Un nuovo chipset NVIDIA per processori AMD

Un nuovo chipset NVIDIA per processori AMD

Emergono nuovi dettagli sulle soluzioni MCP72, nome in codice dei futuri chipset NVIDIA per processori Socket AM2

di pubblicata il , alle 10:13 nel canale Schede Madri e chipset
NVIDIAAMD
 

Nonostante l'acquisizione di ATI, NVIDIA continua a restare uno dei partner più importanti per AMD nello sviluppo di piattaforme chipset per i propri processori. Il produttore americano sta infatti preparando il debutto di una nuova generazione di chipset per cpu Athlon 64, caratterizzata dall'architettura a singolo chip.

MCP72 è il nome in codice con il quale vengono indicati al momento attuale questi nuovi chipset NVIDIA: l'architettura a singolo chip riprende quella già vista in passato per le soluzioni nForce 3, nForce 4 e nForce 500.

Il nuovo chipset sarà caratterizzato da alcune innovative soluzioni tecniche: segnaliamo, come riportato dal sito Dailytech a questo indirizzo, il supporto alle specifiche PCI Express 2.0, oltre che alla tecnologia HyperTransport 3.0.

Il supporto HT 3.0 lascia dedurre che questo chipset sia stato sviluppato da NVIDIA per l'abbinamento con le cpu Socket AM2+: queste saranno basate sui nuovi Core a 65 nanometri basati su architettura nota con il nome in codice di K10. Se ne ricava che il debutto di queste nuove piattaforme chipset non è poi così imminente, ma indicativamente previsto per la seconda metà dell'anno.

Tra le restanti caratteristiche di questa nuova famiglia di chipset NVIDIA segnaliamo il controller storage con 6 canali SATA, due schede di rete Gigabit e il supporto alla tecnologia SLI. I chipset verranno presumibilmente proposti in versioni SLI e Ultra, ma non è chiaro se la proposta SLI top di gamma con due slot PCI Express 16x elettrici verrà sviluppata con architettura a singolo chip o a due bridge.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

46 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
bjt213 Febbraio 2007, 10:33 #1
Può anche uscire adesso... Immaginno che HT 3.0 sia compatibile con HT 1.0 e PCI Ex 2.0 sia compatibile con l'1.0...
ultimate_sayan13 Febbraio 2007, 10:41 #2
Non può uscire adesso... perché, nonostante HT 3.0 e PCI-ex 2.0 siano retrocompatibili, il socket è diverso... e processori AM2+ non ce ne saranno ancora per un po'...
Comunque sono contento che nVidia non abbandoni la piattaforma AMD: primo perché i chipset prodotti in questi ultimi anni sono stati indiscutibilmente i migliori, secondo perché la concorrenza anche nel campo chipset è indispensabile.
The Predator13 Febbraio 2007, 10:43 #3
AMD continua a produrre chipset insieme a NVIDIA,strano pensavo che con l'acqusizione di ati tutto questo sarebbe cambiato e invece Nvidia continua a essere il patner migliore per AMd per quanto riguarda i Chipset.
killer97813 Febbraio 2007, 10:47 #4
x ultimate-sayan:

guarda che tra socket AM2 e AM2+ non cambia nulla, sono edentici!!!

le prox CPU K8L potrai montarle anche su Sk AM2, l'unica differrenza sta nell HT 3.0
bonzuccio13 Febbraio 2007, 10:48 #5
Originariamente inviato da: ultimate_sayan]Non può
il socket è diverso[/B]... e processori AM2+ non ce ne saranno ancora per un po'...
Comunque sono contento che nVidia non abbandoni la piattaforma AMD: primo perché i chipset prodotti in questi ultimi anni sono stati indiscutibilmente i migliori, secondo perché la concorrenza anche nel campo chipset è indispensabile.



In che senso sarà diverso?
mentalrey13 Febbraio 2007, 10:49 #6
Spero in un aumento di chipset interni all'azienda, o almeno in un netto miglioramento della qualita' dei chip Nvidia.
Gli nforce sono tra i chipset con piu' problemi di compaibilita' che ho visto fino ad ora, soprattutto la serie 4.
Sono tanti quelli che scontenti del firewall, o delle prestazioni con usb o compatibilita' coi maxtor che hanno cercato soluzioni alternative
come gli ULI.
jpjcssource13 Febbraio 2007, 10:49 #7
Originariamente inviato da: The Predator
AMD continua a produrre chipset insieme a NVIDIA,strano pensavo che con l'acqusizione di ati tutto questo sarebbe cambiato e invece Nvidia continua a essere il patner migliore per AMd per quanto riguarda i Chipset.


Nvidia non può permettersi di perdere uno dei due maggiori produttori mondiali di cpu quindi anche a malincuore deve continuare a supportare anche la rivale.
bonzuccio13 Febbraio 2007, 10:50 #8
Originariamente inviato da: killer978
x ultimate-sayan:

guarda che tra socket AM2 e AM2+ non cambia nulla, sono edentici!!!

le prox CPU K8L potrai montarle anche su Sk AM2, l'unica differrenza sta nell HT 3.0


mi pare che il k8 non si può mettere su am2+
invece k10 si può mettere su am2
JohnPetrucci13 Febbraio 2007, 11:08 #9
Originariamente inviato da: jpjcssource
Nvidia non può permettersi di perdere uno dei due maggiori produttori mondiali di cpu quindi anche a malincuore deve continuare a supportare anche la rivale.

Quoto e poi quando ci sono di mezzo i soldi, non si bada ad altro.
Bluknigth13 Febbraio 2007, 11:32 #10
Credo che sia anche un problema di opportunità:

1) Nvidia fino ad ora è quella che ha prodotto i chipset migliori per AMD e il binomio con le CPU AMD ha lasciato il segno negli appassionati.

2) Non credo che in questo mommento AMD abbia la forza produttiva per rifornire il mercato da sola, in quanto non aveva pronte linee di porduzione sua e quelle acquisite con ATI (sempre fossero sue) coprivano una percentuale di mercato abbastanza bassa, almeno nel mondo AMD.

3) AMD non è Intel e crede molto di più in una piattaforma aperta.

4) AMD (forse) incassa soldini da Nvidia per licenze varie.


Tornando al resto della news, mi piace come si evolvono le piattaforme AMD. Cambi traumatici di architettura sono più rari rispetto a Intel.

A parte il passaggio 939 a AM2, per colpa delle DDR2, per il resto i socket restano vivi almeno 3 anni.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^