PCI express, video integrato e Athlon 64 per VIA

PCI express, video integrato e Athlon 64 per VIA

VIA ha avviato la distribuzione ai partner del proprio chipset K8M890, architettura PCI Express per cpu Athlon 64 dotat di video integrato

di pubblicata il , alle 09:21 nel canale Schede Madri e chipset
 

Il sito web taiwanese Digitimes riporta, a questo indirizzo, come VIA avrebbe iniziato la distribuzione ai propri partner dei primi sample di chipset K8M890, soluzione per processori AMD Athlon 64 e Sempron dotata di sottosistema video integrato on board.

Questo chipset, al pari del modello K8T890, supporta periferiche PCI Express 16x e PCI Express 1x; il chip video integrato è basato su architettura Uni Chrome Pro e stando a quanto affermato da VIA sarebbe adatto a gestire le funzionalità video che verranno implementate nel sistema operativo Windows Vista.

L'architettura parallela a quella K8M890 per processori Intel Pentium 4, modello P4M890, ha iniziato allo stesso modo la commercializzazione presso i partner produttori di schede madri. Le caratteristiche tecniche di questa soluzione, fatta eccezione ovviamente per il tipo di processori supportati, riprendono quelle del chipset K8M890.

Per entrambe le architetture sono previste evoluzioni nel corso del secondo trimestre 2006. E' presumibile che i nuovi chipset assumeranno la sigla 900, con la lettera M a indicare la presenza di un chip video integrato.
L'architettura video passerà presumibilmente da quella Uni Chrome Pro a Delta Chrome, soluzione dotata di supporto DirectX 9 sempre sviluppata da S3 che dovrebbe pemettere, almeno sulla carta, una migliore gestione sia dei giochi 3D che delle funzionalità video avanzate implementate in Windows Vista.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
^Robbie^21 Novembre 2005, 09:33 #1
VIA deve recuperare un pò di terreno nei confronti di nVidia se vuole recuperare mercato. Se queste soluzioni sono all'altezza credo sia la strada giusta

Byez!
Aryan21 Novembre 2005, 09:48 #2
Soprattutto come ULI dovrebbe proporre un sistema AGP/PCI-EX...
Lotharius21 Novembre 2005, 11:03 #3
Non avrebbe potuto implementare direttamente il Delta Chrome, piuttosto dell'UniChrome Pro? Secondo me ora gli utenti aspetteranno l'evoluzione 900 di questo chipset, piuttosto che accontentarsi del 890, specialmente per quanto riguarda la grafica. Non dico che col 900 ci sarà un grandissimo boost prestazionale, ma un miglioramento anche minimo nel settore della grafica integrata è molto importante...

Comunque personalmente, se dovessi comprareuna scheda madre con grafica onboard, forse mi affiderei al chipset GeForce 6150 accopiato col Soutbridge nForce 430. Mi sembrano una buona soluzione, sia per le funzioni avanzate della grafica (HD e roba simile) sia per il valore aggiutno offerto dall'nForce 430 (Media Shield, Active Armor e ottimizzazione del canale USB2).
joe4th21 Novembre 2005, 11:14 #4
L'UniChrome dovrebbe essere supportato da DRI.
MiKeLezZ21 Novembre 2005, 11:47 #5
A VIA manca la grinta per emergere...
Eppure, se guardiamo nforce4, ci troviamo di fronte ad un chipset mezzo fallato: active armor che crea packet loss e crc error, NCQ inutilizzabile, problemi con HD maxtor e hitachi, problemi di coerenza su files copiato, probabili problemi di DMA, incompatibilità con parecchie periferiche (xfi, skystar), driver penosi.............. Se VIA fosse una decente alternativa sarei il primo a preferirla... :/
Cimmo21 Novembre 2005, 12:00 #6

x MiKeLezZ

Come non darti ragione, ma nvidia punta tutto sulle performance e sul marketing e' l'unica cosa che gli viene bene
zetec21 Novembre 2005, 13:58 #7
ottimo per diffondere ancora di più l'a64....la stargrande maggiornaza dei pc che mi chiedono nn ha bisogno di schede video particolarmente potenti...in questo modo si riesce a vendere ad un prezzo più basso.....aspettando le asrock sotto i 50euri
cekvim21 Novembre 2005, 15:16 #8
Credo che le prestazioni medie di un pc di fascia entry level sia in grado di soddisfare tutte le esigenze di un utenza pari almeno al 65%. Ve lo dice un addetto alle vendite del settore informatica di un negozio expert di Napoli. Con soluzioni Via di questo tipo penso si possano realizzare pc a prezzi davvero stracciati, grazie a ASROCK o magari a ECS. Anzi, in questo momento immagino il fermento di tutti coloro che lavorando in uno scandinato ad assemblare pc, si tagliano le vene per vendere su ebay e guadagnare magari quelle 50,00€ più quelle 4-5€ di spedizione per ogni pc venduto.....
ZANZIP21 Novembre 2005, 16:29 #9
io personalmente ho fatto molti pc basati su mb asrock con chipset 6100 di nvidia e devo dire che hanno un ottimo compromesso tra prezzo e prestazioni, ideale per coloro che devono solo lavorare e non sono interessati ai giochi.
zetec21 Novembre 2005, 19:01 #10
Originariamente inviato da: cekvim
Credo che le prestazioni medie di un pc di fascia entry level sia in grado di soddisfare tutte le esigenze di un utenza pari almeno al 65%. Ve lo dice un addetto alle vendite del settore informatica di un negozio expert di Napoli. Con soluzioni Via di questo tipo penso si possano realizzare pc a prezzi davvero stracciati, grazie a ASROCK o magari a ECS. Anzi, in questo momento immagino il fermento di tutti coloro che lavorando in uno scandinato ad assemblare pc, si tagliano le vene per vendere su ebay e guadagnare magari quelle 50,00€ più quelle 4-5€ di spedizione per ogni pc venduto.....



mi sa che chi ci gode di più sono le catene tipo quella x cui lavori che possono vendere più pc di qualità infima a prezzi assurdi

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^