Samsung e memorie DDR400

Samsung e memorie DDR400

Samsung parla delle memorie DDR400 durante il Platform Conference tenutosi in Silicon Valley

di Andrea Bai pubblicata il , alle 14:37 nel canale Schede Madri e chipset
Samsung
 

In occasione del Platform Conference tenutosi recentemente in Silicon Valley, Samsung ha spiegato che i chip di memoria DDR400, necessitano di una frequenza operativa di 2.6V, a differenza di quella standard di 2.5V.

Una frequenza maggiore comporta due conseguenze: innanzitutto le schede madri prodotte per l'utilizzo con memoria DDR400 dovranno supportare il voltaggio maggiore e quindi una versione di BIOS appropriata. Secondariamente, ma non per importanza, un voltaggio maggiore causa una maggiore dissipazione termica, fattore, questo, che può portare a situazioni di instabilità del sistema.

Durante la conferenza Samsung ha anche parlato del nuovo standard DDR-II, confermando lo sviluppo dei chip da 512Mbit, i primi sample dei quali saranno disponibili nel primo trimestre del prossimo anno.

Fonte: Xbitlabs

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
cps13631 Luglio 2002, 14:48 #1
Posso capire che la frequenza è correllata all'alimentazione ma parlare di frequenza (Hz e multipli) indicando i Volts (v).... mmmmm
Max231 Luglio 2002, 15:42 #2
vabbè ... voltaggio operativo
Arruffato31 Luglio 2002, 15:58 #3
E qui esce la furbata. Mi sa tanto che sono delle 333 "tirate"
BEMPINO31 Luglio 2002, 18:25 #4
Furbata di sicuro!!! Peccato rovinarsi il mercato con queste strXXXXte. perdono solo la fiducia dei consumatori, oramai esperti non più fessi come una volta!!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^