Processori Conroe e compatibilità con chipset

Processori Conroe e compatibilità con chipset

Alcuni produttori di schede madri si apprestano a presentare modelli basati su chipset non recenti, ma comunque dotate di supporto alle cpu Core 2 Duo

di pubblicata il , alle 10:10 nel canale Schede Madri e chipset
 

Stando alle informazioni pubblicate dal sito VR-Zone a questo indirizzo, i processori Intel Core 2 Duo, nuove architetture per sistemi desktop meglio note con il nome in codice di Conroe, sarebbero sulla carta compatibili con i chipset Intel della serie 945.

Un produttore di schede madri non meglio identificato avrebbe infatti scelto di sviluppare una propria soluzione dotata di supporto alle cpu Conroe, oltre che di chipset serie 945.

Alla base del supporto alle cpu Core 2 Duo da parte di queste schede madri troviamo la scelta di integrare on board una circuiteria di alimentazione che sia compatibile con le specifiche di alimentazione dei processori Core 2 Duo. In particolare la scheda madre deve rispettare la design guideline VRD11 di Intel.

Spesso i produttori di schede madri tendono a presentare modelli dotati di compatibilità con le nuove cpu, in termini di requisiti di alimentazione, solo congiuntamente a chipset di nuova generazione. La scelta di alcuni produttori di offrire prodotti con chipset non appena lanciati ma compatibilità con tutte le cpu in commercio mira ad offrire prodotti che siano caratterizzati da costi più aggressivi.

Alcuni produttori di schede madri, e tra questi ovviamente anche la stessa Intel, stanno proponendo nuove revision delle proprie soluzioni Socket 775 LGA dotate di chipset 975X e compatibili con le cpu Conroe; le versioni precedentemente introdotte sul mercato non sono compatibili con queste cpu. Al momento attuale questa è la proposta top di gamma per Intel nel segmento delle piattaforme chipset per processori Pentium 4 e Pentium D, e continuerà a restare tale anche con il debutto delle cpu Core 2 Duo.

Come noto, Intel presenterà in concomitanza con il debutto delle cpu Conroe anche una nuova serie di chipset; per questi il nome scelto è quello di 965, noti anche con il nome in codice di Broadwater. Questi chipset verranno proposti sia in versione discreta che con video integrato; quest'ultimo sarà in grado di supportare il sistema operativo Windows Vista, con funzionalità grafiche avanzate abilitate.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

33 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ragnoG31 Maggio 2006, 10:33 #1
In pratica per chi ha GIA un procio Intel non c'è possibilita di installare Conroe senza cambiare scheda madre....

Che ce frega se abbiamo già un chipset compatibile ma la circuteria di alimentazione non lo supporta?????
dsajbASSAEdsjfnsdlffd31 Maggio 2006, 10:40 #2
ancora con questa "versione discreta"... mi piangono le orecchie a sentire l'inglese tradotto cosi, possiamo dire "separata, divisa, distinta" ?
un chipset in versione discreta, mi sembra un chipset molto educato che non si permette di disturbare.... :P

dai discrete e discreet son parole diverse...
Dumah Brazorf31 Maggio 2006, 10:42 #3
Infatti ma dicono così per indorare la pillola...
Bicio3031 Maggio 2006, 10:50 #4
piu' che pillola, direi supposta...
ciao.
fukka7531 Maggio 2006, 11:05 #5
Intel ha sempre associato le nuove CPU a nuovi chipset, ed ogni volta ha sempre spinto perché gli utenti acquistassero anche schede madri con il nuovo chipset, rendendo di fatto inutilizzabili le mobo prodotte anche solo pochi mesi prima: questo può essere un bene, d'altronde accoppiare CPU-chipset pensati e realizzati insiseme ha i suoi vantaggi in termini di compatibilità e sfruttamento ottimale delle risorse, ma è altrettanto vero che chi acquista una scheda con chipset 975X da 200 e passa euri, gradirebbe non deverla buttare solo a cuasa di un 10 nelle VRD anziché 11, nel caso voglia cambiare processore. E' sempre stato così, e speriamo che con conroe, e il suo successore, le cose cambino ....
Nicchiuz31 Maggio 2006, 11:10 #6
MA non è dato sapere quali sono le MoBo 945 che supportano Conroe?? o chi sia il fantomatico produttore??
imayoda31 Maggio 2006, 11:17 #7

ATI CONROE

Esistono già da un po' di tempo le schede AsRock con Ati Xpress200 che supportano conroe e prestler.. http://www.asrock.com/product/775Twins-HDTV%20R2.0.htm
ASROCK RULES!
P.s. Provata con Pentium D 805--> una bomba!
MaxArt31 Maggio 2006, 11:18 #8
Perché, è esplosa?!
ezio7931 Maggio 2006, 11:36 #9
Originariamente inviato da: imayoda]Esistono già
http://www.asrock.com/product/775Twins-HDTV%20R2.0.htm[/url]
ASROCK RULES!
P.s. Provata con Pentium D 805--> una bomba!

qualche dettaglio in più?

anche perchè hai contro il "mito" che le cpu intel danno il meglio con chipset intel
stalker17031 Maggio 2006, 11:40 #10
Originariamente inviato da: ezio79
qualche dettaglio in più?

anche perchè hai contro il "mito" che le cpu intel danno il meglio con chipset intel

ci sarebbe anche la 775xfire-esata2 http://www.asrock.com/product/775XFire-eSATA2+.htm che supporta conroe e monta chipset intel 945pl

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^