Previsioni di vendite per il 2005 di MSI

Previsioni di vendite per il 2005 di MSI

Alcuni dati di vendita e previsioni relative al produttore taiwanese MSI

di Ciro Santoro pubblicata il , alle 09:23 nel canale Schede Madri e chipset
MSI
 

Secondo Joseph Hsu, chairman di Micro-Star International (MSI), la società si attende un aumento del 10% delle spedizioni delle proprie schede madri nel 2005, mentre le spedizioni delle proprie schede video potrebbero aumentare del 5% e quelle dei notebook potrebbero raddoppiare o triplicare.

MSI ha previsto di spedire 16 milioni di schede madri, 8 milioni di schede video e 350.000 notebook per l'anno corrente.

Tuttavia, basandosi sugli 11,73 milioni di schede madri spedite effettivamente da MSI nei primi 10 mesi di quest'anno, alcune fonti di mercato prevedono che MSI spedirà solo 13,5 milioni di unità quest'anno.

Con 6,45 milioni di schede video nei primi 10 mesi di quest'anno MSI probabilmente centrerà gli l'obiettivo di 8 milioni di unità, mentre decisamente ridimensionato il valore per quanto riguarda i PC portatili, stimati in 100.000 pezzi.

Hsu ha spiegato che la recente ristrutturazione della società e la migrazione delle linee di produzione in Cina hanno causato un rallentamewnto in alcune linee di produzione, specie in ambito notebook.

Hsu si aspetta che le spedizioni di notebook MSI aumenteranno a 200.000-300.000 unità nel 2005.

Fonte: Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Conan_8119 Novembre 2004, 22:58 #1

\/\/ MSI

speriamo che i negozi del centro-italia se ne approfittino..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^