Tyan annuncia due schede madri nForce Professional

Tyan annuncia due schede madri nForce Professional

La compagnia taiwanese specializzata in sistemi server ha presentato due schede madri basate su chipset NVIDIA nForce Professional 2200 e 2050

di pubblicata il , alle 17:07 nel canale Schede Madri e chipset
NVIDIA
 

Tyan ha annunciato in via formale il lancio delle schede madri Thunder K8WE S2895 e Thunder K8SRE S2891, prodotti destinati ad impieghi di tipo server. Le nuove schede madri sono caratterizzate dall'adozione dei chipset NVIDIA nForce Professional 2200 e 2050

La prima scheda supporta processori della serie Opteron 200, memoria DDR400 ed è dotata di slot PCI Express e PCI-X, dual Gigabit Ethernet, porte USB 2.0, FireWire ed inoltre offre supporto alla tecnologia Serial ATA II con Nvidia RAID. Il modello Thunder K8SRE S2891 è invece un modelllo dalle caratteristiche confrontabili con la precedente scheda ma ottimizzato per impieghi server 1 unità.

La compagnia ha annunciato di aver già avviato le consegne in quantità limitate, mentre la produzione in volumi prenderà il via nel secondo trimestre dell'anno in corso.

Fonte: The Inquirer

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MontorioGD25 Gennaio 2005, 18:02 #1
Costo?
flisi7125 Gennaio 2005, 18:12 #2
Notevole la K8WE con 2 slot PCI-E 16x reali.

Ciao

Federico
sirus25 Gennaio 2005, 20:11 #3
è perchè mette due chip nForce che ci sono due 16x reali...cmq tyan si distingue sempre con soluzioni spettacolari imho
bye

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^