto memmoria PC3200/PC4200/PC5300 (400/533/667MHz) DDR-II SDRAM; supporto memoria QBM; supporto PCI Express; core grafico integrato UniChrome; Sample disponibili dal primo trimestre 2004

VIA, comunque, è solita rivedere spesso i propri piani e potrebbe apportare modifiche alla serie Px890, soprattutto dal versante core grafico, dal momento che l'UniChrome deriva direttamente dal SavageXP (soluzione DirectX 7 mai rilasciata).

Fonte: Xbitlabs

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
blubrando22 Aprile 2003, 20:05 #1
hanno fatto una gran lagna con la storia del quad e del bus a 800 per le licenze... quello che non capisco:ma non era iù gente supporta la mia cpu,più ne vendo? O sono io che non riesco a vedere l'abbagliante luce delle strategie economiche della intel?
oppure guadagnano di più con le royalties delle licenze?
karplus22 Aprile 2003, 22:55 #2
semplicemente intel fa anche chipset, e non voleva permettere che via le facesse concorrenza senza royalties sostanziose
JAN THE LAST23 Aprile 2003, 00:03 #3
Originally posted by "karplus"

semplicemente intel fa anche chipset, e non voleva permettere che via le facesse concorrenza senza royalties sostanziose

Semplicemente Via non avrebbe mai potuto vendere i propri chipset senza l'avallo di Intel, di qui l'accordo commerciale (leggi royalties x la casa di S.Clara) e la cessazione delle ostilità sul piano legale, con il chipmaker taiwanese

Byex

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^