Supermicro entra nel settore delle schede madri enthusiast

Supermicro entra nel settore delle schede madri enthusiast

L'azienda è specializzata da tempo nella produzione di soluzioni server ma ha scelto di impegnarsi anche nel competitivo settore delle schede madri di fascia alta, rivolte direttamente agli enthusiast, nel quale punta a confermare la qualità dei propri prodotti server

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:01 nel canale Schede Madri e chipset
SupermicroIntelCore
 

Supermicro è un marchio storico nel settore delle soluzioni per server, con una gamma di proposte rack destinate a differenti scenari di utilizzo che sono disponibili sul mercato con marchio Supermicro oltre che utilizzate da molti integratori come base per i propri sistemi.

L'azienda ha scelto di diversificare la propria offerta presentando anche schede madri per sistemi desktop destinate agli utenti enthusiast, incentrando il lavoro di sviluppo in particolare sui sistemi per processori Intel di fascia alta. A questo scopo è stato sviluppato un marchio apposito, Super, grazie al quale rafforzare da un lato la presenza di Supermicro nel settore delle proposte desktop e dall'altra separare in modo chiaro la produzione destinata al pubblico consumer da quella per i professionisti e le aziende.

supermicro_ces_2016_1.jpg (103108 bytes)
55% di overcock con un processore Intel Core i3

Un primo successo per l'azienda è arrivato verso la fine dell'anno, grazie ad una scheda madre basata su chipset Intel H170 capace di assicurare overclock anche con i processori Intel della famiglia Skylake non appartenenti alla famiglia K. Al CES di Las Vegas Supermicro ha mostrato questa scheda in abbinamento ad un processore Intel della serie Core i3, overcloccato di oltre il 50% semplicemente intervenendo sulla frequenza di base clock e superando la limitazione standard per questo tipo di processori che vedeva un overclock limitato al massimo al 5%.

Vari altri produttori sono poi intervenuti con propri modelli di schede madri abilitando, grazie a modifiche nel bios, l'overclock dei processori Intel Skylake non appartenente alla serie K. Non sappiamo ancora quanto Intel sia contenta di questo e disposta, per certi versi, a chiudere un occhio lasciando ai produttori di schede madri la possibilità di intervenire sui propri bios abilitando questa tecnica anche con i processori non della serie K.

supermicro_ces_2016_2.jpg (156803 bytes)

E' partendo dal successo raccolto con questa scheda madre basata su chipset Intel H170 che Supermicro ha continuato lo sviluppo di nuovi modelli per il pubblico degli enthusiast, proposti per la prima volta al CES 2016. Un esempio è dato dalla scheda C7Z170-OCE, proposta per processori Intel Core della famiglia Skylake caratterizzata da chipset Intel Z170 e da una costruzione con PCB a 6 layer. Il design è stato sviluppato tenendo conto delle necessità degli appassionati di overclock: possiamo ad esempio notare, nella parte superiore, la presenza di pulsanti diretti per abilitare configurazioni d'uso specifiche che sono state preimpostate dall'utente a seconda delle preferenze (standard, overclock spinto, funzionamento silenzioso, ecc..).

Una caratteristica peculiare di questo prodotto è l'utilizzo di un chip PLX, grazie al quale possono venir gestite direttamente dal processore sino a 3 schede video montate nel sistema. Nel caso in cui la configurazione video preveda 2 schede in parallelo il chip PLX abilita segnali PCI Express 16x di tipo 3.0 con entrambe le schede, contro quelli 8x che vengono tipicamente configurati con schede madri dotate del solo chipset Z170.

Sarà interessante nei prossimi mesi verificare in che modo Supermicro sarà capace di ritagliarsi una presenza importante nel settore delle schede madri destinate al pubblico degli enthusiast. Dal punto di vista della qualità della costruzione l'azienda ha ben poco da dimostrare, forte della propria tradizione nella costruzione di sistemi server e di soluzioni destinate ad utilizzi gravosi. Il terreno di scontro con i concorrenti è tuttavia molto agguerrito e serviranno tempo e prodotti validi a Supermicro per emergere anche in questo settore.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

27 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
jazz709 Gennaio 2016, 10:18 #1

Bentornata Supermicro!

Beh, io piuttosto direi "bentornata Supermicro".
Ricordo le schede madri per Pentium di fine anni 90 che erano già "incensate" dalla stampa specializzata: praticamente quelle erano per gli "enthusiast ante litteram", ed erano pure "made in USA". Poi pian piano la casa ha iniziato a focalizzarsi soltanto sul settore server, e l'hanno fatta da padrone i taiwanesi, ecc..

A volte ritornano... bentornati!
roccia123409 Gennaio 2016, 10:23 #2
Non sarebbe stato meglio dire... "ritorna" ?

Ho una mobo supermicro con slot 1 (pentium II) nell'armadio a testimoniarlo . E funziona ancora alla perfezione.

EDIT: anticipato.
Stephen8809 Gennaio 2016, 11:10 #3
mamma mia sembra un design anni 90 modernizzato
giovanni6909 Gennaio 2016, 11:14 #4
Sì, ricordo che la mia prima scheda madre era proprio una Supermicro e pur non essendo una mobo server aveva il supporto ECC della RAM..tempi del Pentium 300 overcloccato a 450 Mhz
Rubberick09 Gennaio 2016, 11:32 #5
Originariamente inviato da: Stephen88
mamma mia sembra un design anni 90 modernizzato


guarda il design... se cacciano performances a bestia sono contento
demon7709 Gennaio 2016, 11:37 #6
Grandissima notizia
Bentornata supermicro!

Schede madri spettacolari da sempre!
roccia123409 Gennaio 2016, 11:44 #7
Originariamente inviato da: Stephen88
mamma mia sembra un design anni 90 modernizzato


E chissenefrega?
s0nnyd3marco09 Gennaio 2016, 14:20 #8
Originariamente inviato da: demon77
Grandissima notizia
Bentornata supermicro!

Schede madri spettacolari da sempre!


In attesa di vedere i primi esemplari e le prime recensioni/comparative.
Rubberick09 Gennaio 2016, 14:21 #9
Originariamente inviato da: roccia1234
E chissenefrega?


appunto, che poi è una prima release magari alle prossime diventano + sciccose

oppure molto + semplicemente può essere un design voluto proprio per differenziarsi da tutte le cozzate che stanno a fare gli altri produttori

pochi fronzoli ma funzionamento come deve e vedi che tra gli appassionati spopoleranno
jepessen09 Gennaio 2016, 14:24 #10
Originariamente inviato da: Stephen88
mamma mia sembra un design anni 90 modernizzato


Come i design di tutte le altre cose che esistono fin dagli anni 90...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^