chiudi X
Age of Empires Definitive Edition in DIRETTA

Segui la diretta sui nostri canali YouTube - Twitch - Facebook

Supporto SLI anche per le schede madri X58

Supporto SLI anche per le schede madri X58

Confermate le indiscrezioni dei giorni scorsi: grazie ad un chip bridge NVIDIA sarà possibile avere supporto SLI anche per le prime schede madri per cpu Nehalem

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 09:46 nel canale Schede Madri e chipset
NVIDIA
 

Nei giorni scorsi abbiamo segnalato, con questa notizia, l'intenzione di NVIDIA di non proporre proprie soluzioni chipset per la prima serie di schede madri abbinate ai processori Nehalem Socket 1366. Per il produttore americano la scelta è caduta sui processori Nehalem per schede madri Socket LGA 1160, che verranno presentati in un secondo tempo.

Questo non implica, tuttavia, l'assenza di supporto alla tecnologia SLI con le prime versioni di processore Nehalem che verranno presentate da Intel nel corso della seconda metà dell'anno. NVIDIA ha infatti confermato ufficialmente la volontà di supportare le schede madri basate su chipset Intel X58, specifiche per processori Nehalem Socket 1366, con la propria tecnologia SLI.

Come avverrà questo? Nello stesso modo utilizzato da Intel e NVIDIA per fornire supporto alla tecnologia SLI con le schede madri per piattaforma Skulltrail, cioè attraverso l'utilizzo di un chip bridge PCI Express appositamente sviluppato da NVIDIA.

NVIDIA prevede che i produttori di schede madri basate su chipset Intel X58 adottino il proprio chip nForce 200, per l'appunto un bridge PCI Express, così da implementare supporto SLI accanto a quello CrossfireX già presente in modo nativo nel chipset Intel X58.

Resta ora da capire quali e quanti produttori di schede madri svilupperanno ora propri design di board che implementino questo chip bridge al proprio interno: i tempi di sviluppo sono infatti ridotti, considerando che i primi processori Nehalem potrebbero debuttare tra fine Settembre e Ottobre. Nel proprio comunicato stampa NVIDIA ha fornito una lunga lista di aziende partner che supporteranno questa tecnologia, ma resta da capire quali prodotti saranno effettivamente disponibili in commercio accanto alle prime versioni di processore Nehalem.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

51 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Lu480nm16 Luglio 2008, 09:52 #1
Questa è camorra!
faber8016 Luglio 2008, 09:57 #2
si, ma tanto (per me) nn cambia niente.... di solito mi son sempre trovato bene con le Ati.......nn vedo motivo di prendermi una gtx allo stato attuale....

mi faccio un cross di 4850 e nehalem....finalmente pensiono il p4
molochgrifone16 Luglio 2008, 10:03 #3
Originariamente inviato da: faber80
si, ma tanto (per me) nn cambia niente.... di solito mi son sempre trovato bene con le Ati.......nn vedo motivo di prendermi una gtx allo stato attuale....

mi faccio un cross di 4850 e nehalem....finalmente pensiono il p4

Boh a me uno SLI di 260 su X58 non schiferebbe... Anzi potrei quasi quasi doppiare la mia 8800GTX ed essere felice!
capitan_crasy16 Luglio 2008, 10:04 #4
Una cosa è certa:
Nvidia non venderà neanche una scheda mamma con i suoi chipset per CPU Nehalem...
molochgrifone16 Luglio 2008, 10:05 #5
Originariamente inviato da: capitan_crasy
Una cosa è certa:
Nvidia non venderà neanche una scheda mamma con i suoi chipset per CPU Nehalem...

Mi sa che hai ragione, e alla grande! A meno che non si inventi qualcosa di interessante ovviamente.
Ratatosk16 Luglio 2008, 10:07 #6
Mi pare chiaro che lo SLi è morto sotto le bordate di Intel con l'interessata partecipazione di AMD.

Vedremo se il CF, superato il dualismo CF vs. SLi, supererà i limiti attuali e si imporrà come efficienza e qualità ai livelli necessari a diventare uno standard per l'adozione non solo nella fascia ultra-high-end del mercato (che è quella che lo adotta per guadagnare 20fps su 200) ma anche nel segmento performance.

nVidia, come profetizzavo al tempo dell'acquisizione di ATi da parte di AMD, avrà grossi problemi a mantenere la divisione chipset, con l'utenza Intel che già se la filava veramente poco e quella AMD che si sta progressivamente polarizzando allo stesso modo (secondo me con ragione in ambo i casi) per il monomarca chipset+cpu.

Con la morte di questa divisione non potrà competere nel segmento ultrasboron per mancanza di piattaforme a supporto dello SLi, e nel segmento performance per la diffusione di chipset CF-ready che faranno sempre più da traino al "mi compro una ATi che non si sa mai magari ne metto una seconda" lasciando nVidia a secco anche in questo segmento.

Vedremo cosa succederà, si è parlato tanto di AMD acquisita ma nei prossimi due anni chi secondo me rischierà questa sorte è proprio nVidia...
paolo.guidx16 Luglio 2008, 10:08 #7
Originariamente inviato da: Lu480nm
Questa è camorra!


Detto da te.....
D4N!3L316 Luglio 2008, 10:12 #8
Siiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii...
demon7716 Luglio 2008, 10:15 #9
Mah.. per fortuna non ho alcun interesse per configurazioni multi gpu, le trovo assurdamente costose e dispendiose in termini energetici rispetto ai vantaggi.

Nvidia però deve stare su questa linea perchè se non ho capito male nel settore Intel i chipset Nvidia non brillano come prestazioni e stabilità rispetto alle soluzioni della stessa intel
al13516 Luglio 2008, 10:16 #10
beh era ora, anche se era meglio un supporto nativo piuttosto che un accrocco di chipset in piu. bisogna poi vedere quanti e quali produttori di mobo monteranno questo nforce200

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^