Sapphire investe nello sviluppo di schede madri

Sapphire investe nello sviluppo di schede madri

Proposte enthusiast per i processori Intel, oltre a schede mini-ITX per piattaforme AMD Brazos: Sapphire investe nel segmento delle schede madri grazie ad un nuovo team

di pubblicata il , alle 10:08 nel canale Schede Madri e chipset
IntelAMDSapphire
 

Le novità più interessanti presentate da Sapphire in occasione del CeBit di Hannover, edizione 2011, non riguardano tanto le soluzioni video quanto l'attenzione e gli investimenti portati avanti nel segmento delle schede madri. Sapphire è infatti rientrata in modo diretto in questo mercato, proponendo due nuove piattaforme per processori Intel di fascia medio alta; il modello Pure Black X58, destinata all'utilizzo con i processori Intel Core i7 della serie 900, è stata analizzata con questa recensione nelle scorse settimane.

sapphire_mobo_cebit_1.jpg (90289 bytes)

Quello che abbiamo potuto verificare al CeBit è che per Sapphire questo nuovo settore non rappresenta una opportunità di diversificazione di breve periodo ma una opportunità commerciale ben precisa. Se in passato l'azienda di Hong Kong ha sviluppato alcune schede madri, principalmente per processori AMD, mancando una certa continuità nell'offerta da alcuni mesi a questa parte la direzione è quella di entrare di prepotenza in questo settore intendendo restarci in modo stabile.

Questo può avvenire solo avendo a disposizione un team di sviluppo competente nel settore e investendo risorse soprattutto in ricerca e sviluppo. Il team motherboard di Sapphire, recentemente costituito a Taipei, è composto da vari tecnici provenienti da EVGA, staccatisi da quest'azienda negli scorsi mesi e confluiti nel nuovo team Sapphire. Per questo motivo le ambizioni dell'azienda sono molto elevate ed è possibile, nei nuovi prodotti, osservare l'implementazione di soluzioni tecniche molto particolari destinate proprio agli utenti più appassionati.

sapphire_mobo_cebit_2.jpg (101219 bytes)

sapphire_mobo_cebit_3.jpg (84126 bytes)

Nelle immagini è raffigurata la nuova scheda Pure Black P67, proposta socket 1155 LGA per processori che verrà resa disponibile sul mercato nelle prossime settimane. La scelta tecnica di Sapphire prevede l'utilizzo di chip Lucid Hydra, così da fornire supporto multi-GPU ibrido con configurazioni CrossFireX, SLI oppure miste con schede AMD e NVIDIA utilizzate contemporaneamente. Abbiamo avuto modo di provare in precedenza questa tecnologia, non restandone favorevolmente colpiti per via delle limitazioni da lato driver; lo sviluppo software sembra tuttavia essere migliorato nel corso degli ultimi mesi e ci ripromettiamo di analizzare nuovamente questo approccio con un futuro articolo.

sapphire_mobo_cebit_4.jpg (77047 bytes)

Non solo piattaforme Intel per Sapphire; grande interesse è riposto anche nelle nuove soluzioni AMD della famiglia Brazos, con una scheda madre in form factor Mini-ITX basata su processore AMD E-350 con architettura dual core e GPU DirectX 11 integrata. Troviamo uno slot PCI Express 16x, capace di gestire solo segnale 4x elettrico per limitazioni proprie del controller integrato, oltre a 2 moduli memoria DDR3 in formato SoDimm così da limitare l'ingombro sul PCB. In seguito Sapphire intende supportare anche le CPU AMD basate su architettura Bulldozer, con una scheda madre basata su chipset AMD 990FX destinata al segmento top di gamma; per questo prodotto, tuttavia, sarà necessario attendere ancora alcuni mesi prima del lancio.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
19giorgio8704 Marzo 2011, 10:26 #1
la mini-itx sembra valida
Zappa198104 Marzo 2011, 10:35 #2
a me intrippa molto la faccenda del lucid secondo me più avanti con driver migliorati ci sarà da divertirsi
Yrrah04 Marzo 2011, 10:35 #3
Sto aspettando queste ITX che presentano in lungo e in largo ma per ora se ne trovano giusto due modelli in due shop... quand'è che ci sarà una fornitura più in forze?
makrov04 Marzo 2011, 14:29 #4
la piattaforma brazos monta usb3.0!
perfetta per un piccolo nas
lucusta06 Marzo 2011, 16:17 #5
la ITX non sembra male:
si scorge un controller bluetooth USB (quell'affaretto blu sulla usb), VGA, DVI, probabilmente HDMI sotto le USB, uno slot mini PCI-ex (per SSD o WI-FI, perche' del crystal HD questa non ne ha necessita'),
tre SATA e almeno un paio di eSATA, il display per gli errori del bios...
sara' prezzata alta, ma quantomeno ha un buon set HW, ottima per un SET-BOX multimediale... per un NAS la vedo troppo "aguerrita", meglio una semplice INTEL ATOM con un solo core, magari con una controller RAID a parte.

ci vorra' almeno giugno per vederla negli store.
fbrbartoli07 Marzo 2011, 09:25 #6
concordo. Sto aspettando proprio una itx per rinnovare il pc, mi incuriosiva magari una am3 su cui montare un esacore ma fin'ora le trovo solo con moduli so-dimm...

per locusta: lo slot è pci-e non mini...
lucusta07 Marzo 2011, 23:06 #7
non quello blu', che e' un PCI-ex 4X (ottimo per mettere una scheda TV a basso profilo) ma quello nero sotra a quello blu; a me sembra un mini pci-express (PCI 1X + USB2) giusto per ssd su schedina o wireless lan.
comunque sono tradizionalista... aspetto le proposte gigabyte; con sapphire non mi ci trovai bene anni fa' (anche se sono radicalmente cambiate).
bleachfan7006 Maggio 2011, 10:33 #8
Questa mini itx mi piace tantissimo!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^