Risultati di Febbraio per i "Big Four" Taiwanesi

Risultati di Febbraio per i "Big Four" Taiwanesi

MSI si dimostra la società più performante dei quattro. Gigabyte preferisce non pubblicare i risultati

di pubblicata il , alle 10:43 nel canale Schede Madri e chipset
GigabyteMSI
 

I quattro principali produttori taiwanesi di schede madri hanno pubblicato i risultati delle consegne per il mese di febbraio. Generalmente il mese di febbraio risulta sempre piuttosto debole ed infatti tutti i produttori, ad eccezione di MSI, hanno riportato risultati più bassi rispetto al mese di gennaio.

E' interessante notare che ECS, ASUS ed MSI hanno consegnato circa 1.40 milioni di unità ciascuno, tuttavia per ASUS ed ECS ciò sta a significare un calo, rispettivamente del 25.5% e del 15.2% rispetto al mese di gennaio, mentre per MSI i risultati sono calati solamente del 3.5%.

Gigabyte Technology, che ha venduto 1,20 milioni di schede nel mese di Gennaio, ha preferito non commentare i risultati di Febbraio, sebbene Goldman Sachs stima che la società abbia consegnato circa 950 mila pezzi.

Le ragioni degli interessanti risultati di MSI non sono ancora chiare, ma va detto che MSI sta facendo grossi sforzi per riuscire ad espandere il proprio market share offrendo soluzioni non troppo costose ma dalla buona qualità. Inoltre, dal momento che MSI produce schede madri desktop e notebook per HP e Dell Computers, non ha di che preoccuparsi per i risultati di questo anno, poichè entrambi i vendor hanno in programma di consolidare la propria posizione sul mercato.

Nella stessa situazione si trova anche ASUS, la quale fornisce i propri prodotti a Dell, Intel ed HP. Discorso diverso per quanto riguarda ECS, che dovrebbe incrementare i propri risultati grazie alle vendite dei sistemi barebone e dei computer portatili.

Gigabyte, nonostante il parco di prodotti veramente competitivo, vende la maggior parte dei propri dispositivi agli utenti finali. Dal momento che questo mercato risulta comunque piuttosto debole, la situazione della compagnia non muterà in modo significativo almeno finchè non verrà mutata la politica delle vendite.

Fonte: Xbitlabs

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
rmarango21 Marzo 2003, 18:38 #1
30 giorni ha novembre con april, giugno e settembre, di 28 ce n'e uno tutti gli altri ne han trentuno

A parte gli scherzi, febbraio ha meno giorni lavorativi , quindi e' normale un lieve calo :

"Considering generally weak computer hardware market as well as fewer business days during the month, all mainboard makers excluding MSI indicated weaker sales compared to January"
emafer24 Marzo 2003, 17:25 #2
Intelligente osservazione (rmarango) infatti si puo affermare che MSI abbia avuto un aumento di vendite se pur lieve, ECS invece ha avuto un calo lieve e ASUS un sensibile calo....

Probabilmente cio' è dovuto hai prodotti di nicchia della Asus (piu' costose mediamente delle altre due case); tutto cio dovrebbe essere risolto con l'introduzione dei nuovi sistemi low cost di ASUS....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^