VIA annuncia il nuovo chipset Socket A

VIA annuncia il nuovo chipset Socket A

Il produttore taiwanese introduce il modello KT880, prima soluzione per cpu Socket A dotata di controller memoria Dual DDR400. Sarà probabilmente l'ultima soluzione per cpu Athlon XP

di pubblicata il , alle 12:38 nel canale Schede Madri e chipset
 
KT880_Logo_L.jpg


VIA ha ufficialmente presentato quest'oggi un nuovo chipset per processori AMD Athlon XP: del modello KT880, questo il nome del nuovo prodotto, si è originariamente discusso già negli scorsi mesi in quanto si tratta della prima soluzione VIA per processori AMD Socket A, dotata di controller memoria di tipo Dual Channel DDR400.

La scelta di questo tipo di configurazione è pensata per proporre una soluzione alternativa ai chipset nVidia nForce 2 Ultra 400, gli unici sino ad oggi ad integrare controller Dual Channel per processori AMD Athlon XP.

La particolare architettura dei processori AMD Athlon XP, con bus di sistema EV6 che raggiunge un valore massimo teorico della bandwidth pari a 3,2 Gbytes al secondo, è tale da non permettere di ottenere significativi boost prestazionali passando da un controller DDR400 a singolo canale ad uno di tipo Dual Channel DDR400.

KT880VT8237_BlockDiagram_L.gif


Lo schema a blocchi mostra il principio di funzionamento del nuovo chipset: il north bridge KT880 integra il controller memoria Dual DDR400, governando anche la connessione AGP 8x con la scheda video. Non è previsto supporto a schede video PCI Express 16x in questo chipset e non è prevedibile, almeno al momento attuale, che possa venir presentato un chipset per cpu Socket A con questa caratteristica.

Il south bridge del chipset è il ben noto modello VT8237: rispetto al modello KT600 il chipset KT880 integra supporto per 4 periferiche Serial ATA, grazie alla presenza dell'interfaccia SATAlite™. Questo permette di configurare catene Raid con hard disk Serial ATA sino a modalità 0+1, ovviamente sfruttando 4 hard disk Serial ATA contemporaneamente.

Di seguito è riportato l'intero comunicato stampa rilasciato da VIA. Per ulteriori informazioni si rimanda al sito ufficiale, disponibile a questo indirizzo
VIA annuncia il chipset Dual Channel KT880 per processori AMD Athlon XP.

Grazie alle sue caratteristiche esclusive, il nuovo chipset KT880 è stato accolto con grande favore dai maggiori produttori mondiali di mainboard.

Taipei, Taiwan, 12 Febbraio 2004 - VIA Technologies, Inc, Azienda leader nello sviluppo di innovative tecnologie nell’ambito dei chip al silicio e PC platform solution, annuncia che il nuovo chipset dual channel VIA KT880 è stato scelto dai maggiori vendor di mainboard al mondo, inclusi ASUS, Gigabyte e MSI, per equipaggiare le loro soluzioni di punta per processori AMD Athlon XP.

Dotato di controller dual channel DualStream64™ per memorie DDR400 e di eccellenti doti sul piano della connettività, il chipset VIA KT880 offre il supporto nativo Serial ATA/RAID, audio VIA Vinyl a 6 canali ed Ethernet 10/100. In opzione, attraverso companion controller VIA, sono disponibili audio VIA Vinyl Gold a 8 canali e Gigabit Ethernet.

“Con il lancio del chipset KT880, VIA rafforza ulteriormente la propria leadership su piattaforma AMD.” ha commentato Chewei Lin, Vice Presidente Product Marketing di VIA Technologies, Inc., che ha concluso “La nostra clientela ha apprezzato molto il fatto di poter offrire una serie di innovative feature sulle loro mainboard per Athlon XP, grazie alle quali queste soluzioni continueranno a rappresentare una parte importante del mix di prodotti anche nel 2004.”

Il chipset VIA KT880 raccoglie ampi consensi.

I maggiori produttori mondiali di mainboard hanno scelto il chipset VIA KT880 per le loro soluzioni di punta per piattaforma AMD Athlon XP. Le scelte di ABIT, Acorp, AsRock, ASUS, Chaintech, DFI, Epox, Gigabyte, Jetway, MSI, Soltek e Soyo dimostrano il successo che ha riscosso il nuovo chipset, così come lo dimostrano le loro dichiarazioni:

“I nostri clienti richiedono le performance delle memorie DDR dual channel e le soluzioni più avanzate nell’ambito della connettività.” ha affermato Joe Hsieh, Vice Presidente Motherboard Business Unit ASUS, che ha aggiunto “Il chipset VIA KT880 offre tutto questo ed è, quindi, ideale per le nostre soluzioni di punta per Socket A.”

“VIA Apollo KT880 è l’ultimo di una serie di performanti chipset VIA che abbiamo implementato con successo sulle nostre motherboard Socket A.” ha dichiarato Tony Liao, Associate Vice President di GIGABYTE, che ha continuato “I chipset VIA offrono la combinazione ottimale di performance e stabilità, che permette ai nostri clienti di ottenere il meglio dai loro sistemi basati su processori AMD Athlon XP.”

“Buona parte della nostra clientela di mainboard per processori AMD ripone grandi aspettative dalle soluzioni della famiglia KT.” ha detto Jeans Huang, Senior Vice President Divisione R&D di MSI, che conclude “La nostra nuova soluzione KT880 Delta-FSR basata su VIA KT880 non deluderà le loro aspettative.”

