VIA Platform Solutions Division si concentra solo su EPIA mini-ITX

VIA Platform Solutions Division si concentra solo su EPIA mini-ITX

La divisione di VIA che si occupa anche di schede madri per P4 focalizzerà i propri sforzi solamente sullo sviluppo di schede madri EPIA

di pubblicata il , alle 09:12 nel canale Schede Madri e chipset
 

Pare che VIA Technologies sia intenzionata di terminare tutte le operazioni della VIA Plataform Solutions Division (VPSD) e di trasferire tutti i prodotti e gli asset della divisione a FIC (First International Computer).

VIA ha negato ogni indiscrezione relativa alla chiusura della divisione ma ha confermato l'intezione di delegare all'esterno tutto ciò di relativo alle schede madri P4 e lasciare che VPSD si concentri solamente sullo sviluppo di schede EPIA mini-ITX. La compagnia esterna non è ancora stata stabilita.

Le voci circa la chiusura della divisione relativa ai prodotti P4 non è comunque una novità nel settore. Costituita il 15 ottobre 2001, VPSD è stata considerata una divisione utilizzata da VIA per promuovere le vendite dei chipset per P4 durante la disputa legale con Intel. Dopo l'appianamento delle divergenze legali e la sottoscrizione di 10 anni di cross-licensing tra i due contendenti, pare non necessario, per VIA, continuare a lanciare schede madri P4 tramite VPSD.

Con la divisione VPSD VIA è riuscita a vendere oltre 100.000 schede madri per P4 e 50-60.000 schede EPIA ogni mese.

Fonte: Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
KAISERWOOD25 Giugno 2003, 12:29 #1
meglio così, la via deve sviluupare il cyrix l'unica cpu a basso consumo esistente sul mercato desktop, che ddeve essere migliorata.
Marino525 Giugno 2003, 12:58 #2

nn ho capito bene..

in pratica nn farà più mobo complete (se nn le mitiche epia) ma continuerà coi chipset...
anke perkè sennò ke altro farebbe? lol...
speriamo ke porti un po' di performances al c3 mantenendolo no-fan..
KAISERWOOD25 Giugno 2003, 14:28 #3

Marino5

La cosa è molto semplice, via dopo essere stata citata in tribunale da intel non riusciva a vendere i suoi chipset per p4, perché i produttori di schede madri non volevano inimicarsi intel che ha smepre un peso politico e allora via decise di aprire una filiare che producesse schede madri per p4 con chipset via, inoltre ha concentrato la produzione di sistemi epia su questa filiare, adesso che la disputa con intel è fintita ed ha ottenuto un accordo per 10 anni tutti i produttori di maniboard sono disposti ad adottare i chipset via per p4, perciò VPSD che era nato con lo scopo di produre compensare la perdita dell'appoggio dei produttori di schedemadre per P4, non ha + motivo per esistere tranne quello di sfornare sitemi epia. Via aveva annuciato l'intenzione di produrre cyrix per soket a e soket 478, molto probabilmente si orienterà su quest'ultimo, perché un cyrix di per se non è niente ma associargli un enorme bandwith di bus e meorie potrebbe fargli aumetare di parecchio le performance e cmq l'esperienza di produrre mainboard per P4 ha via è servita. Fino adesso il cyrix è stato sempre fatto su vecchie piattaforme per intel, perciò credo che il cyrix socket 478 tra 1 0 2 anni sarà realtà.
riz25 Giugno 2003, 16:46 #4

X KAISERWOOD

Bellissimo ragionamento... solo una cosa però: è probabile che tra 1-2 anni il socket 478 non sia più in produzione o comunque sarà si avvierà al declino...non credi?
KAISERWOOD29 Giugno 2003, 13:12 #5

riz

ma via ancora tira avanti con il soket 370, non sa mai.....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^