Springdale saluta PAT

Springdale saluta PAT

Intel sta per rilasciare nuove revisioni di chipset che non permettono l'abilitazione della tecnologia PAT

di pubblicata il , alle 11:08 nel canale Schede Madri e chipset
Intel
 

Alcune fonti vicine ai produttori di schede madri hanno dichiarato che Intel intende presto rimpiazzare le attuali versioni di chipset i865P e i865PE con nuove revisioni che non permettono l'abilitazione della caratteristica PAT, proprietaria del chipset Canterwood conosciuto anche con il nome di i875P.

I nei mesi passati tutti i produttori di schede madri hanno indirizzato i propri prodotti al mercato retail per hardware enhusiasts poichè le schede basate su i865P e i865PE permettevano l'abilitazione della tecnologia PAT, affossando, in questo modo, le vendite dei modelli con i875P.

Per cercare di risollevare le vendite delle piattaforme high-end, Intel ha deciso di introdurre queste nuove revisioni di core Springdale modificate che impediscono di abilitare le impostazioni di ottimizzazione della memoria. Intel crede (o spera?) che in questo modo le vendite di Canterwood possano tornare a buoni livelli.

Fonte: Xbitlabs

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta pi interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Tera25 Luglio 2003, 11:16 #1

Menomale

Ho appena fatto in tempo a prendere una asus P4P8X con i865P e va come un fulmine
JoJo25 Luglio 2003, 11:16 #2
Intel dovrebbe cercare di mantenere la compatibilità tra questi chipset e il Prescot invece di farne nuove revisione per ripare ad un qualcosa che non doveva essere scoperto!
Tera25 Luglio 2003, 11:21 #3

x Jojo

La mia P4P8X "dovrebbe" (termine consigliato da intel ) essere compatibile con Prescot a patto che non cambino la piedinatura. Mi incazzeri non poco perchè è davvero una main eccezionale. Intel è un'azienda di M@@@A ma fa dei chipset da paura
JoJo25 Luglio 2003, 11:24 #4
E' quello ke ho sempre detto: Intel farà processori skifosi (a detta di molti... a me non sembrano tanto "cattivi" anzi...) e si fa pagare cara (e qui niente da dire! sono troppo cari!) ma fa dei chipset che sono opere d'arte di stabilità e velocità!

Si saprà + avanti se la comp. ci sarà. Cmq non credo che Intel si voglia tirare la zappa sui piedi... ma non si sa mai
royal25 Luglio 2003, 11:35 #5
per me intel ha segato il futuro di questi chipset proprio per colpa di sto PAT. ci hanno messo un pin in+ poi un'altra revision dei dei chipset dove il pat funziona solo con il 875 e via. adesso ki compra l'875 quando l'865 ke costa molto meno e va d +?

ci pensano loro a sistemare le cose... io sono sicuro ke se non c'era la storia del PAT ..il supporto prescott era garantito per questi chipset.
Karandas25 Luglio 2003, 11:45 #6
come si attiva il pat su queste schede?
Tera25 Luglio 2003, 11:54 #7

x Karandas

C'è una voce nel bios ma non è standard e cambia per ogni produre di main. Se vai sul sito del tuo produttore dovresti trovare tutte le info dettagliate
JoJo25 Luglio 2003, 11:57 #8
Ovviamente devi flashare l'ultimo bios della tua mobo
ronthalas25 Luglio 2003, 12:05 #9
okkio a non buttare i bios precedenti, teneteli sul disco e non fate affidamento alle finte versione precedenti del produttore!
cinghjio25 Luglio 2003, 12:15 #10

Compatibilità

Alla faccia delle promesse di INTEL di mantenetre le piattaforme stabili per almeno 18 mesi.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^