Schede madri mini-ITX: piccole, pratiche e anche per videogiocatori

Schede madri mini-ITX: piccole, pratiche e anche per videogiocatori

C'è sempre più interesse verso sistemi desktop che siano di ridotte dimensioni ma che non scendano a compromessi in termini di funzionalità e prestazioni. Gigabyte propone due nuove schede madri della serie 9 che rispondono a questi requisiti

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 11:01 nel canale Schede Madri e chipset
Gigabyte
 

Da parte di pressoché tutti i produttori di schede madri presenti al Computex 2014 è stata posta notevole enfasi sul mondo del gaming con soluzioni specificamente pensate per questo pubblico. Non si tratta di una novità in senso stretto in quanto i prodotti per videogiocatori sono da tempo sul mercato, ma è evidente come vi sia un rinnovato interesse verso questa tipologia di prodotti.

I prodotti per videogiocatori sono spesso stati associati a dimensioni importanti: schede madri full ATX, molte schede video, configurazioni di storage complesse e case full tower. Questo non è più così scontato in quanto è al momento possibile configurare sistemi da gioco molto potenti senza per questo dover utilizzare componenti dalle dimensioni imponenti.

gigabyte_mini_itx_1.jpg (87439 bytes)

Gigabyte ha mostrato alcuni esempi di questo con una coppia di schede madri in form factor Mini-ITX, pensate per l'abbinamento con i processori Intel della famiglia Core (compresi quelli Broadwell di quinta generazione al debutto sul mercato per la fine dell'anno) e dotate del nuovo chipset Z97. Per il modello GA-Z97N-WIFI troviamo una ricca dotazione onboard, impreziosita dalla scheda di rete WiFi a doppia antenna integrata onboard e dalla tecnologia Gigabyte LAN Optimizer che permette di gestire in modo attivo il traffico di rete in funzione del tipo di applicazioni eseguite.

gigabyte_mini_itx_2.jpg (59973 bytes)

Per la scheda GA-Z97Z-Gaming 5 troviamo invece sottosistema audio Creative Sound BlasterX-Fi MB3, affiancato da chip Realtek ALC1150 e da scheda di rete gigabit Killer E2200. A dispetto della ridotta superficie della scheda Gigabyte ha implementato un sistema di dissipazione con due distinti blocchi collegati da una heatpipe: uno è dedicato al chipset Z97 mentre l'altro è montato sulla circuiteria di alimentazione della CPU. Sono questi prodotti che trovano un interesse sempre maggiore da parte degli appassionati, non sempre più disposti ad assemblare sistemi voluminosi e ingombranti: schede madri di queste dimensioni integrano tutti i componenti necessari e abbinate ad una scheda video potente permettono di assicurare frames al secondo sempre elevati anche con i titoli più recenti.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7706 Giugno 2014, 11:23 #1
Queste bestioline sono davvero niente male.
Se vuoi farti un pc da gioco super compatto o qualcosa tipo steam box con una di queste e un case barebone ben ventilato salta fuori un giocattolino notevole.

Certo bisogna tenere conto di una spesa circa doppia rispetto ad una console.
FroZen06 Giugno 2014, 11:41 #2
Oppure si potrebbero ricreare in casa le console attuali che ognuno si faccia la sua steam box/console/stikaz con quello che gli aggrada. Un kaveri + 270 se si vuole provare amd, un i3 + 270 se si vuole provare intel. Giusta spesa, buona resa per i fullhd@30Hz (si lo so, a 30hz non si può sentire ).
floc06 Giugno 2014, 11:48 #3
Ottime certo... Si sono accorti che le cpu durano anche 10 anni se le metti in un case ben areato e le raffreddi a dovere... Cosi' ora si inventano case microscopici e mobo miniITX "per videogiocatori" per ammazzare l'usato e vendere cpu e sk video nuove a chi le cuoce nel giro di un paio d'anni Non mi avranno mai.
Horizont06 Giugno 2014, 11:57 #4
Originariamente inviato da: demon77
Queste bestioline sono davvero niente male.
Se vuoi farti un pc da gioco super compatto o qualcosa tipo steam box con una di queste e un case barebone ben ventilato salta fuori un giocattolino notevole.

