Una scheda madre con due sistemi da DFI

Una scheda madre con due sistemi da DFI

Due sistemi, uno per processori Socket 775 LGA e il secondo della famiglia Ion con cpu Atom, per la nuova e innovativa scheda madre DFI

di pubblicata il , alle 09:08 nel canale Schede Madri e chipset
AtomIntel
 

Grazie a questo articolo pubblicato dal sito TweakTown, veniamo a conoscenza di un particolare prototipo di scheda madre sviluppato dalla taiwanese DFI che include di fatto al proprio interno due distinti sistemi su singola scheda.

Hybrid P45-ION-T2A2: questo il nome scelto per la scheda madre DFI. Nella parte superiore trovano posto il Socket 775 LGA per processori della famiglia Core 2, il chipset Intel P45, 4 slot memoria e 1 slot PCI Express 16x, oltre a 1 Slot PCI Express 1x e a uno slot PCI tradizionale.

dfi_hybrid.jpg (75280 bytes)

Nella metà inferiore della schea sono invece stati posizionati un processore Intel Atom, un chipset NVIDIA della famiglia ION e due slot memoria per moduli SoDimm. Di fatto, quindi, nella parte inferiore della scheda madre è presente un secondo sistema indipendente, che condivide con il primo il PCB sul quale è montato oltre alla circuiteria di alimentazione.

I due sistemi condividono alcuni dei componenti, come le porte USB e il sottosistema audio, mentre la restante parte della componentistica è indipendente. Questo implica che il sistema Ion con processore Atom  possa venir utilizzato indipendentemente da quello principale per alcuni utilizzi specifici, quali ad esempio quello di server multimediale in ambito domestico.

DFI prevede di commercializzare questa soluzione tra fine Ottobre e inizio Novembre, al costo indicativo di 399 dollari USA. Nel video, sviluppato dal sito Tweaktown, sono contenute varie informazioni sulla scheda direttamente dagli uffici DFI di Taipei.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

39 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
LordChaos21 Settembre 2009, 09:12 #1
Un po eccessivo come prezzo...a questo punto non so quanto possa convenire..!
AndreaG.21 Settembre 2009, 09:15 #2
Interessante.... praticamente uno si può fare il muletto direttamente nel pc principale!
tarek21 Settembre 2009, 09:18 #3
si vabbè per quei soldi ti compri un server domestico completo...che senso...
ARARARARARARA21 Settembre 2009, 09:18 #4
Originariamente inviato da: AndreaG.
Interessante.... praticamente uno si può fare il muletto direttamente nel pc principale!


bhè ma poi il mulo è alimentatoto con un robo da magari 500-600W e quindi se è acceso solo quello l'efficienza del trasformatore va a livelli infimi mentre la soluzione che ho adottato io con un ali da 90W max è ben più efficiente per il risparmio energetico ed è estremamente silenzioso
orgio99921 Settembre 2009, 09:24 #5
Molto interessante. Ma non ha senso, con quel prezzo. Se dovessi comprare una mobo simile lo farei per risparmiare i soldi del muletto. Purtroppo, 399 dollaroni non giustificano nessuno dei vantaggi che questa soluzione potrebbe dare, a mio avviso.
ilratman21 Settembre 2009, 09:27 #6
se l'avessero fatta matx ci avrei fatto un pensierino, atom+ion e E5200+5850 insieme nell'htpc non sarebbero male, atom+ion 24/24 e e5200+5850 quando serve!


concordo però con ARARARARARARA che bisgona vedere che alimentatore si usa, altra cosa interessante sarebbe stata la possibilità di doppia alimentazione!

cmq attendiamo una rece di questa inusuale scheda!
orgio99921 Settembre 2009, 09:31 #7
Uhm... però con due alimentatori si ha un rendimento energetico minore, quindi un consumo un po' più elevato.
Paganetor21 Settembre 2009, 09:33 #8
a questo punto tanto vale fare un sistema Atom+Ion su scheda PCExpress e te lo piazzi sul sistema che vuoi... magari in grado di lavorare indipendentemente dal sistema principale, così da poter accedere/accendere solo il "computer" che interessa (al limite con componenti in condivisione, come l'hard disk)
blu(e)yes21 Settembre 2009, 09:41 #9
potrebbe avere un senso in situazioni domestiche con veramente poco spazio e l'esigenza di avere un home-server. Tutto integrato, sta tutto dentro un case, e in giro ci sono pochi cavi. Altrimenti vedo molto più comodo e conveniente tenere postazione lavoro e nas (o mulo che sia) autonomi! Preferibilmente in stanze separate.
ilratman21 Settembre 2009, 09:41 #10
Originariamente inviato da: orgio999
Uhm... però con due alimentatori si ha un rendimento energetico minore, quindi un consumo un po' più elevato.


dire proprio di no

un pico psu per la sezione atom e un modu82+ per la sezione 775!

se si usa un solo alimentatore che deve reggere entrambe si devrà tenre conto di 70Wmax+400W quindi min un ali da 500W serio, anche se sarebbe meglio un 620W per la silenziosità durante il funzionamento di tutti e due!

per cui poi un ali da 600W che lavora a 30W in idle di atom lavorarebbe a meno del 5% della potenza ossia con rendimento del 50% , scarsissimo!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^