Produttori di memorie: calo nelle vendite di Novembre

Produttori di memorie: calo nelle vendite di Novembre

I produttori di me morie, nonostante la crescita nella produzione, soffrono di un calo delle vendite per via dell'abbassamento dei prezzi

di Andrea Bai pubblicata il , alle 15:12 nel canale Schede Madri e chipset
 

I produttori taiwanesi di memorie hanno rilevato un calo delle vendite su base mensile nel mese di Novembre, per via dell'abbassamento dei prezzi dei componenti DRAM e della bassa disponibilità di memorie flash.

Il tradizionale picco di domanda per il quarto trimestre dell'anno non si è verificato, anche perché con le nuove tecnologie in arrivo per il prossimo anno, molti utenti posticipano l'acquisto di nuovi componenti per l'upgrade del proprio sistema.

 

Nov

M/M

Y/Y

Jan-Nov*

Y/Y*

Powerchip Semiconductor Corporation (PSC)

2,824

(3.2%)

152.5%

20,153

71.2%

Winbond Electronics

2,696

(6.8%)

(10.7%)

26,888

(9.0%)

Nanya Technology

2,760

(2.0%)

(8.1%)

25,700

(6.7%)

ProMOS Technologies

2,555

(6.6%)

28.6%

22,334

40.5%

Mosel Vitelic

1,926

(29.2%)

77.2%

24,024

141.5%

Macronix International

1,798

(11.2%)

19.1%

15,747

5.5%

Power Quotient International (PQI)

815

(28.1%)

4.2%

8,523

4.8%

Transcend Information

913

(16.1%)

58.6%

8,522

45.4%

Secondo quanto rilevato da DRAMeXchange gli spot price dei chip 256Mbit DDR sono calati del 9,8% nel mese di novembre, arrivando a quota 3,96$ mentre i contract price sono calati del 4,4%, arrivando a quota 4,74$.

Nonostante la produzione mondiale sia cresciuta, PSC, Winbond, Nanya e ProMOS hanno tutti sofferto del calo di prezzi nel mese di novembre.

In aggiunta all'impatto della flessione dei prezzi delle DRAM, i produttori di moduli di memoria come Transcend e PQI hanno anche subito le conseguenze dell'insufficiente disponibilità di memorie Flash. Secondo le fonti Samsung Electronics, il principale fornitore di memorie NAND flash, è stato in grado di rispondere solamente al 60-70% delle richieste di memorie flash di PQI nel mese di novembre.

Fonte: Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
spetro15 Dicembre 2003, 15:22 #1
Interessante, due notizie fa si diceva: "Produzione di memoria in aumento nel mese di Novembre".
Ne fanno di più e ne vendono di meno?
JoJo15 Dicembre 2003, 15:25 #2
Bah...
Mazzulatore15 Dicembre 2003, 15:30 #3
Esatto, così è chiaro che i prezzi devono scendere.
lasa15 Dicembre 2003, 19:57 #4
Evviva la coerenza.....
pikkio16 Dicembre 2003, 00:02 #5
minkia 1 anno fa 256 MB costavano 10 euro ora ne costano 45 !!!!!!! te lo credo che c'è stato un calo della vendita!!!!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^