VIA KT880 con DualStream64

Il chipset VIA KT880 rende disponibile la tecnologia DualStream64™ e le sofisticate feature nell’ambito della connettività del South Bridge VIA VT8237 su piattaforma AMD Athlon XP. Realizzato sulla base della affermata serie KT, il KT880 offre il supporto AGP 8X, FSB a 400 MHz, Serial ATA/RAID nativo ed, in opzione, 8 canali audio e Gigabit Ethernet (se abbinato ai controller companion VIA).

Il controller dual channel DualStream64™ per memorie DDR400 assicura una larghezza di banda pari a 6,400 MB/s ed incorpora una serie di tecnologie on-chip in grado di garantire prestazioni velocistiche di primissimo piano. L’interconnessione North/South Bridge a 533 MB/s V-Link offre, inoltre, la massima flessibilità, mettendo a disposizione una serie di opzioni di ottimizzazione che saranno sicuramente apprezzate dagli utenti più evoluti.

In abbinamento con il sofisticato South Bridge VIA VT8237, KT880 offre una completa serie di possibilità nell’ambito della connettività e del multimedia. Oltre al supporto nativo di due hard drive Serial ATA e fino a quattro dispositivi IDE, la VIA DriveStation Controller Suite assicura transfer rate ottimali e garantisce al contempo l’integrità dei dati, grazie al rivoluzionario controller V-RAID. Questo controller, infatti, è in grado di operare in RAID 0, RAID 1, RAID 01 e JBOD.

VT8237 comprende VIA Vinyl Multichannel Audio Suite per eccezionali effetti audio a 6 e 8 canali e VIA Advanced Connectivity Suite per garantire il supporto al VIA Gigabit Ethernet companion controller, alla Fast Ethernet 10/100 integrata e fino a 8 porte USB 2.0 ad alta velocità.

VIA KT880 è parte di VIA Modular Architecture Platform (V-MAP), una serie di soluzioni in grado di ridurre il time-to-market dei produttori di motherboard e consentir loro di coprire differenti segmenti di mercato attraverso un unico progetto.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

21 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
blubrando12 Febbraio 2004, 12:45 #1
a parte il serial ata 0+1 lo trovo inutile
Alberello6912 Febbraio 2004, 12:49 #2
infatti
lasa12 Febbraio 2004, 12:52 #3
Fosse uscito in contemporanea all'nforce 2 avrebbe avuto un suo perchè.....
permaloso12 Febbraio 2004, 12:58 #4
praticamente a parte Aopen e QDI tutte le case produttrici di MoBo hanno dichiarato faranno schede con questo chipset.. alla faccia di prevedeva entro l'anno un uscita di scena del socketA
quoto
including ABIT, Acorp, AsRock, ASUS, Chaintech, DFI, Epox, Gigabyte, Jetway, MSI, Soltek, and Soyo, clearly demonstrating the strong industry support for the platform
Helstar12 Febbraio 2004, 13:06 #5
Non ho letto bene ma ... ce li ha almeno i fix ?
^TiGeRShArK^12 Febbraio 2004, 13:19 #6
mah ... secondo me è una cavolata .. anzikè concentrarsi di + su i chipset x a64 si ritorna sul socket A ....
credo ke chiunque voglia farsi un sistema performante punti di + su a64 anzikè su Athlon xp ....
lzeppelin12 Febbraio 2004, 13:24 #7
non capisco una cosa:

"...
rispetto al modello KT600 il chipset KT880 integra supporto per 4 periferiche Serial ATA, grazie alla presenza dell'interfaccia SATAlite™
Questo permette di configurare catene Raid con hard disk Serial ATA sino a modalità 0+1, ovviamente sfruttando 4 hard disk Serial ATA contemporaneamente.
..."

ma nel diagramma a blocchi si vede che al Via DRIVE STATION ci sono 2 periferiche SATA collegate...

le altre due sono forse gestitre dal controller
"VT1211 LPC super I/O"
in basso a DX
che gestirebbe l'interfaccia SATAlite?
Cuchulain12 Febbraio 2004, 13:42 #8
Tiger però non sono molti che vogliono un sistema di qualità hanno i soldi per farlo. Inoltre non tutti credono nei 64 bit.
Da quello che vedo i Barton si vendono sempre molto bene, e offrono valide prestazioni buone per tutti gli utilizzi
Fra_cool12 Febbraio 2004, 13:45 #9
Originariamente inviato da lzeppelin
non capisco una cosa:

"...
rispetto al modello KT600 il chipset KT880 integra supporto per 4 periferiche Serial ATA, grazie alla presenza dell'interfaccia SATAlite™
Questo permette di configurare catene Raid con hard disk Serial ATA sino a modalità 0+1, ovviamente sfruttando 4 hard disk Serial ATA contemporaneamente.
..."

ma nel diagramma a blocchi si vede che al Via DRIVE STATION ci sono 2 periferiche SATA collegate...


Infatti, non è il southbridge 8237 (immutato rispetto all' applicazione con il KT600) ad occuparsi del SATA?
piottanacifra12 Febbraio 2004, 13:53 #10
Questa uscita fa' capire che i processori ATHLON XP sono ancora i migliori per prezzo/prestazioni e scelta di skmadri.
E mi sa tanto che AMD li togliera' dal mercato il piu' tardi possibile.
Infondo e' un peccato mortale uccidere, la gallina dalle uova d'oro.

SALUTT & BAZZ

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^