Phoenix estende le funzionalità dei bios

Phoenix estende le funzionalità dei bios

Migliore prevenzione contro accessi indesiderati è l'obiettivo di Phoenix, che mira ad aumentare le funzionalità implementate nei bios delle schede madri

di pubblicata il , alle 09:17 nel canale Schede Madri e chipset
 
Phoenix, uno dei principali produttori al mondo di bios per schede madri, sta sviluppando sistemi che vadano ad integrarsi con i bios così da ampliarne gli ambiti di utilizzo.

Core Managed Environment (CME) TrustedCore NB, questo il nome del nuovo prodotto della famiglia Core System Software (CSS), verrà inizialmente implementato nei bios di notebook e tablet PC, con funzionalità che vanno dalla protezione di autenticazione ad accessi protetti della rete, sino alla protezione dalla perdita di dati.

In un secondo tempo Phoenix prevede di implementare queste funzionalità anche in sistemi server, blade, desktop ed embedded, andando ad interessare anche dispositivi più legati alla tradizionale elettronica di consumo.

CSS permetterà di ottenere maggiore integrazione tra hardware, sistema operativo e bios del sistema, anche se questo potrebbe portare ad una sorta di maggior controllo da parte del sistema operativo e, in ultima analisi, alla più facile creazione di posizioni di monopolio.

L'implementazione di un sistema di questo tipo è sicuramente interessante, anche se resta preferibile che da bios sia possibile disabilitare queste funzionalità, così da avere un maggior controllo diretto da parte dell'utente su tutte le funzionalità del sistema. E' indubbio, tuttavia, che in ambiti d'impiego dove l'utilizzatore non ha un'esperienza specifica un sistema che previene eventuali accessi indesiderati al sistema sia una funzionalità pratica e di estrema utilità.

Fonte: news.com.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

26 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
overclock8028 Novembre 2003, 09:43 #1
E se invece tutte queste siglette le chiamassero col loro vero nome....vale a dire PALLADIUM...?
sinergine28 Novembre 2003, 09:47 #2
Originariamente inviato da overclock80
E se invece tutte queste siglette le chiamassero col loro vero nome....vale a dire PALLADIUM...?


Un grande intervento....
Concordo pienamente....
}DrSlump{28 Novembre 2003, 09:54 #3
Originariamente inviato da overclock80
E se invece tutte queste siglette le chiamassero col loro vero nome....vale a dire PALLADIUM...?


... togli pure il se
Lord Archimonde28 Novembre 2003, 09:57 #4
Fortunatamente l'informatica e' un campo
in cui l'unione puo' veramente fare la forza.
Se e' vero che ci sara' palladium, ci sara' anche
gente coi controca**i capaci di aggirarlo, potrai anche
controllare un computer, ma non le nostre intelligenze
megawati28 Novembre 2003, 09:58 #5
Aspetta, non c'è solo palladium in questa storia...
considera che sto bios si pappa una bella fetta di compiti che in teoria dovrebbero essere svolti dal sistema operativo. Chissà, magari buttiamo a mare Win e linux e usiamo solo il Bios, come col Commodore 64
Kazzoncrew28 Novembre 2003, 10:02 #6
una rom ke si aggiorna via dvd? :P
xò come già x aggiornare un bios ci metti quei 15-20 secondi, pensa montare su magari 1gb di sistema operativo..e la velocità di lettura?...senza tener conto ke la rom ci frega già dal punto di partenza cioè (read-ONLY-memory)ovvero avremmo un sistema operativo, che qualsiasi cosa fa..potra creare temp su hd, ma non sarà mai in grado di aggiornarsi...ec...e coi driver che ormai escono ogni giorno...Non è molto bello...
è sbagliato il ragionamento??
Attila_fdd28 Novembre 2003, 10:23 #7
Ma no! Palladium, stranamente se ne parla sempre di piu, ci stiamo avvicinando all'ora X?
E perche continuano a camuffare palladium con altre sigle o roba simile? Abbiate il coraggio delle vostre azioni e dite che diavolo state facendo brutti ********* ****** ******* ****** scusate lo sfogo LOL
bex28 Novembre 2003, 10:28 #8
Originariamente inviato da Kazzoncrew
una rom ke si aggiorna via dvd? :P
xò come già x aggiornare un bios ci metti quei 15-20 secondi, pensa montare su magari 1gb di sistema operativo..e la velocità di lettura?...senza tener conto ke la rom ci frega già dal punto di partenza cioè (read-ONLY-memory)ovvero avremmo un sistema operativo, che qualsiasi cosa fa..potra creare temp su hd, ma non sarà mai in grado di aggiornarsi...ec...e coi driver che ormai escono ogni giorno...Non è molto bello...
è sbagliato il ragionamento??


Beh, proprio ROM non è, dato che il bios è una FLASH e come dici tu è aggiornabile, certo non è riscrivibile come una ram, prima devi cancellare un settore e poi lo puoi riscrivere, per questo l'aggiornamento è abbastanza lento.
Invece in lettura è un po' più veloce, considera un tempo d'accesso di 50nS, siamo sui 20MHz che con un bus a 16bit diventano 40Mbyte/s.
Staremo a vedere...
Kazzoncrew28 Novembre 2003, 10:48 #9
si vero bex, una flash....però... mi sa ke x andare a vanti..bisogerà farsi un sistema..prima dell'avvento di palladium e rimandare l'esordio di quella disgrazia più tardi...
palladium...diventa tipo Matrix, controllo....e io prorprio nn sono d'accordo..abbiamo tante leggi sulla privacy e proprio loro ke difendono i loro nomi e copyright , vengono ad imporcelo a noi!....
kaioh28 Novembre 2003, 11:01 #10
l'idea di phoenix è ottima, avere un tool di utility per poter navigare in internet, connettersi alla lan, leggere da CD o da altre periferiche, un antivirus, ecc ...cioè avere delle funzionalità minime capaci di funzionare qualora il sistema operativo non si avviasse è una cosa utilissima, e che tutti noi speriamo ci sia.

Purtroppo in quiesta storia non si sa quanto ci sia di Palladium, spero nulla ,ma credo che le lobby non possano lasciarsi passare sotto il naso questa magnifica opportunità di mettere le mani su lbios di ogni pc in modo da poterne controllare i contenuti.

A proposito ,ho letto che a Phoenix partecipa pure Microsoft..................................

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^