Upgrade tra Socket differenti: la soluzione Asrock

Upgrade tra Socket differenti: la soluzione Asrock

Asrock presenta alcune nuove schede madri per cpu AMD, dotate di vastissime possibilità di upgrade. Passare da una piattaforma Socket A a quella Athlon 64 sembra possibile

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 18:02 nel canale Schede Madri e chipset
AMDASRock
 

Asrock, produttore taiwanese di schede madri dipendente dal colosso Asustek, ha ufficialmente presentato due innovative schede madri per processori AMD, dotate di possibilità di espansione ed aggiornamento realmente fuori dal comune. La prima scheda è il modello K7Upgrade-880, soluzione Socket A per processori AMD Athlon XP basata su chipset VIA KT880; grazie ad una scheda di espansione supplementare, questa scheda madre accetta l'utilizzo di processori AMD Athlon 64 su Socket 754, in abbinamento al chipset VIA K8T800.

asrock_dual_socket_1.jpg (53315 bytes)

asrock_dual_socket_2.jpg (38621 bytes)

Come si nota chiaramente dall'immagine, la scheda di espansione integra il north bridge del chipset VIA K8T800, il Socket per il processore, 2 Slot memoria DDR400 e una circuiteria di alimentazione supplementare con un connettore ATX a 4 pin.

La seconda scheda madre presentata da Asrock è il modello K8Upgrade-760GX: si tratta di una piattaforma Socket 754 per processori AMD Athlon 64 basata su chipset SiS 760GX, espandibile a Socket 939 sempre utilizzando una scheda supplementare montata verticamente alla scheda madre per messo di un connettore proprietario.

asrock_dual_socket_3.jpg (86752 bytes)

asrock_dual_socket_4.jpg (47549 bytes)

Anche in questo caso la scheda di espansione integra il Socket 939, la circutieria di alimentazione e 4 Slot memoria per configurazioni Dual DDR400.

Non è dato sapere se e quando queste soluzioni verranno commercializzate nel mercato europeo, in particolare quello italiano. Mancano inoltre dettagli sul tipo di bus di interconnessione utilizzato tra scheda madre e scheda supplementare, anche se è possibile che sia stato implementato un canale Hypertransport apposito così da garantire la necessaria bandwidth.

Una soluzione di questo tipo, benché estremamente flessibile, implica un design delle schede molto complesso, con costi necessariamente non bassi e la possibilità di avere latenze di accesso supplementari. Dal nostro punto di vista, un bell'esercizio tecnologico ma non un prodotto che abbia grande valenza sul mercato, sempre che funzioni correttamente.

Fonte: Overclock Workbench.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

43 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Zerk24 Agosto 2004, 18:07 #1
Bellissima!!! io la comprerei subito, non mi interessa se non ho il 100% delle prestazioni ma un upgradabilita anche al 95% di prestazioni con spesa contenuta mi fa gola
fugazy24 Agosto 2004, 18:25 #2
...sarebbe interessante far andare un XP in contemporanea ad un Athlon64...
Forse nella versione K8Upgrade-760GX sarà possibile far coesistere realmente 2 cpu (Athlon64)... sarebbe mooolto interessante.
djgusmy8524 Agosto 2004, 18:29 #3
Spe-tta-co-la-re
NoX8324 Agosto 2004, 18:35 #4
Fuori dal comune...mi toccherebbe avere una mobo con slot proprietario per un upgrade assurdo...
Slamdunk24 Agosto 2004, 18:51 #5
Ingegnoso ma assolutamente futile.
Beppoland24 Agosto 2004, 18:54 #6
..infatti...a cosa potrà mai servire??
Barix24 Agosto 2004, 19:04 #7
tutto dipende dalla disponibilità e dal costo delle sk figlie .. sarà questo a determinare il successo o meno di questa soluzione
Fan-of-fanZ24 Agosto 2004, 19:05 #8
Sarebbe bello avere un dual processor su una macchina multiboot per sistemi operativi a 32 e a 64 bit...
rayman224 Agosto 2004, 19:05 #9
ma il dissipatore come cavolo si mette?
Devil!24 Agosto 2004, 19:13 #10
penserei a fare schede che funzionino decentemente se fossi in loro prima di avventurasi verso il multisocket

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^