SiS e ALi alle prese con QPB a 800MHz

SiS e ALi alle prese con QPB a 800MHz

La decisione di Intel di lanciare il bus Quad Pumped a 800MHz non è stata accolta favorevolmente dai Taiwanesi

di pubblicata il , alle 11:35 nel canale Schede Madri e chipset
Intel
 

In seguito alla decisione di Intel di lanciare il proprio QPB a 800MHz, i produttori taiwanesi di chipset si stanno trovando in una situazione non facile. Da un lato essi devono sviluppare chipset in grado di supportare il bus a 800MHz o aggiornare le soluzioni originariamente proposte per il bus a 667Mz; dall'altro lato devono pagare per ottenere le licenze di vendita di questi prodotti e ciò non è quello che realmente vogliono dal momento che la maggior parte dei clienti, di SiS, ad esempio, sono più interessati a soluzioni mid/low-end.

Attualmente SiS e ALi hanno deciso di non concentrare le proprie forze sulle dimostrazioni di prodotti con supporto QPB 800 all'imminente IDF di San Jose. SiS progetta di mostrare l'attuale famiglia di chipset, mentre ALi darà dimostrazione dei propri controller USB 2.0, controller host-to-host M5632 e controller flash memory M5634.

VIA, invece, la quale non ha intenzione di partecipare all' IDF della prossima settimana, svelerà entro questo trimeste i propri chipset PT400 e PT600, attualmente già in fase di sampling. Per maggiori informazioni riguardanti le novità di VIA, rimandiamo a questa news.

Fonte: Xbitlabs

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
JoJo14 Febbraio 2003, 12:34 #1
Tradotto in parole povere: i chipset di SIS per P4 con bus a 800Mhz costeranno quanto gli stessi INTEL (abbastanza quindi).

A parità di costo gli INTEL sono sicuramente superiori ai SIS, almeno come "stabilità". La vedo dura per SIS, il suo "punto forte" erano i prezzi molto molto competitivi.
cinghjio14 Febbraio 2003, 12:44 #2
Solito giochetto Intel outside (bastard Inside) che ogni- dodoci mesi ci pioppano un cambiamento tale per cui si deve cambiare chipset per aggiornare la cpu e nel contempo chi costruisce Chip per Intel deve pagare le nuove royalties per usare il brevetto e/o specifiche Intel. e nonostante tutto per ora Sis ha fatto comunque ottimi prodotti a costi molto inferiori di Intel (vedi 655 che va come il Granite Bay).
Quindi intel guadagna su CPU, chipset suoi, roialties per i chip altrui, e per mantenere alti gli introiti cambia o aggiorna le specifiche di uan piattaforma almeno una o due volte l'anno.
Insomma fanno di tutto per mettercela in quel posto.
vincino14 Febbraio 2003, 12:45 #3
SIS e ALI devono pagare i diritti a Intel. Noi dobbiamo pagare le schede a SIS... = noi dobbiamo pagare i diritti ad Intel. Io rimango PRO AMD. W AMD!
Billabong14 Febbraio 2003, 12:54 #4
OVVIAMENTE AMD le licenze non le fa pagare e tu indirettamente, non paghi le licenze che Amd fa pagare ai produttori di chipset
^TiGeRShArK^14 Febbraio 2003, 13:07 #5
dodici mesi? li sento pochi
io ancora sono con la mia fidatissima Epox 8KHA+ e posso montare (ufficialmente supportato) un thoro a 2600+ .... vabbè almeno gli acquirenti Intel saranno contenti di questi continui cambi di chipset (infatti questo è stato uno dei motivi principali per cui ho optato x amd....)
cdimauro14 Febbraio 2003, 13:45 #6
Originally posted by "Billabong"

OVVIAMENTE AMD le licenze non le fa pagare e tu indirettamente, non paghi le licenze che Amd fa pagare ai produttori di chipset


Quali licenze, scusa? Ma se perfino l'HyperTransport è praticamente aggratis! Secondo te perché proliferano chipset e soluzioni per socket A, per spirito divino?
Xanny14 Febbraio 2003, 13:48 #7
Si ma non e' che uno cambia chipset e CPU solo per guadagnarci di piu'... bus a 800mhz e tante altre cosette fanno gola o no? Oppure volevate che intel uschisse con il chipset che supporta gia' 1600 di bus e memorie ancora non costruite per CPU ancora da progettare...
Io ho tutto AMD e andro' avanti con AMD ma quest'odio per INTEL non ce l'ho compro in base alle mie esigenze e con un occhio al portafoglio.
Se Intel avesse tutto pronto e sfruttasse la situazione per giocare sul cambio di chipset sarebbe folle... Con ora un chipset a 1600 e p4 che sfutti tale bus manderbbe fallita AMD molto prima che nei 2 anni previsti dagli economisti. Oppure basterebbe abbassare i prezzi. Se non lo fa e' perche' la tecnologia da sempre va avanti a piccoli step, e nessuno ci obbliga a seguirla per forza.
cinghjio14 Febbraio 2003, 14:27 #8
X XDenny, io non ce l'ho solo con chi pur essendo padrone del mercato lucra su tutti.... compreso chi (SIS in primis) ha contribuito al proliferare di piattaforme entry level P4 ricodiamoci che quando usci i costi per un 850 e rambus erano proibitivi mentre con un Via o un Sis si poteva risparmiare parecchio(anche rispetto a un 845) quindi il atto di chiedere contnuamente dei soldi a coloro che gia ora pagano per poter produrre Chipset (ho la licenza per il P4 e socket 478 e dovrebbe bastare).
A tal proposito ricordo che abit ha fatto una mobo che supporta (non ufficialmente, altrimenti dovresti pagare per un chip nuovo che forse in piu ha solo la sigla!!!) il FSB a 800.
E poi a Intel serve AMD perchè altrimenti diventerebbe un monopolio, quindi passibile di regolamentazione da parte dell'Antitrust.

Quindi piu che altro sono contro qualunque ditta adotti metodi piu o meno legali per rafforzare il proprio monopolio, opprimendo le altre realtà.
Bow14 Febbraio 2003, 15:09 #9
Davvero non capisco cosa voglia fare VIA
Ha già tanti problemi con tutte le cause pendenti con INTEL per le royalties mai pagate per il bus del P4, che inibisce i costruttori di mobo a comprare le sue soluzioni.....
E decide di produrre altri chipset per P4, che magari nessuno dei costruttori importanti(Asus, Abit Gigabyte, ecc..), implementerà mai per la paura delle ritorsioni di INTEL
peppedx15 Febbraio 2003, 09:39 #10
QUESTI CONTINUI cambi di chipset però non obbligano il possessore di processore 2GHz a cambiare tutto perchè vuole 400Mhz in più...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^