SLI e chipset Intel: la posizione di NVIDIA

SLI e chipset Intel: la posizione di NVIDIA

Dopo le informazioni provenienti dall'IDF della scorsa settimana, NVIDIA rilascia una propria posizione ufficiale che chiarisce come Intel utilizzi SLI

di pubblicata il , alle 08:58 nel canale Schede Madri e chipset
NVIDIAIntel
 

La scorsa settimana, con questa notizia e con quest'altra notizia, abbiamo segnalato l'utilizzo di tecnologia SLI da parte di Intel nella propria nuova piattaforma Skulltrail, sistema top di gamma per il segmento enthusiast che abbia a configurazione multi GPU due Socket per processori quad core, per un totale quindi di 8 processori fisicamente disponibili al sistema operativo.

Di seguito quanto dichiarato da Luciano Alibrandi, Director of Product PR- EMEAI di NVIDIA:

"Siamo entusiasti all'idea di collaborare con Intel per portare questa piattaforma sul mercato. Skulltrail è stata concepita per i videogiocatori più estremi e per gli appassionati, ed è eccezionale il fatto che questi saranno in grado di sperimentare la migliore esperienza grafica possibile utilizzando anche la tecnologia NVIDIA SLI. E' il meglio di due mondi!

Per chiarire meglio un punto importante,questo non è un accordo di licenza. Può essere ignoto ai più, ma noi abbiamo un chip, nella nostra famiglia di prodotti MCP, chiamato nForce 100, che può convertire un bus x16 PCI Express Gen 1 in due bus 2 x16 PCI Express. Utilizzando questo MCP sulla loro scheda madre, gli sviluppatori della Intel possono ufficialmente offrire il supporto SLI ai propri utenti. E poiché NVIDIA non ha una sua propria soluzione 2P (a doppio processore) per Intel, questa soluzione è sembrata la via migliore per fornire il supporto SLI anche a una determinata fascia di utenti Intel.

Quando Intel è giunta da noi con la proposta Skulltrail, l'nForce 100 MCP ha rappresentato il migliore complemento per le loro schede madri. Abbiamo quindi collaborato molto volentieri, soprattutto poiché NVIDIA e Intel condividono la stessa filosofia, cioè quella di sviluppare piattaforme eccezionali per giocatori e appassionati."

E' confermato quindi che NVIDIA non ha fornito una licenza d'uso SLI a Intel per le proprie soluzioni chipset, ma adottato propri chip da montare sulle schede madri per piattaforme SkullTrail così da fornire supporto alla propria tecnologia Multi GPU. E' possibile che lo stesso possa venir adottato da alcuni produttori di schede madri taiwanesi per propri prodotti top di gamma basati su chipset Intel X38, anche se sospettiamo che questo porterà ad un sensibile aumento del costo d'acquisto a motivo proprio della logica addizionale sviluppata da NVIDIA che dovrà venir implementata onboard.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
farinacci_7924 Settembre 2007, 09:06 #1

A logica...

...quindi, se una scheda madre non ha questo chip nForce100 non si può abilitare lo SLI, che quindi ha un vincolo hardware e non software.
Quello che mi chiedo è se questo chip, oltre ad abilitare l'utilizzo dello SLI, abbia anche qualche funzione nel processo video, ovvero se fa altro oltre a permettere di abilitare lo SLI.
Se la sua unica funzione fosse quella di essere presente per abilitare lo SLI, sarebbe possibile, in qualche modo, far credere ai driver nVidia, attraverso una qualche patch, che tale chip sia presente e quindi abilitare lo SLI su qualunque chipset con 2 slot PCI-Ex.
Sicuramente non è possibile quello che ho appena descritto, altrimenti qualche cosa del genere sarebbe già in circolazione, ma probabilmente, con questa mossa, qualcosa si muoverà in futuro per l'abilitazione dello SLI su "qualunque" chipset.
In linea teorica, basterebbe acquistare da nVidia il famoso chip e metterlo sulla propria scheda madre..........ma chissà i costi!!!!!
Cazzabbubbolo24 Settembre 2007, 09:13 #2
E si avvicina sempre più la partnership esclusiva intel-nvidia...
Spero proprio di no, non voglio trovarmi abomini nati da acquisizioni tipo Amd-Ati...
Chi fa processori continui a fare questo, please...

Comunque, vediamo cosa ne esce fuori da questa collaborazione, spero che la mobo sia davvero all'altezza!

Ah, farinacci, lo sli su piattaforme non nvidia è possibile, ma la funzione del chip nforce non solo quella di abilitare la connessione tra 2 o più skede video, ma soprattutto velocizzare lo scambio dati tra le stesse ed il procio. A sto punto direi che il fattore hardware è fondamentale...

