Tra 1 anno il successore di Grantsdale

Tra 1 anno il successore di Grantsdale

Lakeport, nome in codice della prossima generazione di chipset Intel per sistemi Desktop, verrà introdotto nel corso del secondo trimestre del 2005

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 13:04 nel canale Schede Madri e chipset
Intel
 

Intel sta comunicando ai produttori di schede madri taiwanesi l'intenzione d'introdurre la prossima generazione di chipset, nota con il nome in codice di Lakeport, nel corso del secondo trimestre del prossimo anno.

Lakeport sostituirà nella gamma di chipset Intel il modello Grantsdale, atteso al debutto nei prossimi giorni. Le informazioni sulla nuova piattaforma Lakewood emerse in questi giorni confermano i piani di Intel, che prevedono il debutto di una nuova piattaforma chipset ogni anno, seguendo il noto programma "stable platform".

Con "stable platform" Intel s'impegna a non modificare l'immagine dei driver di supporto per le proprie piattaforme chipset, facilitando l'opera di installazione degli OEM e dei partner produttivi che non devono aggiornare l'immagine dei driver quando vengono presentate nuove soluzioni chipset della stessa famiglia.

Non sono al momento disponibili informazioni dettagliate sulle caratteristiche tecniche dei chipset Lakewood; si vocifera che questo chipset possa supportare i processori Dual Core che Intel prevede d'introdurre il prossimo anno, ma mancano conferme ufficiali.

Fonte: Digitimes.com.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
NoX8317 Giugno 2004, 13:28 #1
Non ho capito cos'hanno di diverso i due nomi "lakeport" e "lakewood"...se hanno differenze... :S

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^