Sino a 22 SSD in parallelo con ASRock Z87 Extreme 11a/c

Sino a 22 SSD in parallelo con ASRock Z87 Extreme 11a/c

La nuova proposta top di gamma presentata da ASRock al Computex 2013 di Taipei, compatibile con processori Intel Haswell, si caratterizza per una dotazione accessoria di riferimento

di pubblicata il , alle 10:01 nel canale Schede Madri e chipset
IntelASRock
 

ASRock ci ha abituato a schede madri per processori Intel caratterizzate da una dotazione accessoria a dir poco completa, ma con il modello Z87 Extreme 11 a/c è stato raggiunto quello che possiamo indicare come un vero e proprio nuovo riferimento. Basata su chipset Intel Z87 e socket 1150 LGA, questa scheda madre è compatibile con i nuovi processori Intel Core basati su architettura Haswell.

Le elevate dimensioni del PCB lasciano intendere che questo sia un modello peculiare e ritroviamo questo già a partire dalla presenza di 4 slot PCI Express 16x meccanici per schede video, compatibili con configurazioni Quad SLI o Quad Crossfire grazie alla presenza di un bridge PCI Express prodotto da PLX.

asrock_z87_extreme11.jpg (141146 bytes)

Accanto ai 6 connettori SATA per unità di storage gestiti dal chipset Intel Z87 troviamo altri 16 connettori, collegati a due controller LSI montati onboard compatibili con periferiche SATA oppure SAS. Questa scelta permette di configurare una catena Raid con un massimo di 22 unità di storage ed è quello che ASRock ha fatto al proprio stand con un sistema basato su questa scheda madre collegato a ben 22 unità SSD configurate in modalità Raid 0. E' questo sicuramente un caso limite che però mostra la notevole flessibilità di configurazione di questa scheda madre, utile soprattutto a nostro avviso per utilizzi in workstation.

La corretta alimentazione di tutti i componenti è assicurata dalla presenza onboard di due connettori a 8 pin che affiancano quello ATX a 24 pin, accanto a due connettori Molex che forniscono alimentazione supplementare per gli slot PCI Express. Tra le restanti caratteristiche tecniche segnaliamo 2 schede di rete Gigabit con supporto teaming, 2 connettori Thunderbolt, sottosistema audio con chip Realtek ALX1150 e wireless in standard 802.11ac.

Prezzo previsto per questo modello? Al momento attuale non ci sono indicazioni ufficiali ma non fatichiamo ad ipotizzare un livello di oltre 500,00€ sul mercato italiano.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

21 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Bestio07 Giugno 2013, 10:24 #1
Interessante, vorrei però sapere le prestazioni di questo controller LSI, dato che solitamente i controller non intel non sono il massimo con gli SSD...
Anche se i sei canali Z87 fosseri tutti Sata3 basterebbero per un bel raid5 di SSD, cosa che purtroppo non posso fare con la mia attuale MoBo dotata di due soli Sata3.
Raven07 Giugno 2013, 10:27 #2
mmmhh.... hey, ma non ha il floppy! Non mi interessa, allora...




Alexhwoc07 Giugno 2013, 10:32 #3
"This is madness"
Se volessi gestire 20 dischi prenderei una scheda server.
Non so perchè, ma questa sk madre mi ricorda quella che fece AOpen anni fa con un preamp valvolare integrato (esercizi di stile?)
Pess07 Giugno 2013, 10:34 #4
Sconsiglio sempre il RAID con gli SSD... Ahahah!
ziozetti07 Giugno 2013, 10:52 #5
Non so per quale motivo mi sono tornati in mente quei bei vecchi controller SCSI 160 Adaptec che costavano da soli quasi quanto questa scheda...
lonewo|_f07 Giugno 2013, 11:01 #6
uff, 500 euro, se non avesse tutta quella inutilità (sli, quattro slot pci-express, wifi, thunderbolt, altra dotazione) sarebbe una scheda fantastica per un fileserver domestico, ma chiaramente se vuoi una feature devi pagare millemila euro per avere tutte le altre inutili features

praticamente l'unica è svenarsi per un controller raid hardware e disabilitare il raid
Raven07 Giugno 2013, 11:17 #7
Originariamente inviato da: Alexhwoc
Non so perchè, ma questa sk madre mi ricorda quella che fece AOpen anni fa con un preamp valvolare integrato (esercizi di stile?)


http://www.hwupgrade.it/news/skmadr...olare_8925.html

ziozetti07 Giugno 2013, 11:36 #8
Originariamente inviato da: lonewo|_f
uff, 500 euro, se non avesse tutta quella inutilità (sli, quattro slot pci-express, wifi, thunderbolt, altra dotazione) sarebbe una scheda fantastica per un fileserver domestico, ma chiaramente se vuoi una feature devi pagare millemila euro per avere tutte le altre inutili features

praticamente l'unica è svenarsi per un controller raid hardware e disabilitare il raid

Non costerebbe comunque meno una mb "base" di qualità e un controller dignitoso?
CyborgW07 Giugno 2013, 11:55 #9
Originariamente inviato da: lonewo|_f
uff, 500 euro, se non avesse tutta quella inutilità (sli, quattro slot pci-express, wifi, thunderbolt, altra dotazione) sarebbe una scheda fantastica per un fileserver domestico, ma chiaramente se vuoi una feature devi pagare millemila euro per avere tutte le altre inutili features

praticamente l'unica è svenarsi per un controller raid hardware e disabilitare il raid


Se non hai bisogno del RAID, basta una scheda HBA...
Aenil07 Giugno 2013, 12:30 #10
ma con così tante porte non ha più senso prendersi una scheda dedicata a parte con probabilmente prestazioni ed una gestione migliore?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^