Tra l'altro, già è accaduto in passato che aziende come la Uli (non vorrei scatenare dei flames ora ) abbiano fatto chipset in grado di emulare lo sli, ma con risultati piuttosto scadenti....
bjt224 Settembre 2007, 09:29 #3
In ogni caso il chip spezza una normale connessione PCI Ex 16x in 2 conmnessioni PCI Ex 16x abilitate allo SLI. La comunicazione tra le due schede avverrà a piena velocità, ma tra le schede e il chipset no. In più ci sarà latenza aggiuntiva. Insomma... Un chipset SLI nativo sarebbe meglio. Ma per INTEL appunto NVIDIA non ha un chipset 2P... Mentre per AMD si...
Yoio24 Settembre 2007, 10:00 #4

Ah... Il software!

...in software si può abilitare di tutto dal RAID al Crossfire a SLI, solo che le "prestazioni" in software non sono mai paragonabili a quelle ottenute con un circuito è chiaro...

Domanda: perchè tutti parlano di Binomio indissolubile Intel-Nvidia quando è già tanto che si passino un chip tra di loro? si qualche programmino comunitario ogni tanto ma io, sarà per ignoranza, ma non vedo tutto questo affiatamento tra i due!
Ginger7924 Settembre 2007, 10:09 #5
Sono 2 aziende troppo grandi ed orgogliose di se stesse per poter fare una partnership. Dopotutto il tizio della news qui sopra non ha tutti i torti quando dice "E' il meglio di due mondi!" .... in effetti ad oggi Intel e Nvidia rappresentano il TOP per chiunque e sono sicuramente superiori alle concorrenti.... non si tratta di qualche mese di superiorità.... si tratta di circa 1 anno e mezzo.
Em@24 Settembre 2007, 10:21 #6

Bisogna ricordarsi che...

... in un mercato globale dell'I.T. come quello odierno è più facile la sopravvivenza se ci si allea e si uniscono le risorse umane, tecnologiche ed economiche. Quello che oggi sembra un semplice "prestito" di un chipset per consentire l'uso di una tecnologia potrebbe essere il preludio ad una collaborazione sempre più stretta e, poi, chissà cosa succederà in futuro...
Mparlav24 Settembre 2007, 13:30 #7
Le soluzioni SLI/Crossfire sono cmq di nicchia, ma penso che se un produttore se ne uscisse con una X38 con MCP 100, con supporto Crossfire + SLI, acchiapperebbe una bella utenza.
Costerebbe magari 200 euro invece di 150, ma l'utente enthusiast se ne fregherebbe.
Ma chissà: forse Nvidia bloccherà i driver delle schede video come fece a suo tempo con le 975x, per evitare cmq il supporto con x38.
ionet24 Settembre 2007, 21:57 #8
Originariamente inviato da: Ginger79
Sono 2 aziende troppo grandi ed orgogliose di se stesse per poter fare una partnership. Dopotutto il tizio della news qui sopra non ha tutti i torti quando dice "E' il meglio di due mondi!" .... in effetti ad oggi Intel e Nvidia rappresentano il TOP per chiunque e sono sicuramente superiori alle concorrenti.... non si tratta di qualche mese di superiorità.... si tratta di circa 1 anno e mezzo.


appunto attualmente sono i "meglio",ma ognuno vuole la sua parte
invece amd con ati gioca in casa e in futuro si prevedono piattaforme ben piu' economiche rispetto all'alternativa
scelta migliore anche a dispetto di prestazioni lievemente inferiori
EMAXTREME25 Settembre 2007, 01:35 #9
sarebbe interessante mettere alla prova una piattaforma di test con skulltrail e sli, tanto per capire se i sistemi multisocket potrebbero peggiorare la latenza di comunicazione tra socket (che ricordo essere interconnessa da bus specifici che richiedono una conversione dei dati in tempo reale, in uscita e in entrata)
Cazzabbubbolo25 Settembre 2007, 10:20 #10
Originariamente inviato da: bjt2
In ogni caso il chip spezza una normale connessione PCI Ex 16x in 2 conmnessioni PCI Ex 16x abilitate allo SLI. La comunicazione tra le due schede avverrà a piena velocità, ma tra le schede e il chipset no. In più ci sarà latenza aggiuntiva. Insomma... Un chipset SLI nativo sarebbe meglio. Ma per INTEL appunto NVIDIA non ha un chipset 2P... Mentre per AMD si...


E il chipset 680i allora, non è un vero chip nativo per intel?
Comunque al max può dividere la banda di uno sli x16 in due da x8... Sarei curioso di vedere le prime reference board (di sicuro asus... ) e magari qualche bench con lo sli attivato. Casomai anche un bel raffronto con la ben nota striker

Fattosta che, da quando ati è stata assorbita da amd, si è registrato un sensibile calo qualitativo nei loro prodotti... Certo, non penso che questo possa avvenire tra i due colossi, in quanto sarebbe controproducente per entrambi, ma la paura è tanta..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^