VIA e SiS pronte i sistemi a 800MHz di bus

VIA e SiS pronte i sistemi a 800MHz di bus

Entrambe le società hanno dichiarato prezzi abbastanza aggressivi per i propri chipset, in attesa della battaglia sul campo

di pubblicata il , alle 08:03 nel canale Schede Madri e chipset
 

VIA e SiS hanno dichiarato di avere stabilito prezzi particolarmente competitivi per tutti i prodotti 800MHz FSB-based, al fine di consolidare la presenza sul mercato per la dura competizione che avrà luogo nel corso dell'anno.

SiS ha quotato il proprio chipset SiS648FX con supporto DDR400 ad un prezzo di 20-25 dollari e pare che sia arrivata ad offrire perfino un prezzo di 17 dollari.

Nonostante i lenti tempi di lancio, VIA ha annunciato una aggrassiva strategia di prezzi per quanto riguarda il mercato dei chipset per P4. Secondo quanto affermato dai produttori di schede madri VIA ha quotato il proprio PT800 ad un prezzo di circa 22-23 dollari per i produttori "second-tier" e 20 dollari per i clienti primari. In aggiunta per ordini di 500.000 unità, VIA offre anche uno sconto di 3 dollari cadauno. Il prezzo non è comunque stato confermato dalla società.

 

Chipset

Specifications

Schedule

Note

VIA

PT800
(previously PT400)

800MHz FSB
Single-channel DDR400

Currently sampling
Volume production to start in mid-June

Discrete, VT8235 series
south bridge chip

PT880
(previously PT600)

800MHz FSB
Dual-channel DDR400
 QBM architecture

Sampling in May
Volume production to start in 3Q

Discrete, VT8237 series
south bridge chip

PT890
(previously PT800)

800MHz FSB
Dual-channel DDR400
DDRII

Volume production to start in 1Q 2004

Discrete, VT8237 series
south bridge chip, PCI Express
support

PM800

800MHz FSB
Single-channel DDR400

Volume production to start in 4Q

Integrated

PM880

800MHz FSB
Dual-channel DDR400
 QBM architecture

Volume production to start in 1Q 2004

Integrated

PM890

800MHz FSB
Dual-channel DDR400
DDRII

Volume production to start in 3Q 2004

Integrated, PCI Express
support

SiS

SiS648FX

800MHz FSB
Single-channel DDR400

Volume production starting
at the end of April

Discrete

SiS655FX

800MHz FSB
Dual-channel DDR400

Volume production to start in 3Q

Discrete

SiS660FX

800MHz FSB
Single-channel DDR400

To be launched by the end of 2Q

Integrated

SiS661FX

800MHz FSB
Dual-channel DDR400

Volume production to start in 3Q

Integrated

SiSR659

800MHz FSB
RDRAM four-channel 1200

Sampling in 3Q

Integrated

ALi

M1683

800MHz FSB
Single-channel DDR400

Volume production to start at the end of June

-

Fonte: Digitimes

Per via dei cambi di specifica, Intel è l'unica compagnia ad avere un parco prodotti veramente completo per i processori P4 a 800Mz di bus. SiS ha avviato la produzione in volumi del SiS648FX alla fine di Aprile, mentre VIA ha rinviato la produzione del PT800 dalla fine di Maggio a Luglio o, al più presto, alla metà di Giugno. ALi ha già programmato la produzione per l'inizio di Luglio.

Fonte: Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Melkizedek18 Maggio 2003, 01:27 #1
Terzo trimestre del 2003 per il sampling del SiS R659... Ma allora quando intendono metterlo in giro? In contemporanea all'Athlon 64? Mi sembra un po azzardato... l'abit con il sis R658 che doveva sbaragliare la concorrenza non si è mai vista... Questo signor chipset (sulla carta) promette in four-channel bandwidth superiori ai 9 gb/s. Se uscisse adesso ucciderebbe il Canterwood !!! Solo mi chiedo quanto costerebbero 4 moduli Rimm pc-1200 da 256 Mb? E quanti produttori sono disposti a puntare su una tecnologia del genere in previsione delle novità imponenti annunciate per il 4° trimestre?
cdimauro18 Maggio 2003, 08:50 #2
Il futuro sono le DDR-II e le DDR-III: ormai il mercato ha già deciso quale strada prendere...

Le RIMM, finché "vivranno", sono destinate ad occupare una nicchia molto ristretta di mercato.

La produzione di memorie di questo tipo è decisamente troppo costosa rispetto alle tradizionali SDRAM, per cui, con tutta la buona volontà che i produttori possono metterci per abbassare i prezzi, non potranno scendere più di tanto...
KAISERWOOD18 Maggio 2003, 20:29 #3
ormai le ddr sono una realtà confermata, e piano piano non si sentirà + parlare di rimm. L'intel ha scomesso sulle rimm e sul p4, la prima scommessa è andata male, la seconda si è dimostrata efficace e longevole (avrà fatto un passo indietro per le prestazioni ma almeno si riesce ad andare avanti).

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^