Certo bisogna tenere conto di una spesa circa doppia rispetto ad una console.


Io il pc in firma me lo son costruito con meno di 800€
Non sara uber gaming ma comunque è una bella bestia
ed entra in 240x207x400
Certo un po' a fatica.
Però super silenzioso e ben areato dalle 5 vent totali che ha (comprese quelle dei vari componenti ovviamente), le temp non mi aspettavo reggessero così bene
L'unica cosa che rimpiango è una maniglia per facilitare il trasporto...
però si può sempre costruire custom
demon7706 Giugno 2014, 13:18 #5
Originariamente inviato da: Horizont
Io il pc in firma me lo son costruito con meno di 800€
Non sara uber gaming ma comunque è una bella bestia
ed entra in 240x207x400
Certo un po' a fatica.
Però super silenzioso e ben areato dalle 5 vent totali che ha (comprese quelle dei vari componenti ovviamente), le temp non mi aspettavo reggessero così bene
L'unica cosa che rimpiango è una maniglia per facilitare il trasporto...
però si può sempre costruire custom


Bellino davvero! C'è margine per giocare bene e alungo anche con titoli impegnativi.
La spesa è in linea: siamo poco meno del doppio di una console.. (costano sui 400 euro no?)
kuru06 Giugno 2014, 15:09 #6
Il MITX è carino però se viene scelto per assemblare una configurazione Gaming si spende di più a parità di componenti.
La MB non ha le stesse capacità di overclock, di durata in funzione all'overclock e di features.
Stessa cosa per i case, sono più piccoli ma più costosi, (ma come? si usa meno materiale! )
Molti case usano alimentatori SFX che a parità di watt costano quasi il doppio degli standard.
I case con ODD e alimentatori standard che possono montare dissipatori generosi o AIO, con spazio per VGA calorose e ventole adeguate sono grossi come comodini e costosi!
Un modo per risparmiare soldi, spazio, rumore e tempo è quello di non overcloccare, le CPU moderne potenti già a default rendono l'overclock superfluo.
Faccio però delle considerazioni in merito all'overclock: se per uso produttività/mediacenter il tutto a default va bene, non si può dire per il gaming, purtroppo overclock e gaming vanno a braccetto! perché sono entrambi dei passatempi di cui uno è in funzione dell'altro, l'overclock e la personalizzazione del proprio PC sono elementi che fanno parte dello stesso linguaggio. Per questo non vanno separati (tempo fa scrissi "giocare a modificare il PC anziché giocare col PC è la stessa cosa" concettualmente non letteralmente)
Aggiungo che trasferire questo pensiero gaming sul MITX è per molti un perfezionamento, un ulteriore grado di difficoltà e sfida.
Comunque il mio MITX preferito è Ncase M1 : link1 link2 ora è uscita la rev.2, non lo vendono in Europa.
demon7706 Giugno 2014, 16:10 #7
Originariamente inviato da: kuru
Il MITX è carino però se viene scelto per assemblare una configurazione Gaming si spende di più a parità di componenti.
La MB non ha le stesse capacità di overclock, di durata in funzione all'overclock e di features.
Stessa cosa per i case, sono più piccoli ma più costosi, (ma come? si usa meno materiale! )
Molti case usano alimentatori SFX che a parità di watt costano quasi il doppio degli standard.
I case con ODD e alimentatori standard che possono montare dissipatori generosi o AIO, con spazio per VGA calorose e ventole adeguate sono grossi come comodini e costosi!
Un modo per risparmiare soldi, spazio, rumore e tempo è quello di non overcloccare, le CPU moderne potenti già a default rendono l'overclock superfluo.
Faccio però delle considerazioni in merito all'overclock: se per uso produttività/mediacenter il tutto a default va bene, non si può dire per il gaming, purtroppo overclock e gaming vanno a braccetto! perché sono entrambi dei passatempi di cui uno è in funzione dell'altro, l'overclock e la personalizzazione del proprio PC sono elementi che fanno parte dello stesso linguaggio. Per questo non vanno separati (tempo fa scrissi "giocare a modificare il PC anziché giocare col PC è la stessa cosa" concettualmente non letteralmente)
Aggiungo che trasferire questo pensiero gaming sul MITX è per molti un perfezionamento, un ulteriore grado di difficoltà e sfida.
Comunque il mio MITX preferito è Ncase M1 : link1 link2 ora è uscita la rev.2, non lo vendono in Europa.


