NVIDIA svelerà alcuni piani alla fine del primo trimestre

NVIDIA svelerà alcuni piani alla fine del primo trimestre

La compagnia californiana attenderà di concludere l'acquisizione di ULi prima di svelare alcuni piani operativi per il prossimo futuro

di pubblicata il , alle 16:15 nel canale Schede Madri e chipset
NVIDIA
 

NVIDIA Corporation annuncerà pubblicamente alcuni piani operativi dopo aver concluso l'acquisizione della compagnia taiwanese ULi electronics entro la fine del primo tirmestre. La compagnia canadese ATI Technoologies dovrà correre ai ripari e trovare nuovi chipset una volta che le forniture da parte di ULi saranno sospese.

Dopo l'acquisizione da parte di NVIDIA, ULi continuerà comunque a realizzare southbridge e soluzioni single-chip, ma in uno scenario che vedrà le due compagnie collaborare, integrando i rispettivi risultati ottenuti nel comparto di ricerca e sviluppo, e realizzare prodotti solamente per la realtà della compagnia californiana.

Alcune indiscrezioni lasciano comunque intendere che NVIDIA manterrà il brand ULi per la serie di chipset entry-level, mentre il marchio NVIDIA sarà utilizzato per i prodotti di fascia alta.

La compagnia canadese comunque ha già in programma il lancio di un nuovo southbridge, conosciuto con il nome di SB600, come già anticipato in questa news.

Fonte: Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

64 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Pistolpete07 Gennaio 2006, 16:48 #1
Ma ULI, prima dell'acquisizione,non faceva schede madri per il segmento entry-level (si guarda sempre il prezzo) con prestazioni e accessori paragonabili a schede madri di fascia alta? O sbaglio?
Special07 Gennaio 2006, 16:56 #2
Bella mossa di nvidia ai danni di ati...
Hal200107 Gennaio 2006, 16:59 #3
Alla faccia, troncano di netto il supporto agli avversari?
Mossa sbagliata a mio avviso, avrebbero avuto solo da guadagnarci.
ErminioF07 Gennaio 2006, 17:00 #4
Direi anche ai danni del mercato
paolocar8807 Gennaio 2006, 17:14 #5
Si, però se anzichè dare parte della produzione al principale rivale (ATI), se la tengono per loro e la vendono direttamente (con marchio nVidia o ULi non importa), direi che i loro affari non ne risentiranno proprio, anzi...
Vifani07 Gennaio 2006, 18:00 #6
NVIDIA ha sempre avuto un modo di fare autoritario nei confronti delle aziende che acquista. Le sue acquisizioni non si limitano infatti a far deflurie i guadagni tutti nella stessa cassa, ma sono anche acquisti strategici fatti per accrescere il suo know-how tecnologico e per cambiare determinate situazioni di mercato.
MiKeLezZ07 Gennaio 2006, 18:02 #7
Una mossa da giocatore di scacchi...
dantess07 Gennaio 2006, 18:53 #8
è no nvidia dopo 3dfx ora vuoi toglierci anke ati no non te lo permetteremo!!!!!
w ati 6 tutti noi!!!!!!!
Dark Schneider07 Gennaio 2006, 18:57 #9
Originariamente inviato da: dantess
è no nvidia dopo 3dfx ora vuoi toglierci anke ati no non te lo permetteremo!!!!!
w ati 6 tutti noi!!!!!!!


Ati?
dantess07 Gennaio 2006, 19:01 #10
La compagnia canadese ATI Technoologies dovrà correre ai ripari e trovare nuovi chipset una volta che le forniture da parte di ULi saranno sospese.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^