Schede madri: risultati di vendita

Schede madri: risultati di vendita

ECS e Asus rimangono al top della classifica tra i produttori di schede madri, per numero di schede commercializzate

di pubblicata il , alle 18:12 nel canale Schede Madri e chipset
ASUSECS
 
Produttore Schede madri commercializzate, in migliaia di pezzi
Gennaio 2002 Febbraio 2002 Marzo 2002 Primo trim 2002
ECS 1550 1225 1300 4075
ASUS 1400 1250 1400-1450 4050-4100
Gigabyte 1000 810 820 2630
MSI ? ? 900 ?

La tabella riporta i volumi di schede madri prodotte e commercializzate dai primi 4 produttori taiwanesi nei primi 3 mesi dell'anno. Come si nota chiaramente, Asus e ECS vantano un volume produttivo pressoché identico, con un calo nel mese di Febbraio giustificato sia dal minor numero di giorni nel mese, sia da varie festività (il capodanno cinese su tutti):

Gigabyte e MSI sono sostanzialmente allineate, con un volume medio vicino a 1 milione di pezzi al mese. Tra i due sembra MSI quello leggermente più avanti, trend del resto già evidenziato alla fine dello scorso anno.

Fonte: xbitlabs.com.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
billis09 Aprile 2002, 00:10 #1
visto che un asus costa il doppio di un ecs presumo che anche il fatturato sia doppio
csteo09 Aprile 2002, 00:58 #2
Potevano mettere anche abit e epox mentre c'erano
Manwë09 Aprile 2002, 01:08 #3
Evidentemente Abit e Epox hanno ritenuto opportuno non versare soldi per avere il nome in una stupida lista
zavfx09 Aprile 2002, 01:23 #4
Vendono molto meno delle marche sopra indicate.
miche09 Aprile 2002, 01:54 #5
Il marchio asus sta continuando a campare di rendita!!
Gundam76609 Aprile 2002, 03:40 #6
Se pensate che ASUS non vende solo MB, ma anche CD, DVD, CD-RW, LAPTOP, SCHEDE VIDEO, Giocattolini vari, e 3 BAREBONE, capite benissimo che il fatturato di ASUS è semplicemente mostruoso.

Dire che ASUS campa di rendita mi sembra una critica un pò azzardata...

Voglio dire... farà anche qualche c@zz@t@, ma in finale è una sinora azienda, con dei prodotti molto validi, un servizio di assistenza adeguato (il loro sito parla da sè, e con una capillarità sul mercato molto elevata.

Io personalmente ho sempre avuto solo ASUS sui miei pc (almeno per quanto riguarda la MB e il CD/DVD)... e devo dire che non mi posso proprio lamentare...

Per il fatto che ABIT e EPOX non hanno ritenuto necessario versare soldi per una stupida lista... bè... vi rimando alla pagina originale... è molto interessante... (e i soldi versati o meno non c'entrano nulla...)

http://www.digitimes.com/NewsShow/A...&seq=82
margraz09 Aprile 2002, 08:46 #7
ma che dite???
avete visto come e'diventato ridicolo il sito asus???
e la a7v333???E'UN CESSO!!!non funziona manco la modalita' per non bruciare L'XP!!!
io ho una a7v266e e non vedo l'ora di passare ad una EPOX che costa pure meno!!!

WWWW EPOXXXXX
deafnigger09 Aprile 2002, 14:00 #8
La mia MSI 6380 Pro2 costa molto di meno ed è + overclockabile, ma ha anche una dotazione moolto ben fornita!
carlo4614 Aprile 2002, 12:14 #9
Se proprio ritenete che ASUS faccia delle schifezze avete solo da non comprare ASUS.
Che i prodotti che fa siano schifezze e' poi da vedere ..........
Gli altri produttori non sono da meno e non tutti danno tre anni di garanzia su una
piastra madre.
Non si puo' pretendere che la ASUS salvi un processore ADM che e' nato con una protezione
termica che fa ridere .......
L' XP ha la protezione ( diodo ) che si brucia prima di riuscire ad intervenire , altro che
difetti della A7V333.
Che siano costose ....... questo e' vero ....... potrebbero costare meno.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^