Tutto giusto ciò che dici!
Teniamo però presente che overcloccare non è obbligo!

Ci sono case che sono piccoli e ospitano una MITX ma hanno spazio per un ali standard più vga standard, non ottieni un ultraportatile ma come costi/benefici è perfetto.
E volendo un pelino di oc ci sta anche.. meno di una soluzione apposita ma ci sta!
Avatar006 Giugno 2014, 22:15 #8
Io continuo ad essere dubbioso sulla qualità di una mobo mitx (pure le matx se è per questo) paragonata a una atx di fascia media/medio-bassa. Meno condesatori, tutti i chip compressi in poco spazio, circuiteria di alim. sacrificata.
kuru06 Giugno 2014, 22:59 #9
Originariamente inviato da: Avatar0
Io continuo ad essere dubbioso sulla qualità di una mobo mitx (pure le matx se è per questo) paragonata a una atx di fascia media/medio-bassa. Meno condesatori, tutti i chip compressi in poco spazio, circuiteria di alim. sacrificata.


Sono dubbi fondati per le MITX, le prime DFI P55 MITX avevano problemi ai mosfet che si bruciavano in fase di overclock, hanno bypassato il problema con un aggiornamento BIOS che limitasse i voltaggi e di conseguenza anche le capacità di overclock.
Ma adesso con Haswell le MB hanno meno componenti, le MB ATX sono quasi deserte per via dell'integrazione delle componenti nella CPU.
Le fasi di alimentazione con il relativo dissipatore dei mosfet rimane sacrificato, ma cercando bene si trovano MB come le Asus Impact, dotate di una scheda di alimentazione disposta a 90° (tra poco le faranno a due piani XD ) ovviamente il problema è il prezzo, si spende di più se si vuole la stessa qualità delle ATX. Un surplus per il fattore mini non è certo cosa amata da tutti!
Per il MATX invece sono più pregiudizi che dubbi, sono sempre andate bene, c'è sempre stato spazio per tutto tranne ovviamente gli ultimi 3 slot PCI-E. Ma anche i modelli da OC costano un pochino in più rispetto alle ATX equivalenti...
Horizont08 Giugno 2014, 16:34 #10
Originariamente inviato da: demon77
Bellino davvero! C'è margine per giocare bene e alungo anche con titoli impegnativi.
La spesa è in linea: siamo poco meno del doppio di una console.. (costano sui 400 euro no?)


Grazie mille
A giudicare da come l'ho assemblato credo che di margine per ridurre ancora di più le dimensioni ce ne sia veramente pochissimo...
Più piccolo di così, ma con queste prestazioni, non la vedo una cosa possibile sinceramente.
Ovviamente super silezioso è una parola grossa eh...in idle sicuramente è quasi inudibile...quando va in full parte l'aereo, però comunque è pure necessario altrimenti friggerebbe...E poi c'è da dire che ho messo ventole ovunque si potesse, proprio per accertarmi che le temp reggessero a scapito della silenziosità

PS: Si la PS4 400, One 500, in arrivo senza Kinect a 400

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^