P6T7: scheda madre per workstation grafiche da Asus

P6T7: scheda madre per workstation grafiche da Asus

Giunge anche nel mercato italiano la scheda madre Asus per processori Intel Core i7, dotata di ben 7 slot PCI Express 16x

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 08:55 nel canale Schede Madri e chipset
IntelASUS
 

Abbiamo già avuto modo in precedenti occasioni di segnalare la scheda madre Asus P6T7 WS, particolare soluzione che permette il montaggio di un massimo di 7 schede video grazie alla presenza di altrettanti slot PCI Express meccanici. La scheda è basata su chipset Intel X58, abbinato a socket 1366 LGA e quindi pensata per l'utilizzo con processori Intel Core i7 basati su architettura Nehalem.

Questa scheda madre è ora disponibile ufficialmente anche nel mercato italiano, proposta al prezzo di 407,00€ IVA inclusa: si tratta di una cifra considerevole per una scheda madre socket 1366 LGA, giustificata dall'elevato numero di slot PCI Express 16x presenti e quindi dalle particolari configurazioni che con essi è possibile creare.

asus_p67ws_board_1.jpg (41934 bytes)

La gestione di un così elevato numero di Slot PCI Express 16x è avvenuta grazie all'integrazione di due chip NVIDIA NF200, switch PCI Express collegati direttamente al north bridge X58. Quest'ultimo componente è collegato a ciascun chip NF200 da un link PCI Express 16x; ogni link viene splittato dal bridge PCI Express in due altri link 16x elettrici, per un totale di 4 slot di questo tipo identificabili sulla scheda madre dal colore blu. A loro volta gli slot PCI Express 16x elettrici possono veder separati i segnali in due linee 8x elettriche nel momento in cui si volessero utilizzare più di 4 slot contemporaneamente: entrano quindi in gioco gli Slot PCI Express di colore nero, che vengono quindi gestiti con connessioni 8x elettriche.

asus_p67ws_board_2.jpg (32013 bytes)

La particolare destinazione d'utilizzo di questa scheda madre in workstation grafiche preferenzialmente utilizzate per elaborazioni di GPU Computing è rimarcata dalla certificazione NVIDIA Tesla GPU Computing. Una configurazione di calcolo di questo tipo prevede la presenza di 3 schede video Tesla, affiancate da una quarta della famiglia Quadro con la quale poter pilotare almeno uno schermo per la gestione del sistema operativo.

Di seguito un estratto del comunicato stampa rilasciato dal produttore:

Cernusco sul Naviglio, 8 Luglio 2009 - ASUSTeK COMPUTER Inc. (ASUS), uno dei principali protagonisti nel mercato delle 3C (Computer, Communication, Consumer Electronics), presenta la nuova scheda madre ASUS P6T7 WS SuperComputer per processori Intel® Core i7.

Integrando 7 slot PCI-Express 16x 2.0, la nuova motherboard ASUS è in grado di accogliere fino a 3 schede NVIDIA Tesla ed una NVIDIA Quadro, per un totale di 960 core operanti in parallelo ed in grado di fornire una potenza di calcolo fino a 4 teraflop, quindi, fino a 250 volte più veloce rispetto ad un "computer standard".

Certificata NVIDIA Tesla GPU Computing, la nuova mainboard ASUS si candida come piattaforma ideale per soluzioni di calcolo intensivo dedicate ai settori della ricerca scientifica, ingegneria, analisi finanziaria e, più in generale, in tutti quegli ambiti in cui è necessaria la massima potenza di calcolo, mentre sul fronte della grafica, il supporto nativo NVIDIA SLI 3-way/2-way ed ATI CrossFireX, regalano incredibili prestazioni e livelli di produttività ed efficienza senza eguali.

ASUS P6T7 WS SuperComputer utilizza un sistema di alimentazione a 16+2 fasi VRM, che conferisce una granitica stabilità operativa in ogni condizione e consente di operare a temperature particolarmente contenute grazie ad un'efficiente dissipazione del calore. Cicli di vita dei componenti più lunghi e minor sprechi di energia sono garantiti, inoltre, dall'altissima qualità dei componenti utilizzati nella scheda e dall'innovativo sistema di raffreddamento con radiatori passivi accompagnati da heatpipe. ASUS P6T7 WS SuperComputer presenta poi una porta cui collegare anche i velocissimi dischi SAS e che assicura la piena compatibilità anche con le card opzionali SASsaby di ASUS.

La mainboard è dotata anche dell'avanzata funzionalità ASUS Express Gate, che consente in appena cinque secondi dall'accensione del PC di accedere ad Internet, senza la necessità di avviare il sistema operativo.
ASUS P6T7 WS SuperComputer include, inoltre, l'innovativa utility "ASUS Heartbeat", che permette alla motherboard di controllare, durante il boot, i componenti principali (CPU, DRAM, VGA e HDD) e segnalare eventuali errori attraverso una serie di LED di stato che rimangono accesi fino a che il problema non è stato risolto. Appena il processo di boot è terminato con successo, i LED iniziano a lampeggiare sempre più intensamente ad un ritmo simile a quello del battito cardiaco.
In dotazione è fornita anche la schedina G.P. Diagnostic, un preciso e rapido strumento di controllo che segnala eventuali errori sul display a LED e che si collega al connettore TPM.

ASUS è attualmente l'unico produttore sul mercato che rende disponibile una scheda madre del genere, dotata di tutte le più raffinate tecnologie oggi disponibili, per gli utenti che in particolare non solo esigono elevate prestazioni velocistiche in tutta stabilità per il proprio sistema, ma che necessitano anche di un'elevata flessibilità di configurazione e potenza di calcolo con applicazioni supportanti NVIDIA CUDA, o generalmente con applicazioni di GPU Computing.

La nuova scheda madre ASUS P6T7 WS SuperComputer sarà disponibile nel corso di questo mese al prezzo di 407 Euro IVA inclusa.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
dtpancio09 Luglio 2009, 09:06 #1
ma le tesla e le quadro di fascia alta non hanno il dissipatore a doppio slot? in questo caso le schede inseribili si ridurrebbero a 4, per non dire 3, se l'ultima in fondo con la base del case..
Mparlav09 Luglio 2009, 09:14 #2
Infatti l'articolo parla di 3 Tesla (dual slot) + 1 Quadro (dual o signle slot).
Se poi uno ha l'esigenza di 7 schede video single slot per accendere 14 monitor, si può fare
Dire che è un prodotto di nicchia è dire poco, ma Asus questo genere di schede le produce da diversi anni

Personalmente, a quella cifra, prenderei un sistema Gainestown dual slot 1366 ed anche "soli" 2 slot pci-e 16x (si trovano buoni prodotti già tra i 250 ed i 350 euro).
Octane09 Luglio 2009, 09:23 #3
a mio avviso ha poco senso, dal momento che è indirizzata alle workstation ad alte prestazioni avrei visto molto meglio questa scheda con supporto ai processori Xeon 5500
Davis509 Luglio 2009, 09:24 #4
chissa' chi sara' il primo fesso a chiedere se ci girera' fluido crisys con 3 tesla e una quadro...
larrylollo09 Luglio 2009, 09:31 #5
domani quasi quasi la compro :S
Arioch09 Luglio 2009, 09:31 #6
Originariamente inviato da: Davis5
chissa' chi sara' il primo fesso a chiedere se ci girera' fluido crisys con 3 tesla e una quadro...


Complimenti per l'uso della perifrastica!
g.luca86x09 Luglio 2009, 09:49 #7
Originariamente inviato da: Davis5
chissa' chi sara' il primo fesso a chiedere se ci girera' fluido crisys con 3 tesla e una quadro...


sarebbe anche ora di finirla con questa menata! è inquinamento gratuito
goldorak09 Luglio 2009, 09:57 #8
Originariamente inviato da: Octane
a mio avviso ha poco senso, dal momento che è indirizzata alle workstation ad alte prestazioni avrei visto molto meglio questa scheda con supporto ai processori Xeon 5500


Gia', secondo me e' una presa per il da parte di Asus.
Mi tiri fuori una scheda "workstation" non gaming, e non ha il supporto ai nehalem di fascia workstation cioe' quelli con il supporto alle memorie ecc ?
Ma che roba e' ? 400 € di scheda madre professionale e sono limitato ai i7 normali ?
A questo punto e' meglio una bella supermicro da 300-350 € con il supporto professionale adeguato.
Ratatosk09 Luglio 2009, 10:02 #9
Originariamente inviato da: goldorak
Gia', secondo me e' una presa per il da parte di Asus.
Mi tiri fuori una scheda "workstation" non gaming, e non ha il supporto ai nehalem di fascia workstation cioe' quelli con il supporto alle memorie ecc ?
Ma che roba e' ? 400 € di scheda madre professionale e sono limitato ai i7 normali ?
A questo punto e' meglio una bella supermicro da 300-350 € con il supporto professionale adeguato.


E' una scheda madre con supporto agli Xeon W3xxx, semplicemente, che sono processori di classe workstation...
Eraser|8509 Luglio 2009, 10:33 #10
Originariamente inviato da: Arioch
Complimenti per l'uso della perifrastica!


OT:
a me la "perifrastica" non l'ha mai insegnata nessuno... leggo su web che sarebbe un costrutto derivante dal latino formato da un gerundivo più il verbo essere (nel senso di dovere).. mi spiegheresti meglio grazie?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^